Editori, autori, lettori sono sempre più vicini grazie a Internet e tutti, a loro modo, sono protagonisti dei mondi raccontati dalle riviste online.

Anche tu, leggendo, diventi protagonista della nostra rivista

Fin dalla propria fondazione TuscanyPeople ha avuto come ambito d’indagine, approfondimento e informazione, la Toscana e la sua gente. Ma ovviamente tutto questo non sarebbe possibile senza di te.

A qualsiasi genere, nazionalità, fede, o partito politico tu appartenga, qualsiasi siano i tuoi gusti, le tue emozioni, la tua visione della vita, tu sei il vero motore della nostra rivista, non solo perché ci rivolgiamo a te ogni santo giorno, non solo perché sei il nostro interlocutore quotidiano senza il quale non esisteremmo neppure, ma perché sei tu che determini le nostre scelte, il nostro modo di rapportarci con la realtà, addirittura il nostro modo di scrivere. In altre parole, tu determini il nostro modo di essereTuscanyPeople”.

Tre ragazze in viaggio in Toscana su una vecchia Fiat 500

L’uomo è la misura di tutte le cose

L’uomo è la misura di tutte le cose”, diceva Protagora. Noi, parafrasando, potremmo dire che tu sei la misura della nostra rivista online sulla Toscana. E vorremmo sottolineare ancora una volta: rivista online o webzine, detta in linguaggio contemporaneo.

Sì, perché se è vero che il mondo negli ultimi decenni ha accelerato enormemente la propria velocità, buona parte lo dobbiamo a Internet. Essere magazine online è pertanto molto diverso, adesso, che essere una semplice rivista cartacea. Dalla possibilità di collegamento velocissimo, a quella di consultazione di qualsiasi articolo pubblicato negli anni, ai link e agli approfondimenti tramite altri articoli leggibili all’istante (oppure tramite video, foto, instagram stories), fino all’interattività di ogni genere (post, commenti, eccetera) e ai riscontri che possiamo ottenere via via per mezzo di statistiche come Google Analytics, tutto è cambiato.

In poche parole, editore, autore e lettore adesso sono molto più vicini e rivestono ruoli sempre meno netti e definiti, tanto che tu lettore, ti fai sempre più coautore, e noi, editori e autori, sempre più lettori. È come se tutti, chi in teoria propone e chi in teoria fruisce, partecipassimo alla miglior realizzazione della rivista grazie a idee, suggerimenti, commenti, ma anche col solo fatto di leggere qualcosa piuttosto che qualcos’altro, oltretutto per un tempo più o meno lungo, aspetto, quest’ultimo, che in una rivista cartacea non è riscontrabile.

Ragazzo legge cellulare su amaca

L’unione fa la forza

Per noi una tale commistione di ruoli sempre più accentuata, una tale linea di demarcazione sempre più labile tra le due facce della stessa medaglia, oltreché istruttiva, è davvero affascinante. Al di là delle tante, interessanti, metafore filosofiche che se ne potrebbero trarre, noi ci sentiamo più vicini a te che ci segui, e soprattutto iniziamo progressivamente ad attribuirti un volto, creando nelle nostre menti e nei nostri cuori un personaggio via via più umano, ossia una persona vera e propria. Un valore aggiunto inestimabile.

E allora, ci siamo detti: perché non accelerare addirittura questo processo naturale e virtuoso stimolandoti a divenire ai nostri occhi, nel più breve tempo possibile, una persona vera e propria? Qualcuno che abbia un volto e un’anima, qualcuno che faccia parte di noi, non solo in senso teorico, ma anche pratico, un portatore dei nostri profondi valori, delle nostre idee e, perché no? Un coautore?

Ma come? La nostra proposta nel prossimo articolo.

 

Teniamoci in contatto

 


Riproduzione Riservata © Copyright TuscanyPeople

Informazioni sull'autore

Blogger & Ambassador of Tuscany

Commenti

Commenti