Idee per un addio al nubilato in Toscana diverso dal solito. Dal Castello di Bibbione alle Cantine Antinori, le nostre proposte per una giornata indimenticabile.

Addio al nubilato in Toscana: una festa indimenticabile

Allegra fra pochi giorni si sposa e quindi, noi amiche, abbiamo deciso di festeggiare il suo addio al nubilato in Toscana in un castello millenario come quello di Bibbione, nel cuore del Chianti. È un posto splendido che abbiamo scoperto navigando su internet alla ricerca di un luogo speciale.

Quattro ragazze festeggiano un addio al nubilato in Toscana

Il Castello di Bibbione per un addio al nubilato in Toscana

Il Castello di Bibbione è un relais davvero incantevole ed il paesaggio della Val di Pesa, che si gode dall’altura, è spettacolare. La famiglia Rangoni Machiavelli è l’attuale proprietaria e gestisce personalmente l’hotel, curando l’ospitalità e i soggiorni. Al castello non solo si può ammirare il panorama e la storia, ma si può anche godere dei prodotti provenienti dall’azienda agricola.

Nell’attesa di passare questa magica serata al Castello di Bibbione abbiamo visitato le zone circostanti, visto che la campagna toscana non ha eguali in quanto a bellezza e a luoghi caratteristici, tutti da scoprire. Guidando sulla Via Cassia, ci siamo imbattute nell’incantevole borgo di Badia a Passignano. Già in lontananza dalla strada, con ai lati altissimi cipressi, si vedevano le torri merlate della sua Abbazia, che in realtà è un grandioso complesso monastico che lascia senza parole per la sua bellezza architettonica.

Visto che era domenica mattina abbiamo avuto la fortuna di poter visitare anche il Monastero, dove ancora vive una comunità di monaci vallombrosani. Grandiose le torri nel piazzale, il portale in pietra ed i muri affrescati del ‘400. Abbiamo anche visitato il bellissimo giardino ed abbiamo avuto fortuna perché era una giornata di sole primaverile. Affascinanti gli interni della pieve dedicata a San Michele Arcangelo, capolavori da omaggiare in silenzio, immersi tra i vigneti circostanti.

👉 Leggi anche: “4 Hotel” arriva nel Chianti: le location visitate da Bruno Barbieri e il vincitore finale

Abbazia di San Michele a Badia a Passignano nel Chianti

La Cantinetta di Rignana: una giornata indimenticabile

Ci siamo lasciate guidare dalle strade perse nella campagna verde e sterminata e abbiamo deciso di pranzare alla Cantinetta di Rignana, una caratteristica casa colonica immersa nel verde, con un pergolato che si affaccia direttamente sullo splendido panorama delle colline del Chianti.

Gli interni della cantinetta con travi a vista ci hanno fatto sentire davvero a contatto con la tradizione vinicola toscana: botti, bottiglie di vino, fiaschi tipici, tutto parlava di un passato semplice ma dai forti valori, come quelli della cucina. Il gestore ci ha spiegato che tutti i piatti cucinati alla Cantinetta seguono scrupolosamente la tradizione toscana e sono cucinati in base ai prodotti di stagione. Ci ha consigliato di ordinare una pasta fatta in casa al tartufo e una succulenta bistecca.

Mai mangiato niente di cosi buono. La pasta era una delizia per il palato e si capisce subito che i piatti della Cantinetta sono preparati con un ingrediente unico: l’amore per l‘arte culinaria. Anche la bistecca non era da meno, saporita e tenera quasi da sciogliersi in bocca. Il tutto bagnato ovviamente da un vino che non ha eguali per qualità e gusto come il Chianti Classico.

Tutto è stato davvero perfetto e la futura sposa era davvero felice del suo addio in nubilato in Toscana. Dopo aver gustato un pranzo cosi buono ed un vino prestigioso, non abbiamo potuto fare a meno di ammirare la terrazza da dove lo sguardo si perde tra uliveti, boschi vigneti, dove d’estate certamente dev’essere piacevolissimo mangiare a contatto con la natura.

Vigne nel Chianti Classico al tramonto

La Cantina Antinori, tra barrique e colline

Non lontano abbiamo scovato un luogo davvero maestoso: la Cantina Antinori, un edificio assolutamente moderno, ecosostenibile, che si intona perfettamente con il paesaggio, come qualcosa sospeso tra passato e futuro. È stata inaugurata nel 2012 e al suo interno sono custodite centinaia di botti e barrique con il vino prodotto nei vigneti dell’innumerevoli aziende vitivinicole di proprietà Antinori.

Le botti possono essere osservate da una sorta di cabina di regia posta al di sopra di esse: è uno spettacolo incredibile. Abbiamo visitato poi uno splendido museo dove osservare le fasi di preparazione del vino e sul tetto della cantina il ristorante con vetrate da cui si ammira un incantevole panorama.

👉 Leggi anche: Matrimonio in Toscana? La risposta è Webtitude Eventi Weddings

Le cantine Antinori nel Chianti Classico, del Tignanello e del Solaia, si trovano a Bargino in Val di Pesa

La nostra amica ci ha ringraziato perché è stato un addio al nubilato in Toscana davvero di qualità e diverso da quei festeggiamenti rumorosi che oggi vanno tanto di moda. Abbiamo potuto apprezzare una natura lussureggiante, il confort di un resort di lusso, ottimo cibo e i vini pregiati che questa splendida parte di Toscana ci offre.

 

📍PER APPROFONDIRE:

👉 Matrimonio sulla spiaggia in Maremma: l’amore tra cielo e mare

👉Sposarsi a Pistoia: magnifiche location per un matrimonio incantato

👉 “Sì, lo voglio”: alla scoperta dei borghi toscani per un matrimonio

La Toscana è la tua passione? Anche la nostra!

Teniamoci in contatto

 

Riproduzione Riservata © Copyright TuscanyPeople

Informazioni sull'autore

Blogger & Ambassador of Tuscany

Commenti

Commenti