Da bravi golosi quali siamo, abbiamo provato e selezionato per voi le 10 migliori gelaterie a Firenze. Ma prima di inoltrarci nelle vie fiorentine alla scoperta dei migliori laboratori artigianali, ci siamo studiati la storia del gelato: lo sapevate che Nerone andava matto per i sorbetti alla frutta?

Tutti i gusti delle 10 migliori gelaterie a Firenze

Non esiste un momento dell’anno in cui un buon gelato non sia gradito, anche quando fuori fa freddo a fine di un’abbondante cena, ripulirsi la bocca con qualcosa di fresco e dolce è sempre cosa gradita, almeno per me. Il nostro viaggio nel gusto questa puntata ci porta proprio alla scoperta del gelato e delle 10 migliori gelaterie a Firenze. Ma prima di scoprire i migliori gelatai fiorentini raccontiamo la storia di questo tipico dolce italiano.

Le 10 migliori gelaterie a Firenze: dove gustarsi un ottimo gelato che intrecci qualità, tradizione e creatività, all'ombra della Cupola del Brunelleschi.

La storia del gelato

La tradizione del congelamento dei cibi è molto antica; troviamo infatti le prime tracce già tra gli uomini di Neanderthal i quali nascondevano tra le nevi gli alimenti allo scopo di conservarli. Con l’arrivo dell’allevamento l’uomo venne a conoscenza del latte ghiacciato, un prodotto molto nutriente, ma assai difficile da reperire soprattutto in inverno.

In epoca romana veniva servita ai banchetti la nivatae potiones, composta da frutta tritata, miele e neve; si narra che Nerone ne fosse ghiotto.

Ma dobbiamo aspettare il IX secolo e l’arrivo degli Arabi in Sicilia per rintracciare le prime tappe evolutive di quello che in epoca contemporanea è considerato uno dei dolci più diffusi nel mondo. Gli Arabi infatti preparavano infusi a base di acqua, zucchero, erbe e spezie che venivano poi congelati tramite un processo endotermico ottenuta dall’aggiunta di sali nel ghiaccio, dando origine ai primi sorbetti della storia.

Le 10 migliori gelaterie a Firenze: dove gustarsi un ottimo gelato che intrecci qualità, tradizione e creatività, all'ombra della Cupola del Brunelleschi.E’ nel ‘500 che il dolce freddo torna a trionfare nei banchetti, soprattutto a Firenze, dove alla corte dei Medici se ne faceva un gran consumo. E’ proprio durante un grande spettacolo voluto da Cosimo I che Bernardo Buontalenti inventò la famosa crema, che porta il suo nome, aromatizzata con bergamotto, limoni e arance, refrigerata con una miscela di sua invenzione. Fu proprio l’artista fiorentino a rivoluzionare la conservazione della neve con cui si produceva il gelato.

Il primo vero gelato moderno venne preparato nel 1686 da un cuoco siciliano di nome Francesco Procopio dei Coltelli che incontrò fortuna in Francia, dove, a Parigi, aprì il Cafè Procope, la prima gelateria del mondo. Grazie all’enorme successo ottenuto, Procopio ottenne da Luigi XIV una concessione reale che gli forniva l’esclusiva sulla produzione del gelato ed aprì un grande caffè letterario proprio davanti alla Comédie Française , frequentato da personalità di spicco del mondo dello spettacolo, intellettuali, filosofi e letterati.

Nel 1700 il gelato era ormai diffuso ed affermato in tutte le corti d’Europa, mentre a Venezia, Firenze, Torino, Napoli e Palermo nei caffè più prestigiosi trionfavano menù totalmente a base di gelato.

Nel 1770 che Giovanni Bosio apre a New York la prima gelateria oltreoceano.

Le 10 migliori gelaterie a Firenze: dove gustarsi un ottimo gelato che intrecci qualità, tradizione e creatività, all'ombra della Cupola del Brunelleschi.

Nel 1884 a Torino nasce la gelateria Pepino, una delle prime rivendite commerciali di gelato italiane che ottenne il Brevetto di Fornitore di Casa Reale e portò il gelato ad un livello popolare.

Infine, nel 1906, nei caffè di Milano si ha la comparsa delle cosiddette parigine o nuvole, una porzione di gelato racchiusa tra due wafer: era nato il primo biscotto gelato. Ed è proprio grazie a questa invenzione, merito di Giovanni Torre d Bussana che ebbe inizio il commercio ambulante di gelati.

Dopo questo breve excursus sulla storia del gelato, passiamo alla scoperta delle 10 migliori gelaterie a Firenze. La lista non è da considerarsi in ordine di bontà ed è il risultato di lunghi studi e ricerche tra i laboratori artigianali fiorentini.

Le 10 migliori gelaterie a Firenze

La Gelateria de’ Medici

La Gelateria de’ Medici in via dello Statuto è un luogo sacro dell’arte gelataia fiorentina. Tecniche antiche e nuove creazioni si fondono in un tripudio di gusti e colori. Assolutamente da provare i frutti ripieni di gelato, una vera delizia.

