Giulia Scarpaleggia, food blogger e insegnante di cucina, è la mamma del famoso blog di cucina Juls’ Kitchen. Siamo entrati nel suo mondo fatto di ricette, profumi e sapori che affondano le loro radici nelle tradizioni della sua terra, quel meraviglia che è la campagna senese.

Giulia Scarpaleggia, la mamma di Juls’ Kitchen

Quando hai la Toscana nel sangue e la cucina nel cuore (e nella mente) il tuo destino sembra già scritto. Occorre solo imparare a leggerlo. Giulia Scarpaleggia c’è riuscita alla grande, sebbene non senza sforzi. Era il febbraio 2009 quando, infatti, ha aperto il suo blog, Juls’ Kitchen, e già le tocca spegnere l’8° candelina di compleanno, dopo aver collezionato riconoscimenti e premi.

Giulia Scarpaleggia è la fondatrice e food blogger di Jul's Kitchen, uno dei più importanti blog di cucina italiani, nato proprio in Toscana

È stato difficile trovare il mio posto nel mondo. Basti pensare che ho lavorato come impiegata e organizzatrice di eventi per sei anni prima di capire di non essere tagliata per quel lavoro”, dice, confermando una biografia resa pubblica già sul suo blog -. Ma alla fine ho scoperto che il mio posto era proprio lì, a casa, nella campagna senese, a scrivere del cibo della mia terra e a insegnare agli altri come cucinarlo”.

Cucina, amore e colli senesi

Già, perché lei vive nella casa di “nonno e nonna, tra Siena e Firenze, dove sono food blogger, insegnante di cucina o semplicemente Giulia, a seconda dell’occorrenza”. Ed è stata proprio sua nonna a tramandarle la passione per i fornelli, insieme alla mamma: non stupisce, quindi, che la sua sia principalmente tradizionale, con ingredienti di base locali e stagionali. A testarli, per primo, è sempre il suo compagno, Tommaso, assaggiatore di fiducia oltre che sua spalla lavorativa. Sono spesso sue, infatti, le braccia o le mani che reggono piatti, pentolone o vassoi durante gli shooting fotografici, pronti a finire online.
Giulia Scarpaleggia è la fondatrice e food blogger di Jul's Kitchen, uno dei più importanti blog di cucina italiani, nato proprio in Toscana

Anche la fotografia è una mia passione, che sto cercando di approfondire attraverso dei corsi e che sfrutto nel mio lavoro da blogger”, racconta. Ma, a proposito di passioni, ce n’è una terza che si inserisce a pieno titolo tra le sue parole, in rete: è la lingua inglese, “di cui mi sono innamorata al liceo, che pratico grazie ad amici stranieri e che mi serve per le mie lezioni di cucina con stranieri”.

Dove si svolgono le lezioni di cucina?

Un po’ dove capita o, meglio, dove c’è richiesta. Posso organizzarle nel mio studio personale,  ma anche negli agriturismi, nei locali o, in generale, ovunque mi venga proposto”. L’importante, però, è non dimenticare mai di portar con sé il “coltello buono, perché non è scontato che nei luoghi in cui mi invitano ce ne sia uno che fa al caso mio. La mia, comunque, è una cucina di casa, perciò non ho bisogno di grandi strumentazioni”.

Giulia Scarpaleggia è la fondatrice e food blogger di Jul's Kitchen, uno dei più importanti blog di cucina italiani, nato proprio in Toscana

Ma se proprio le si chiede cos’è che non dovrebbe mai mancare in ogni cucina, ad essere eletto re delle posate è lui: “il mestolo di legno, perché usandolo viene meglio tutto. Anche questa è una filosofia che mi ha tramandato la nonna, intimandomi ad usarne uno per ogni tipologia di cibi, dal ragù alle creme”. Il motivo? “Il legno si impregna dei sapori e alcuni non è consigliabile che si mixino”.

Dalla rete… alla carta stampata

Ed è tutta qui la filosofia che sta dietro a Juls’ Kitchen e al successo di questo blog. Ma attenzione a banalizzarne i risultati, perché “io ho iniziato quando ancora il mondo della rete non era ancora stato così tanto esplorato da questo punto di vista, almeno in Italia. Potete immaginare, quindi, la fatica che ho fatto a far percepire come professionale un lavoro che non era nemmeno contemplato come tale”.

Giulia Scarpaleggia è la fondatrice e food blogger di Jul's Kitchen, uno dei più importanti blog di cucina italiani, nato proprio in Toscana

Ma è stato proprio il blog, invece, a permetterle di lanciarsi nella scrittura in autonomia, di farsi conoscere e di approdare nel mondo dell’editoria. Ha infatti già ben quattro libri all’attivo. Il primo non poteva che essere un omaggio alla sua musa ispiratrice, oltre che mentore. Si intitola infatti “Le ricette di mia nonna” ed è un libro (in italiano e in inglese) su ciò che ogni giorno finisce sulla sua tavola (e più o meno anche sulle nostre, attacchi di pigrizia permettendo). Nel 2012 è stata la volta di “I love Toscana”, scritto in italiano ma tradotto anche  in inglese, olandese e polacco.

I più recenti sono invece “Cucina da chef con ingredienti low cost” del 2014 e “Cucina naturale: Frutta” del 2015, che presto cederanno il passo al più giovane “La cucina dei mercati in Toscana”, in uscita nelle librerie italiane il 9 febbraio. Sul suo contenuto Giulia Scarpaleggia non si è sbilanciata troppo, ma il titolo (e i suoi profili social) ne lascia indovinare a grandi linee il contenuto: un viaggio (gastronomico, ma non solo) tra i mercati toscani che, per due anni, l’hanno ispirata, tanto da portare a racchiudere oltre 100 ricette (con scatti annessi, in cucina o on the road) in un unico volume.

Giulia Scarpaleggia è la fondatrice e food blogger di Jul's Kitchen, uno dei più importanti blog di cucina italiani, nato proprio in Toscana

Il nuovo libro

Facile intuire che, chi volesse incontrarla di persona, deve solo attendere la presentazione del suo libro in qualche libreria toscana oppure monitorarne i “movimenti” lavorativi, anche attraverso la sua pagina Facebook. Di sicuro, per esempio, il 7 febbraio e il 13 aprile sarà a Firenze, da Eataly, per due corsi di cucina: il primo sulla pasta fresca (che è una delle cose che lei adora di più cucinare, siete avvisati!), il secondo sulla preparazione di un menù di stagione. “Si, ma quando si mangia?”, si starà chiedendo qualcuno.

Beh, per quello ci sono le Supper Club (alias cene segrete) organizzate da TuscanyPeople seguendo la moda newyorkese, con pochi ospiti e con location e chef  a sorpresa. Ma non sentitevi “out” se non ne avete mai sentito parlare: neanche Giulia Scarpaleggia le conosceva ma, avendo saputo di che si tratta,  ha trovato l’idea molto divertente. Chissà che non sia lei una delle prossime a mettersi ai fornelli per noi!

Photo credits: it.julskitchen.com

3897 Visite Totali 3 Visite Giornaliere

Commenti

Commenti

About The Author

Sonia Muraca
Blogger & Ambassador of Tuscany

Comunicare è in il verbo che preferisco, perché non significa solo "aver qualcosa da dire", ma è anche un modo per mettere a disposizione di tutti il proprio pensiero, che è un po' come condividere una parte di sé. Ecco perché amo scrivere: mi consente di comunicare qualcosa attraverso un mix di parole solo mio, e renderla immortale. Scripta manent.