In data 11 Maggio 2014 al Mandela Forum di Firenze, si terrà lo spettacolo Buon compleanno Francesco Nuti. Si tratta di un vero e proprio omaggio artistico al grande attore e regista toscano, che compirà 59 anni il prossimo 17 Maggio.

Buon compleanno Francesco Nuti!

Ad animare questo evento artistico in onore del grande Francesco Nuti saranno quattro grandi personaggi dello spettacolo, anch’essi toscani e da sempre grandi amici ed estimatori dell’attore. Si tratta di Carlo Conti, Giorgio Panariello, Leonardo Pieraccioni e Marco Masini, i quali metteranno in scena uno spettacolo artistico e musicale che riproporrà sia i numeri del repertorio dei singoli artisti sia le battute più celebri e le colonne sonore che hanno contraddistinto i film di Nuti.

Chi è Francesco Nuti

Francesco Nuti è stato regista e attore di grandi film cult come “Io Chiara e lo scuro”, “Tutta colpa del Paradiso”, “Caruso Pascoski di padre polacco”, “Donne con le gonne” e “Madonna che silenzio c’è stasera”

L’evento, come spiegato nella conferenza stampa di presentazione della manifestazione da Conti, Pieraccioni, Panariello e Masini, sarà un vero e proprio omaggio ad un grande uomo di cinema verso il quale gli artisti toscani si dichiarano all’unisono debitori.L’idea di mettere in scena lo spettacolo, in occasione del compleanno di Francesco Nuti, ebbe origine a casa di Carlo Conti durante una chiacchierata a cui partecipavano i quattro protagonisti dello show.

Nuti, infatti, ha saputo raccontare la realtà toscana come forse solo Benigni ed altri grandi artisti toscani hanno saputo fare e ciò ha influito in modo determinante nelle loro carriere artistiche. In particolare, Pieraccioni ha dichiarato di aver intrapreso la carriera cinematografica dopo aver assistito ad uno dei suoi film più famosi, “Madonna che silenzio c’è stasera“, rimanendone estasiato.Panariello ha conosciuto solo negli ultimi anni Nuti e lo ha voluto come ospite alla sua trasmissione “Torno sabato” proprio per far capire e far ricordare al pubblico chi era Francesco Nuti e il suo immenso talento cinematografico. A dimostrazione del grande affetto che il pubblico ha per l’attore toscano,  in quella serata Francesco ottenne una standing ovation da antologia della televisione.

Anche Marco Masini ha voluto dire la propria in omaggio al grande regista originario di Prato, dichiarando di essere rimasto incantato dalle bellissime colonne sonore dei suoi film, in particolare di quella di “Tutta colpa del Paradiso”e di averlo ammirato tantissimo quando presentò al Festival di Sanremo del 1988 la bellissima canzone “Sarà per te“, unica ma indimenticabile performance di Nuti come cantante.

11 maggio 2014 a Firenze si terrà lo spettacolo Buon Compleanno Francesco Nuti in occasione dei 59 anni dell'artista roscano

Un bellissimo regalo di compleanno

Un vero e proprio regalo per la sua ricorrenza, un’esibizione che gli artisti toscani preannunciano pirotecnica, come nel miglior stile cinematografico di Nuti, ma al contempo un omaggio affettuoso al genio cinematografico di Francesco, un talento purtroppo eclissatosi in modo inesorabile negli ultimi anni. Lo scopo dello spettacolo è quello di mantenere vivo nel pubblico il ricordo delle grandi opere di Francesco Nuti e di non permettere mai che il suo nome ed i suoi lavori finiscano nel dimenticatoio.

Lo spettacolo vuole rappresentare un’occasione per le giovani generazioni di conoscere e apprezzare il carisma e le opere di Nuti, patrimonio immenso della commedia italiana di sempre. Il progetto ha già registrato l’entusiastica approvazione di Nuti. I quattro artisti,unitamente alla casa di produzione PRG, sperano di poterlo avere sul palco, ma le ultime notizie ci dicono che purtroppo le condizioni di Francesco, dopo il coma del 2006, sono rimaste precarie e che dunque la sua presenza non è assicurata.

L’evento ha fin dall’inizio ottenuto un successo strepitoso in termini di prevendita dei biglietti e infatti già tre mesi prima della data in cui è stato fissato lo spettacolo sono stati venduti tutti i biglietti, spingendo l’organizzazione, a causa delle tantissime richieste ricevute, a spostare la sede dello spettacolo dall’originaria location dell’Obihall a quella più capiente del Mandela Forum.

È facile prevedere che in virtù del grande successo ottenuto da quest’iniziativa possa essere prevista una replica di essa, come espressamente richiesto dal fratello di Francesco Nuti.

 

📍PER APPROFONDIRE:

👉 Stenterello, Burlamacco e Ondina. Le maschere ufficiali del Carnevale Made in Tuscany

👉 Instagram: 50.000 Followers in meno di due anni

👉 Spiritual guards: le opere di Fabre a Firenze da aprile ad ottobre

👉 Luna di Miele: un Ciclone di emozioni

La Toscana è la tua passione? Anche la nostra!

Teniamoci in contatto

 


Riproduzione Riservata ©Copyright TuscanyPeople

Informazioni sull'autore

Redazione TuscanyPeople
Blogger & Ambassador of Tuscany

Commenti

Commenti