Bagno Vignoni è uno splendido borgo medioevale che si specchia in una piscina di acqua termale di epoca romana, avvolto da un paesaggio straordinario e suggestivo, luogo ideale per ritemprarsi, fuggire e rinascere.

Bagno Vignoni: una storia lunga 2000 anni

Straordinario connubio tra arte e paesaggio, immersa tra le dolci colline della Toscana, dove una fitta distesa di vigneti, oliveti, cipressi e faggi si estende a perdita d’occhio e dove si susseguono antichi casali, borghi medievali e abbazie millenarie, la Val d’Orcia offre una visione suggestiva e un’esperienza indimenticabile.

E’ proprio nel cuore di questa valle, a pochi chilometri da Siena, sorge la rinomata ed incantevole località termale di Bagno Vignoni (mappa), una delle tante perle che la Toscana ci regala.

Bagno Vignoni - San Quirico d'Orcia Toscana 05

La storia di Bagno Vignoni e delle sue acque termali

Anticamente denominato Bagni di Vignone o Bagni a Vignone, per via dell’antichissmo castello di Vignoni risalente all’XI secolo che lo domina, il paesino è un piccolo borgo toscano di origine medioevale, frazione del Comune di San Quirico d’Orcia. Apprezzata meta turistica rinomata in tutto il mondo, Bagno Vignoni ha una caratteristica sorprendente che la rende unica: la piazza del paese, Piazza delle Sorgenti, attorno cui sono stati costruiti tutti gli edifici del borgo, le locande e la Chiesa di San Giovanni Battista, è interamente occupata da una grande e antichissima vasca di acque sulfuree fumanti che sgorgano rigogliose dal sottosuolo vulcanico e che lascia spazio soltanto a piccoli sentieri laterali.

E dalla piazza l’acqua viene incanalata in ruscelli che corrono per tutta la città ed in cui poter immergere piedi e mani per godere di quest’acqua così rigenerante. La stessa acqua poi attraverso i rivoli ricade dalla rupe nella zona più bassa della città, all’interno di un’altra vasca in cui è possibile immergersi.

Bagno Vignoni 01

Tutto ciò contribuisce a fare di Bagno Vignoni un luogo di rara bellezza ed atmosfera suggestiva, un borgo in cui il tempo sembra essersi fermato e in cui il paesaggio circostante e il vapore dell’acqua inducono al riposo ed alla tregua.

Le acque di Bagno Vignoni

Le acque di Bagno Vignoni hanno una temperatura di 49°C e traggono le loro proprietà dal profondo del suolo. La pioggia penetra, infatti, negli strati superficiali del terreno e attraversa gli strati via via più profondi, fino anche a mille metri di profondità dove si riscalda per poi risalire in superficie, in un percorso che può durare anche dieci anni. Queste acque, classificate come bicarbonato solfato alcalino terrose, sono particolarmente utili per la pelle e la struttura ossea articolare.

E, seppure le eccezionali proprietà terapeutiche di questa acqua prodigiosa siano diventate famose in tutta Europa soltanto in epoca medievale, reperti archeologici recentemente rinvenuti testimoniano come esse fossero in realtà note già in epoca romana ed etrusca. Una lapide con su iscritta una dicitura che ne enuncia le virtù risalente proprio al periodo romano è oggi posta all’interno della stazione termale. 
Bagno Vignoni - San Quirico d'Orcia Toscana 06

Moltissimi sono gli illustri personaggi storici che hanno frequentato la località termale. Prima fra gli altri Santa Caterina che, si racconta, venisse condotta qua dalla madre, nella speranza che la mondanità della stazione termale la distogliesse dai suoi progetti di diventare monaca. Ma si segnalano anche Lorenzo Il Magnifico e Papa Pio II.

Bagno Vignoni oggi: un’oasi di pace per un weekend in Toscana di puro relax

Oggi, Bagno Vignoni è una destinazione turistica molto apprezzata ed offre molte soluzioni adatte alle esigenze più diverse per chi desidera trascorrere del tempo qui e godere di queste acque miracolose.

Come l’Adler Thermae SPA Resort un hotel e SPA di lusso, dotato di centro benessere e bellezza riconosciuto a livello mondiale e in cui godere di un ambiente di charme, di un ristorante in cui assaporare ottimi piatti 100% made in Tuscany, o di un centro fitness all’avanguardia.

Bagno Vignoni - San Quirico d'Orcia Toscana 01

Oppure, si può scegliere l’Hotel Posta Marcucci, immerso nel verde e con piscine termali, sia interne che esterne, perfette per il nuoto ma anche per un totale relax, grazie anche al centro benessere. Anche qui, il ristorante propone i prodotti tipici della zona come il Brunello, l’olio, il tartufo o il Pecorino di Pienza.

O ancora, per un soggiorno indimenticabile, si può optare per l’Albergo Le Terme, anch’esso un’oasi termale di relax, con vasche termali e idromassaggio, che offre un’ampissima gamma di trattamenti e pacchetti SPA.

Ma, ovviamente, esistono anche attività ricettive più piccole, più economiche, ma non per questo prive di charme, come alcuni eccellenti bed and breakfast, quali: la Locanda del loggiatoL’orto delle terme, due strutture squisite dove poter assaporare un’autentica atmosfera toscana.

Bagno Vignoni

Dove mangiare a Bagno Vignoni

Se cercate un pasto veloce a base di prodotti tipici toscani la “spuntineria” La Bottega di Cacio  è il posto che fa per voi. Qui oltre a poter assaggiare le specialità del luogo (salumi, marmellate, miele, birra artigianale, formaggi e la strepitosa panzanella) potrete anche acquistarle e continuare ad assaporare anche a casa il vostro weekend a Bagno Vignoni.

Se siete invece alla ricerca di un ristorante, vi consigliamo Il Loggiato: un locale estremamente caratteristico dove assaporare ottima carne di chianina e crostoni accompagnati da vino strepitoso.

Sei un Eccellenza Toscana? Raccontaci la tua Storia.

 

Scopri come diventare “Ambasciatore di TuscanyPeople” ed essere premiato.Scopri come diventare “Ambasciatore di TuscanyPeople” ed essere premiato.

Riproduzione Riservata © Copyright TuscanyPeople

Informazioni sull'autore

Tommaso Baldassini
Publisher, Blogger & Ambassador of Tuscany

Commenti

Commenti