In esclusiva per TuscanyPeople, la signora Helix Axpersa Muller, comunemente conosciuta come lumaca o chiocciola toscana. La signora Helix ci ha svelato alcune curiosità sulla sua specie e ci ha indicato quali sono i migliori allevamenti di chiocciole in Toscana…rigorosamente bio e cruelty free.

“E agosto finisce, sono scalzi i giorni,

fioriti gli astri già si sente il freddo

l’autunno è una lumaca che sporge le corna.”

Jan Skacel

Helix Axpersa Muller, la chiocciola toscana

Una rondine non fa primavera, ma una chiocciola fa subito autunno. E no, non storcete la bocca, sono deliziose in tutti i sensi e molto, molto antiche dato che venivano cucinate anche dai sommi Greci e dagli antichi Romani.

Gli allevamenti di chiocciole in Toscana, allevano la Helix Axpersa Muller: chiocciola toscana ottima da mangiare e da usare in cosmetici eco biologici. Foto: ©LaLumacaDelMugello

E per provare quanto sono buone…ne abbiamo intervistata una, la chiocciola toscana per eccellenza: la signora Helix Axpersa Muller. E’ molto timida in principio, quindi cercate di non spaventarla.

Signora Helix, grazie per avere accettato l’intervista. Data la sua timidezza, cerchiamo di farla uscire dal guscio. Ci può parlare di lei?  

“Come avete detto sono molto antica e anche nobile. Sapete che il mi’ sangue diventa blu a contatto con l’aria? No. Tenetelo presente la prossima volta che vu’ mi vedehe e, se volehe, fatemi un inchino. Ah, e ci tengo a dire che sono la chiocciola toscana per eccellenza. Amo uscire dopo la pioggia e mi muovo alla velocità record di  0,0099 km/h. Ditelo a quello che corre! Come si chiama?…Bolt, Usain Bolt. L’aspetto qui, quando vole. La mi’ bava è un lubrificante, m’aiuta a non ferirmi. E, se volete conquistarmi, regalatemi un cesto di insalata.

Gli allevamenti di chiocciole in Toscana, allevano la Helix Axpersa Muller: chiocciola toscana ottima da mangiare e da usare in cosmetici eco biologici. Foto ©HelixValdera

Altri consigli?

“Lumaha chiamateci vostra sorella. Sono una chiocciola, con il guscio, casa, palazzo…come vu’ lo volete chiamare. Ah e ricordatevi che i’ mi nome per intero è: Helix Axpersa Muller…inteso?

Sarà fatto. Signora Helix Axpersa Muller è un animale molto egualitario vero?

E certo nini! Potrebbero usammi come simbolo dell’uguaglianza! Sono ermafrodita, ma non promiscua come i gatti. E sia le donne, sia gli omini fanno le uova, mica male eh? In un anno faccio circa 40 uova, ma sono pochissime le chioccioline che riescono a vivere.

Gli allevamenti di chiocciole in Toscana, allevano la Helix Axpersa Muller: chiocciola toscana ottima da mangiare e da usare in cosmetici eco biologici. Foto ©HelixValdera

Cosa mangia signora Helix?

EHH dipende. Se si parla di allevamenti di chiocciole totalmente biologici (scopri quando un prodotto può essere definito biologico), allora vu’ mi potehe dare la bietola, il cavolfiore, i’ radicchio e i broccoli o l’insalata. Poi, siccome un si butta via nulla, le foglie di insalata che un mi vanno le uso per proteggermi da i’ cardo e da i’ freddo. Sono un animale intelligente, pohe storie…poi, e ve l’ho già detto, sono la chiocciola toscana, di gnegnero (astuzia, ndr) ce n’ho da vendere.

Ma è molto antica?

Signorina, la può dire vecchia…mica mi scandalizzo eh! Sono vecchia, decrepita, ma sempre bona come il pane. Mi conoscevano (e mangiavano) fin dai tempi dei Greci, faccia lei. M’hanno detto che ero per i ricconi, per i poracci, m’hanno portato nelle tavole di zar e principi e subito dopo in quelle de’ contadini. Vòle i nomi?

