10 cose da vedere in Toscana: i 10 luoghi da visitare per poter dire di essere stati davvero under the tuscan sun.

Cose da vedere in Toscana: i 10 luoghi imperdibili

Stilare una lista delle 10 cose da vedere in Toscana è cosa ardua, non perché di luoghi da visitare non ce ne siano abbastanza, ma perché, al contrario, ce ne sono troppi, e si rischia di lasciare fuori non soltanto interi tesori di arte, storia e bellezza, ma anche di risultare ingiusti. Ciononostante ci proveremo, cercando ovviamente di non far torto a nessuno.

N.B.: procederemo in ordine sparso, quella che segue NON è una lista delle 10 cose da vedere in Toscana in ordine di importanza.

Papavero nella campagna toscana

1. Lucca e la Versilia

Prima tappa del nostro tour virtuale tra i luoghi da visitare in Toscana sono Lucca, la “città dalle 100 chiese”, e la vicina Versilia.

Lucca, la “città delle 100 chiese”

Nella sua affascinante trama medioevale, Lucca è senz’altro una delle più belle città della Toscana. L’imponente e intatta cerchia muraria, (oltre 4 chilometri con ben 10 baluardi,) risalente ai secoli XVI-XVII, la bellissima piazza dell’Anfiteatro – scenario circolare e suggestivo, nato proprio sulle rovine delle antiche gradinate -, il Duomo di San Martino e la famosissima Torre Guinigi, sono tutti must da non perdersi.

La Versilia

Poco distante si apre la Versilia, bagnata dal Mar Ligure e incorniciata, alle spalle, dalle suggestive Alpi Apuane, meta ideale per chi cerca una vacanza rilassante all’insegna del lusso e di una ricca vita notturna.

Mura di Lucca al tramonto

2. Val d’Orcia – Montalcino, Montepulciano, Pienza

La seconda delle 10 cose da vedere in Toscana che vi segnaliamo è la Val d’Orcia, territorio di assoluto splendore, interamente Patrimonio Unesco.

La Toscana da cartolina

Questa regione è l’imperdibile Toscana da cartolina, quella delle dolci colline di grano, degli stupendi filari di cipressi, delle terme come quelle di BagnoVignoni, o magari di pittoresche chiesette come la fotografatissima Cappella della Madonna di Vitaleta.

I luoghi da non perdere in Val d’Orcia

Ma è anche luogo di grandi abbazie – Abbazia di Sant’Antimo -, o di grandi roccaforti – Rocca di Radicofani -, così come di borghi dall’intramontabile fascino medieval-rinascimentale, quali Montalcino, patria del celebre Brunello, o la stupenda Montepulciano, che fa del suo vino Nobile un fiore all’occhiello da esportazione. Senza mai dimenticare Pienza, la città ideale del Rinascimento, sogno ad occhi aperti di papa Pio II, disegnata in soli quattro anni, dal 1459 al 1463, dall’architetto Bernardo Rossellino.

👉 Leggi anche: Scarica la guidaLA TOSCANA DA CARTOLINAViaggio nella bellezza della Val d’Orcia

Campi arati in autunno vicino a San Quirico d'Orcia

3. Firenze, top world destinations

Capoluogo della Toscana, perla d’inestimabile valore a livello mondiale, Firenze fa girare la testa a tutti, non ultimo quello Stendhal che in Piazza Santa Croce, uscendo dall’omonima Basilica fu colto da un capogiro per la troppa bellezza intorno. Capite bene perché sia impossibile non inserire Firenze nella lista delle 10 cose da vedere in Toscana.

Dalla Galleria degli Uffizi, uno dei più straordinari complessi museali al mondo, fino alla Galleria dell’Accademia, che conserva la più famosa scultura di tutti i tempi, il DaviddiMichelangelo. Dalle meraviglie del centro storico (Piazza Duomo e Piazza della Signoria, tanto per citarne un paio) fino alle suggestioni dei suoi ponti sui lungarni (dice niente Ponte Vecchio?) e di belvedere quali Piazzale Michelangelo, Firenze è un unico capolavoro a cielo aperto, una delle cosiddette: “top world destinations“.

Il Museo dell'Opera del Duomo di Firenze con la visita guidata di Ciclone Viaggi

4. Chianti Classico – Gallo Nero

Esteso tra le province di Firenze e Siena, il Chianti Classico è famoso su scala mondiale per il suo eccellente vino, mentre il suo paesaggio, unico e armonioso, è caratterizzato da colline ricoperte da vasti vigneti e uliveti.

Un territorio da esplorare lungo un ricco tragitto di borghi, castelli, ville e grandi cantine, dove scoprire la cultura enogastronomica toscana. Questa zona, come avrete intuito, non rientra solo nella lista delle 10 cose da vedere in Toscana, ma anche in quella dei luoghi da visitare almeno una volta nella vita. Rappresenta quasi una meta spirituale, uno spazio dove corpo e mente trovano l’equilibrio perfetto.

👉 Leggi anche: Le zone del Chianti: non solo Chianti Classico

Vigne nel Chianti Classico al tramonto

5. Siena, la città toscana della lupa

Patrimonio Unesco dal 1995, la città fatta a chiocciola è un antico sogno medioevale tutto da esplorare, da gustare.

Cosa visitare a Siena

Da non perdere a Siena: il superbo Palazzo Comunale con l’altissima Torre del Mangia nell’incredibile Piazza del Campo con le nervature di travertino a delinearne la caratteristica forma a conchiglia. Il prestigioso Duomo di Siena con il suo incredibile pavimento fatto a mosaico. Perdersi nei vicoli della città per respirare tutto il fascino di un autentico viaggio in un tempo senza tempo.

