Bonus vacanze in Toscana, una selezione di 3 strutture di livello per trascorrere l’estate 2020 risparmiando, grazie all’iniziativa contenuta nel Decreto Rilancio varato dal Governo.

Bonus vacanze in Toscana: un’occasione da non perdere

Se facessimo un censimento, scopriremmo che la maggior parte di noi italiani, conosce solo in parte il nostro territorio. Siamo un popolo di instancabili viaggiatori, sempre pronto ad avventurarsi per il mondo, alla scoperta di mete lontane. Probabilmente siamo così abituati alla bellezza che ci circonda, da dimenticare che a portata di mano, abbiamo paesaggi straordinari e secoli di arte e cultura. Non è un caso infatti, che milioni di turisti ogni anno, scelgono di visitare il nostro Paese. Quanti di noi commettono lo stesso errore?

Tre ragazzi in viaggio a Siena in Piazza del Campo con bandiera italiana

Cosa è il bonus vacanze

Lo Stato Italiano, per incentivare il turismo interno, fortemente penalizzato dalla situazione attuale, ha elaborato un’iniziativa contenuta nel “Decreto Rilancio“. Il progetto riguarda proprio il settore viaggi, e prende il nome di bonus vacanze.

Siamo stati messi tutti a dura prova, e la voglia di concederci un meritato periodo di relax, è un desiderio comune. Quale migliore occasione quindi, per far ripartire l’economia e creare nuove occasioni lavorative, se non trascorrendo le imminenti vacanze estive in Italia?

Noi di TuscanyPeople, promuoviamo orgogliosamente e da sempre la bellezza della Toscana. Quest’estate 2020 più che mai, vi invitiamo a visitarla e viverla. Da parte nostra, incoraggiamo un turismo responsabile, dove la sicurezza della persona, è sicuramente al primo posto sulla scala dei valori.

Ragazzo seduto guarda il panorama in Toscana

Come funziona il bonus vacanze 

Ma torniamo a parlare di bonus vacanze in Toscana, e cerchiamo di capire meglio come funziona.

L’articolo n. 176 del DL n. 34 del 19 maggio 2020 del Decreto Rilancio, prevede, come anticipato, una misura adottata a sostegno del settore turistico, chiamato appunto bonus vacanze. Lo scopo è di promuovere ed incentivare noi italiani, a trascorrere la vacanze in Italia.

Nello specifico, si tratta di un contributo che ammonta fino ad un massimo di euro 500, da sfruttare sul territorio italiano, per soggiorni in strutture ricettive. Non ci sono limitazioni. Il bonus vacanze è infatti utilizzabile indistintamente in alberghi, bed & breakfast, campeggi, villaggi turistici e agriturismi che aderiscono all’iniziativa.

Federalberghi, per facilitare la ricerca delle strutture aderenti al bonus vacanze, ha integrato all’interno della piattaforma Italyhotels, un motore di ricerca dedicato all’iniziativa bonusvacanze.italyhotels.it. Sono comunque ormai numerose, le pagine web che consentono di effettuare questa ricerca.

La validità del bonus vacanze

Il bonus vacanze è valido dal 1 luglio fino al 31 dicembre 2020. Possono accedere all’agevolazione, tutti i nuclei familiari con ISEE fino a 40.000 euro. La domanda si effettua esclusivamente per via telematica, attraverso il download dell’app IO https://io.italia.it/bonus-vacanze/.

Le credenziali necessarie per accedere allo sconto

E’ necessario inoltre che un componente del nucleo familiare, sia in possesso di carta d’identità elettronica (CIE 3.0), o delle credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).

A registrazione avvenuta, ciascun nucleo familiare riceve un numero univoco associato ad un QR code. In questo modo, il codice è visionabile in qualsiasi momento da smartphone.

Dove può essere utilizzato

Ricordiamo che il bonus vacanze è fruibile solo sul territorio italiano, in un’unica soluzione, e deve essere documentato da fattura.

Il bonus vacanze non costituisce un buono spesa, in quanto è sfruttabile, in misura di sconto immediato pari all’80% per i servizi utilizzati. Il restante 20%, sarà scaricato come detrazione d’imposta in sede di dichiarazione dei redditi, dal titolare del bonus vacanze.

L’importo del bonus vacanze

L’importo del bonus, è stabilito in base al numero dei componenti per nucleo familiare. Abbiamo pertanto la seguente suddivisione:

euro 500 per nucleo familiare composto da 3 o più persone
euro 300 per nucleo familiare composto da 2 persone
euro 150 per nucleo familiare composto da 1 persona

Bambini guardano il panorama da una piscina in Toscana

3 strutture dove sfruttare il bonus vacanze in Toscana

Se utilizzerete il vostro bonus vacanze in Toscana, vi segnaliamo 3 strutture incantevoli, che hanno aderito all’iniziativa del Decreto Rilancio. Sarete accolti dalla proverbiale ed allegra ospitalità toscana, tra ottimi servizi, sapori genuini ed emozionanti paesaggi.