Le 10 migliori gelaterie a Firenze: dove gustarsi un ottimo gelato che intrecci qualità, tradizione e creatività, all'ombra della Cupola del Brunelleschi.
photo credits: www.gelateriademedici.com

Perché no!…

Perché no!… è una gelateria storica fiorentina, nata nel 1939, dove l’attenzione alla freschezza del prodotto e alla qualità della materia prima è assoluta. Oltre ai gusti più classici, potrete provare alcune specialità, come per esempio il Fiordilatte con sesamo e miele di castagno o il The verde Mat Cha

Carabè

La gelateria Carabè, in via Ricasoli (ha sede anche a Forte dei Marmi e a Terranuova Bracciolini) è stata aperta nel 1989 da Antonio Lisciandro, siciliano doc, che ha fatto conoscere al capoluogo toscano il vero sapore delle granite e dei gelati siciliani. Materie prime di qualità, frutta fresca e pochi grassi sono il segreto della bontà dei gelati di Carabè.

E’ nel ‘500 che il dolce freddo torna a trionfare nei banchetti, soprattutto a Firenze, dove alla corte dei Medici se ne faceva un gran consumo. E’ proprio durante un grande spettacolo voluto da Cosimo I che Bernardo Buontalenti inventò la famosa crema, che porta il suo nome, aromatizzata con bergamotto, limoni e arance, refrigerata con una miscela di sua invenzione. Fu proprio l’artista fiorentino a rivoluzionare la conservazione della neve con cui si produceva il gelato.

La Sorbettiera

In piazza Tasso si trova la Sorbettiera, in assoluto una delle gelaterie preferite dai fiorentini. Oltre agli ottimi gusti prodotti con la frutta di stagione vi consigliamo di provare il “catrame”, a base di cioccolato purissimo e il caramello al sale. La Sorbettiera produce inoltre gelato senza latte e senza glutine.

Gelateria della Passera

Gusti particolari e ambiente delizioso vi aspettano alla Gelateria della Passera in via dello Sprone. Vi consigliamo di assaggiare i gusti Monnalisa a base di uva sultanina, fiori d’arancio e noci, mandorla e il particolarissimo sorbetto di nespole.

Le 10 migliori gelaterie a Firenze: dove gustarsi un ottimo gelato che intrecci qualità, tradizione e creatività, all'ombra della Cupola del Brunelleschi.photo credits: www.gelateriadellapassera.it

Il Sorriso

Design moderno, gelato artigianale di altissima qualità e accurata selezione delle materie prime sono gli ingredienti principali della Gelateria Il Sorriso, in via Erbosa, zona Firenze Sud. Vi consigliamo di provare due gusti classici, ma che non passano mai di moda, prodotti magistralmente da questo laboratorio artigianale: il gelato al Pistacchio di Bronte e quello alla Nocciola.

Carapina

Carapina è molto di più di una semplice gelateria, ma, proprio come si definiscono loro è “uno stile di vita, un modo di intendere il gelato che va oltre alla comune idea di un cono da passeggio o di un dolce da fine pasto. Il Gelato Carapina racchiude in sé una contaminazione di esperienze, di visioni, di emozioni che riuniscono intorno al gelato i più svariati mondi: dall’alta ristorazione all’arte, dalle produzioni artigianali alla cultura del bello, del gusto, della vita, del vivere il presente.” Non possiamo far altro che appoggiare in pieno questa definizione.

Le 10 migliori gelaterie a Firenze: dove gustarsi un ottimo gelato che intrecci qualità, tradizione e creatività, all'ombra della Cupola del Brunelleschi.photo credits: www.carapina.it

Il ReGelato

Su Viale Filippo Strozzi si trova Il Re Gelato, laboratorio artigianale che offre un’ampia varietà di gusti per andare incontro ai desideri di grandi e piccini. Grazie alla sua collaborazione con Pernigotti il gelato al cioccolato è un capolavoro di piacere assolutamente da non perdere.

Marco Ottaviano

La gelateria Marco Ottaviano, definisce con ragione i propri dolci come gelato gourmet. Ispirandosi alla filosofia etico gastronomica di Slow Food, i maestri gelatieri di Marco Ottaviano, trattano con cura ogni ingrediente, trasformandolo in una “crema setosa e morbida, non fredda al palato, né troppo dolce, nella quale si percepisce il sapore e l’aroma di ogni componente”. Bontà assicurata a 360°.

La Carraia

La gelateria La Carraia, in Piazza Nazario Sauro, è una delle gelaterie più buone del centro storico fiorentino. Una gestione tutta al femminile che dal 1990 porta avanti i sapori della tradizione fiorentina, ponendo particolare attenzione sulla qualità dei prodotti, la convenienza e cortesia. Veri artigiani del gusto portano avanti l’evoluzione del gelato artigianale con passione e creatività.

Le 10 migliori gelaterie a Firenze: dove gustarsi un ottimo gelato che intrecci qualità, tradizione e creatività, all'ombra della Cupola del Brunelleschi.photo credits: www.lacarraiagroup.eu

Se non siete d’accordo con la nostra classifica delle 10 migliori gelaterie a Firenze, e volete togliere o aggiungere qualche gelateria, lasciate un commento su Facebook o sul nostro sito.

Abbiamo aggiornato la nostra mappa della felicità a giugno 2018, scoprila qui.

Riproduzione Riservata ©Copyright TuscanyPeople

Informazioni sull'autore

Marta Pintus
Blogger & Ambassador of Tuscany, SEO, Web Editor

Commenti

Commenti