Praia Verde in Algarve è un’infinita distesa di sabbia bianca finissima che racchiude in sè tutto il potere dell’Oceano e la delicatezza del Mediterraneo. Passeggiando sulla spiaggia, inebriati dal profumo del mare, siamo capitati in un’antica rimessa di pescatori trasformata oggi in ristorante di alto livello che ci ha spalancato le porte della cucina del Portogallo del Sud.

Algarve: dove l’Oceano profuma di Mediterraneo

Benvenuti su WTuscany, la nuova rubrica di TuscanyPeople che vi aiuta a scoprire le eccellenze nel mondo, dalla cucina ai tramonti mozzafiato, dagli hotel da favola ai luoghi da non perdere assolutamente. Sì sa, viaggiare è bellissimo, ma in Italia e soprattutto in Toscana, siamo abituati al massimo per quanto riguarda la tavola, i panorami ed il LifeStyle.

Così, per assicurarvi vacanze eccellenti e senza brutte sorpese, TuyscanyPeople va in avanscoperta raccontandovi il meglio che si possa trovare nei cinque continenti. In questo secondo viaggio andiamo al Sud del Portogallo, in Algarve, vicino alla frontiera con la Spagna alla scoperta di Praia Verde e della cucina tipica di questa zona.

Algarve: dove l’Oceano profuma di Mediterraneo

algarve_praia_verde

L’Algarve è una delle regioni turistiche più importanti d’Europa. Situato al sud del Portogallo, questa regione rappresenta senza dubbio un luogo ideale dove trascorrere le vacanze estive, grazie ai suoi meravigliosi paesaggi e alle mille attività marine che la regione propone.

Le spiagge si dividono tra interminabili distese di sabbia dove rilassarsi a prendere il sole e piccole cale dove scoprire tesori nascosti. Tra le spiagge spicca Praia Verde, a pochi chilometri dalla frontiera, vicino alla foce del Guadiana, il fiume che nella sua parte finale costeggia il confine tra Spagna e Portogallo.

praia_verde_algarve© Flaminia Pelazzi

Praia Verde

Situata tra Monte Gordo e Altura, Praia Verde è una spiaggia che si sviluppa ai piedi di una collina caratterizzata da arbusti e piccoli anfratti, il cui nome deriva dal tipico colore del mare. L’acqua marina qui si veste di riflessi che vanno dal blu al verde intenso e creando con il sole indimenticabili giochi di luce.

La località offre ai propri visitatori tutti i servizi necessari per passare momenti di intenso relax: parcheggio, servizio di salvataggio, i tipici bar sulla spiaggia e ristoranti. Tra questi vi consigliamo assolutamente di provare Pezinhos N’areia, un antico chiringuito convertito in ristorante di lusso, dove il pesce e i frutti di mare sono i protagonisti assoluti del menù.

pezinhos_nareia_algarve© Flaminia Pelazzi

La cucina tipica dell’Algarve

Oltre ad offrire paesaggi mozzafiato, l’Algarve è una terra che dà la possibilità di vivere eccellenti esperienze gastronomiche, visto che la cultura del buon cibo e del buon vino è molto radicata nella cultura portoghese. Uno dei piatti più tipici della cucina dell’Algarve è la cataplana di pesce e frutti di mare, senza dubbio uno delle ricette della tradizione più apprezzati, il cui segreto risiede nella pentola in cui viene preparato il piatto.

La cataplana è infatti un recipiente di rame, di origine araba, che intrappola tutti i sapori ed aromi degli alimenti che vi vengono cucinati, dando vita a piatti saporiti, deliziosi e succulenti.

cataplana portoghese

Altri piatti molto tipici della cucina in Algarve sono le vongole, le telline e i cuori di mare alla piastra o saltati in padella, il riso ai cannolicchi, la feijoada con lumache di mare, il xerem (patate di mais) con telline e zuppa di frutti di mare. Il pesce viene prevalentemente cucinato al forno o alla griglia seguendo la tradizione dei vecchi pescatori che, senza dubbio, vi consiglierebbero di provare anche piatti quali il sugherello al limone, le sardine alla griglia, il filetto di tonno e per finire il famoso polpo: stufato col vino, impanato, alla griglia o arrosto.

Pousada de Estoy: dormire in un tipico palazzo dell’Algarve

fachada_pousada_estoi_algarve© Flaminia Pelazzi

Non troppo lontano da Praia Verde (circa 30 km), a 10 km da Faro, la capitale dell’Algarve, si trova la Pousada de Estoi, un palazzo del XIX secolo trasformato in hotel. L’edificio, dalla tipica facciata bianca e rosa, propone dettagli classici e moderni, dal salone rococò dove viene servito il tè fino all’ala contemporanea progettata da Gonçalo Byrne.

La Pousada de Estoi è ubicata in una zona chiamata il Barrocal, tra la costa e le montagne, un luogo incantevole dove il profumo delle carrube e degli aranceti colora ogni angolo dell’edificio, una delle massime espressioni del romanticismo in Algarve. La Pousada racchiude tesori inestimabili tutti da scoprire, come la Sala Verde, il Grande Salone, con affreschi e mobili dorati, il Salone de Estoi, con pannelli di legno intagliati e pareti dipinte. Concedetevi una pausa nella piscina dell’hotel e perdetevi nel giardino incantato che circonda l’hotel.

giardino_pousada_de_estoi_algarve© Flaminia Pelazzi

Ulteriori informazioni su www.tusdestinos.net

 

Informazioni sull'autore

Blogger & Ambassador of Tuscany, SEO, Web Editor

Commenti

Commenti