1. Antica Pieve B&B – Tavarnelle Val di Pesa (FI)

A Tavarnelle Val di Pesa nel cuore del Chianti fiorentino, troviamo il delizioso B&B Antica Pieve. I turisti stranieri hanno rinominato l’area Chiantishire, in virtù delle numerose presenze di vacanzieri inglesi, che prediligono questo incantevole angolo di Toscana.

Il B&B Antica Pieve, è il risultato di una fedele ristrutturazione di una casa colonica. Al suo interno conserva lo stile classico toscano, arricchita da ricercati arredi che si sposano perfettamente con l’ambiente.

Quando sfruttare il bonus vacanze in Toscana alle Due Ruote

A disposizione della clientela, una gradevole piscina circondata da un fresco prato, ed il ristorante Borgo Antico Restaurant, che propone genuini piatti della tradizione toscana. Dato l’eccezionale successo del bonus vacanze in Toscana, Antica Pieve accetta prenotazioni a partire dal mese di settembre prossimo.

Antica Peve B&B è tra le strutture che accettano il bonus vacanze in Toscana

2. Agriturismo San Carlo-I Reucci – Pomarance (PI)

Circondata dalle dolci colline della campagna pisana in Val di Cecina, troviamo in località Pomarance l’incantevole Agriturismo Biologico San Carlo-I Reucci, a gestione familiare fin dal 1986, altra struttura in cui sfruttare il bonus vacanza i Toscana.

L’agriturismo si divide tra due casali finemente ristrutturati: San Carlo e I Reucci, in un contesto di 70 ettari di terreno. Gli appartamenti sono distribuiti da 2 fino a 7 posti letto, tra mobili antichi in stile toscano, travi a vista e pavimenti in cotto. La filosofia dell’Agriturismo, si basa sul principio di ecosostenibilità.

All’interno della struttura infatti, si coltiva e produce Bio. Troverete una vasta scelta di prodotti dall’olio extravergine di Oliva, vino, confetture, miele, alla pasta artigianale con miscele di grani antichi, e farina macinata a pietra.

Avrete l’occasione di partecipare anche a corsi di cucina, rilassarvi a bordo delle due piscine o assaggiare la gustosa cucina del ristorante.

L’agriturismo San Carlo – I Reucci, accetta bonus vacanze per soggiorni minimo di 7 notti.

L'Agriturismo San Carlo è una delle strutture che accettano il bonus vacanze in Toscana

3. Country Resort Le Due Ruote – Alberese (GR)

Coloro che cercano il giusto compromesso tra mare e campagna, saranno affascinati da questa struttura che accetta il bonus vacanza in Toscana. Parliamo del Country Resort Le Due Ruote ad Alberese, nell’incontaminata Bassa Maremma. Si tratta di una casa padronale ristrutturata in campagna, a breve distanza dalle acque cristalline del Parco dell’Uccellina.

In un ambiente curato dagli arredamenti sobri ed eleganti, con ampia possibilità di scelta tra diverse tipologie di camere e servizi, si trovano a disposizione della clientela anche piscina, ristorante e jacuzzi.

Il Country Resort Le Due Ruote è circondato da una rigogliosa natura. Si trovano anche vigneti, oliveti e coltivazioni varie, che permettono al Resort di produrre prodotti di qualità, come olio EVO, confetture, legumi, saponi artigianali e molto altro.

Quando sfruttare il bonus vacanze in Toscana alle Due Ruote

Per prenotare usufruendo del bonus vacanze in Toscana, è richiesto per luglio e settembre, un soggiorno minimo di 3 pernottamenti, con trattamento di mezza pensione. Per il mese di agosto, si richiede un soggiorno di 5 notti, con trattamento di mezza pensione.

Il Country Resort Le Due Ruote è tra le strutture che accetta il bonus vacanze in Toscana

Riscoprire la bellezza del nostro paese 

Esistono infinite motivazioni, per le quali tutti dovremmo trascorrere le vacanze nel nostro Paese. Celebriamo il nostro senso di appartenenza a questa terra meravigliosa che ci ha visti nascere, e che ha ispirato, e continua ad ispirare, artisti di ogni genere.

Il 2020 è l’anno in cui possiamo finalmente dedicarci alla riscoperta di ciò che è nostro da sempre. Restiamo in Italia e sfruttiamo il vostro bonus vacanze in Toscana.

 

📍PER APPROFONDIRE:

👉  Vacanze in Toscana: 10 must assoluti che nessun vero turista può perdere

👉 Vacanze nel Chianti: 10 cose da fare senza pensarci un attimo su

👉  Vacanze in Maremma: 10 cose da fare per poter dire di esserci stati davvero

La Toscana è la tua passione? Anche la nostra!

Teniamoci in contatto

 


Riproduzione Riservata ©Copyright TuscanyPeople

Informazioni sull'autore

Daniela Bardi
Blogger, Photographer & Ambassador of Tuscany

Commenti

Commenti