Nella Bibbia sono definita impura e Diderot, quello dell’Enciclopedia, dice che so’ bona solo negli stufati e nelle minestre dei contadini. Fino a che, io Helix Axpersa Muller non sono diventata una diva in Francia e ancora oggi sono molto richiesta. Magari lei la un lo sa, ma ho partecipaho a tanti filme…La scena che preferisco? Pretty Woman. La cerchi su qui coso co’ la televisione su i’ computer (Youtube, ndr).

Gli allevamenti di chiocciole in Toscana, allevano la Helix Axpersa Muller: chiocciola toscana ottima da mangiare e da usare in cosmetici eco biologici.

Ci parli della Toscana, allora. Lasciamo stare i cugini oltrAlpe.

In Toscana sto proprio bene, per quello e mi garba definimmi chiocciola toscana. In quasi ogni provincia. Ogni allevamento ha il suo metodo, la sua storia. Mi sto diffondendo, anche grazie alla mi’ bava.

Esatto! La sua bava di chiocciola è ricercata dalle donne di tutto il mondo!

“E ci credo! Sono meglio di’ botulino pe’ le rughe. O come direbbero in queste pubblicità moderne: ho una funzione rigenerante. Non solo. Fo’ bene anche a’ giovani, per i brufoli: due mesi dell’utilizzo della mi’ bava e sparisce tutto e senza l’utilizzo di sostanze chimiche. E infine, per le mamme, faccio bene anche per le smagliature…ma per favore, scegliete il cruelty free. Non mi piace morire e soffrire per rendervi belli!”

Gli allevamenti di chiocciole in Toscana, allevano la Helix Axpersa Muller: chiocciola toscana ottima da mangiare e da usare in cosmetici eco biologici. Foto ©LaLumacaDelMugello

In molti però, sono..ehm…disgustati all’idea di mangiarla. Cosa può dire loro?

“Provatemi! Sono afrodisiaca, made in Tuscany e, per la gioia delle vostre signore, ho poche calorie di base. 67 calorie ogni 100 grammi.. E sono bona in tutti i modi, anche fritta!”

Lei come si cucinerebbe?

“Lei, signorina, se lo lasci dire: l’è proprio un brutto incrocio fra Hannibal Lecter e Dracula, che domande mi fa? Beh…vi posso dire che la ricetta più antica per cucinare la chiocciola toscana è quella di Marco Gavio Apicio che mi spurgava nel latte per giorni e poi mi friggeva. E non azzardatevi a dire che fritta l’è bona anche ‘na ciabatta, perchè dovete mettermi sopra il vino e il limone, solo allora potrete mangiarmi.”

Gli allevamenti di chiocciole in Toscana, allevano la Helix Axpersa Muller: chiocciola toscana ottima da mangiare e da usare in cosmetici eco biologici.

Può farci qualche nome di allevamenti di chiocciole in Toscana?

E perché no? Vi diho 3 allevamenti di chiocciole in Toscana davvero, come dice i mi’ nipote, top! La chiocciola del Chianti in provincia di Siena, La lumaca del Mugello in provincia di Firenze, Helix Valdera in provincia di Pisa – che mi ha ritratto in queste foto-… vi bastano? Spero di sì, perché devo andare: ho fissato fra domani a pranzo dalla mi’ sorella che la sta dall’altra parte del sentiero, un vorrei arrivare tardi. E ricordate…chi va piano, va sano e va lontano!

 

Riproduzione Riservata © Copyright TuscanyPeople

Commenti

Commenti

About The Author

Agnese Paternoster
Blogger & Ambassador of Tuscany
Google+

Fiorentina orgogliosa, testarda, chiacchierona e sognatrice. Divoratrice di libri e drogata di cinema e serie tv, collaboro per varie testate e Magazine on line. Appassionata di architettura, cultura, arte, vini, cibo e stelle. Refrattaria a qualunque materia economica, mi nutro di scrittura.