Quelli che il burraco lo giocano in torneo e quelli che il burraco lo giocano giocando!
Il burraco è una febbre che conquista tutta Italia, da nord a sud, uomini e donne, giovani e meno giovani e ognuno lo vive a modo suo!

Febbre da burraco!

E’ giovedì. Mi arriva un messaggio sul telefonino ed è Chiara, una mia vecchia amica con cui gioco a Burraco che mi avverte di una partita serale.
ore 21.30! Vieni?
Si! … ed è subito festa!

La torta al cioccolato è un grande classico delle serate di burraco tra amiche

Partite tra amici

A parte il fatto che non vedo Chiara da mesi e mi fa morire dal ridere con quel suo standing così inglese da cui mai ci si aspetterebbero gli improperi che le escono dalla bocca e che per tutta la serata fanno ridere di gusto me e il nostro bel gruppetto, ma poi è davvero tanto che non giochiamo e ogni tanto mi piace sedermi al “tavolo verde !

Ho passato anni a giocare, iniziando da piccola con mio nonno a Rubamazzo e continuando con gli amici da grandicella (rispolveriamo un po’ di vecchi termini) con interminabili partite a King nelle sere d’inverno.

(conoscete King? Meraviglioso!)

Quando ci troviamo a giocare a casa di qualcuna, solitamente si porta qualcosa, che sia una torta, dei salatini o una bottiglia di vino.
Io stasera porto un dolce preparato da mia mamma. Lei che adora inventarsi cose nuove, mi ha preparato un dolcino delizioso: una torta al cocco con farina di riso spolverata di zucchero a velo (casomai vi scrivo in privato la ricetta!).

La torta della nonna è un grande classico delle serate di burraco tra amiche

Le serate di burraco

Sono quasi pronta per uscire quando mia mamma mi conferma di quanto il dolce sia venuto bene!
“Mica potevo darti una torta appena sperimentata senza prima aver verificato la sua bontà” mi dice!
Ogni scusa è buona per mangiare! …  ma torniamo al burraco…

Con Chiara l’appuntamento è al parcheggio. Arrivare a casa di Patrizia nel punto più alto del colle di Massa, è già una dura prova e mentre io arranco sulle ripide scalette in pietra, Chiara, che passa il suo tempo libero correndo tra gare amatoriali e non, mi precede lesta!
A tavola ho mangiato poco e in realtà non vedo l’ora di arrivare in cima per sedermi e cominciare a mangiare la torta!

(perdo sempre il filo del discorso!)

Il burraco, gioco di carte

Stasera ci sediamo fuori, in una terrazza che è un gioiello tipico toscano incastonato tra antiche pietre medievali. L’aria è calda come non lo è da settimane, il panorama su Montecatini e sui colli fantastico e la serata scorre veloce tra un biscottino e l’altro con battute frizzanti che rimbalzano tra le carte e noi.

Le serate di burraco sono una scusa per stare insieme, sperimentare nuove torte e impararne le ricette, becchettarsi l’un l’altra e sgranocchiare anacardi (che adoro!), patatine, olive, biscottini al burro fuso, cantucci di prato, torte fatte in casa e bicchierini di succhi di frutta e vinsanto!

Le serate di burraco sono occasioni di incontro tra amici

Vi racconto che il burraco, di probabili origini sudamericane, è sbarcato in Puglia per poi diffondersi a macchia d’olio in tutta Italia e pare che dal 1997 circa, abbia portato un cambiamento epocale negli appassionati del settore. Sono 11.000 i tesserati iscritti alla F.I. Bur, Federazione Italiana di Burraco !

La Federazione Italiana di Burraco

Il  segreto sta senz’altro nella semplicità delle sue regole e nella sua facilità di apprendimento. Giovani, anziani, uomini, donne, ceti alti e meno abbienti, il burraco è una febbre che ha contagiato tutti.

Fondamentalmente è un gioco di fortuna che nel tempo si è evoluto, per i più attenti, con strategie di coppia, ma forse il suo fascino sta proprio nella possibilità di vincere per tutti, una volta ogni tanto, quando la dea bendata, un po’ distratta, ci passa accanto baciandoci in fronte.

Io gioco per giocare e non per vincere, il mio “modus giocandi”  sarebbe incompatile con un torneo con troppe regole, troppi silenzi e facce serie, il mio burraco è gioioso, goliardico e goloso (visti i dolci che lo accompagnano) !

… e voi di che burraco siete?

Alle serate di Burraco si mangiano sempre ottimi dolci e leccornie

Riproduzione Riservata ©Copyright TuscanyPeople

Informazioni sull'autore

Michela Niccoli
Blogger & Ambassador of Tuscany

Commenti

Commenti