Il Palio di Siena

Ma se Siena è quello che è, lo deve in particolar modo al tramandarsi delle proprie tradizioni come il celeberrimo Palio della Contrade, giostra equestre che si disputa ogni 2 luglio e 16 agosto, in cui tutti i rioni della città si danno feroce battaglia per la vittoria finale.

Veduta di Siena dalla Torre del Mangia

6. Maremma Grossetana

Coste selvagge, lagune, oasi del WWF, testimonianze etrusche e romane, slow life, la Maremma Grossetana è indubbiamente una delle 10 cose da vedere in Toscana. Da Punta Ala ai Monti dell’Uccellina alla Riserva naturale della Diaccia Botrona, fino a Castiglione della Pescaia, al bellissimo Argentario (con la Laguna di Orbetello) e fino ad Ansedonia, la Bassa Maremma vi lascerà letteralmente a bocca aperta, nel suo ininterrotto succedersi di natura, storia e arte dentro uno scenario di assoluta meraviglia.

L’entroterra maremmano

Da visitare anche l’entroterra maremmano coi suoi favolosi borghi antichi, come Capalbio e Massa Marittima, quelli dell’area del tufo (Sovana, Sorano, Pitigliano), o le zone termali, una per tutte: Saturnia. E per assicurarvi che il vostro viaggio sia confortevole e sicuro.

👉 Leggi anche: Tutti mi dicono Maremma: viaggio nella bassa Maremma Toscana

La Riserva Naturale della Diaccia Botrona si trova in Toscana a Castiglione della Pescaia

7. Pisa, la città delle torri pendenti

Solo la famosissima Torre di Pisa – svettante su quella incredibile piazza che D’Annunzio definì: “dei miracoli” dal momento che annovera, oltre alla torre, anche i bellissimi Duomo, Battistero e Cimitero Monumentale – vale il viaggio.

Ma Pisa non è solo questo. È anche i suoi lungarni, i suoi palazzi, le sue università di altissimo livello, e non ultime altre due torri pendenti: il campanile della Chiesa di San Nicola e quello della chiesa romanica di San Michele degli Scalzi. Vedere per credere.

👉 Leggi anche: Torre di Pisa? Non ce n’è mica una sola!

Porta delle mura di Pisa con vista su Piazza dei Miracoli

8. Arezzo, la città della Giostra del Saracino

Tra le 10 cose da vedere in Toscana, un posto è riservato alla bellissima Arezzo, posta su un colle all’incrocio di quattro valli: Valtiberina, Casentino, Valdarno e Val di Chiana. La città della Giostra del Saracino, ha dato i natali a tanti uomini illustri, tra cui Petrarca, Vasari e Piero della Francesca, i cui affreschi nel Duomo sono stupefacenti.

Ma tutto il centro storico racconta le grandi stagioni dell’arte e dell’architettura aretina. Accanto alle torri medievali si eleva l’imponente Loggiato Vasariano, il Palazzo della Fraternita dei Laici, sintesi di architettura gotica e rinascimentale, e l’abside della Pieve di Santa Maria. La Basilica di San Domenico conserva una meravigliosa croce dipinta da Cimabue. Il penultimo sabato di giugno, o la prima domenica di settembre, la bellissima Piazza Grande fa da scenario alla già citata Giostra del Saracino.

Piazza grande e il retro del Duomo di Arezzo

9. San Gimignano, la Manhattan del Medioevo

Borgo di fama mondiale, Patrimonio dell’Unesco dal 1990, San Gimignano è assolutamente una delle 10 cose da vedere in Toscana.

Le torri di San Gimignano

Noto soprattutto per le sue bellissime torri medioevali, nel periodo di massimo splendore del paese se ne contavano addirittura 65. Oggi ne sono rimaste 13, ma sono più che sufficienti per stupire chiunque si addentri nei vicoli di questo borgo toscano.

Cosa non perdere nel borgo delle torri

Imperdibili Duomo e Palazzo Comunale, ma è la visita all’intero paese, con le sue viuzze, fontane e splendide vedute, che vale davvero il viaggio.

👉 Leggi anche: Oltre le torri di San Gimignano

Le torri di San Gimignano al tramonto

10. Arcipelago toscano

Sette isole davanti alla costa toscana, autentiche perle di bellezza che, si dice, siano direttamente cadute in acqua dalla collana di una distratta Venere.

Il parco marino più grande d’Europa

Dalla piccola Gorgona alla grande Elba, da Capraia fino a Pianosa, a Montecristo, al Giglio, a Giannutri, l’Arcipelago toscano è il parco marino più grande d’Europa, fatto di acque cristalline, affascinanti insenature rocciose e spiagge di fine sabbia dorata.

E poi antichi borghi di pescatori e paesi arroccati su colli impervi. E ancora testimonianze etrusche, romane, medioevali, rinascimentali, napoleoniche.

👉 Leggi anche: Isola d’Elba e arcipelago Toscano

L'isola di Pianosa si trova nell'Arcipelago toscano e fino al 2011 è stata colonia penale

Tutto contribuisce a fare dell’Arcipelago una delle mete più ambite dai turisti che vengono a passare le loro vacanze in Italia, molti dei quali si assicurano la buona riuscita del viaggio con un semplice click.

📍 PER APPROFONDIRE:

👉 Cosa vedere in Toscana: le più belle opere d’arte

👉 10 montagne toscane per vacanze estive e non

👉 In barca a vela per le 7 meraviglie dell’Arcipelago Toscano

La Toscana è la tua passione? Anche la nostra!

Teniamoci in contatto

 


Riproduzione Riservata ©Copyright TuscanyPeople

Informazioni sull'autore

Scrittore & Ambassador of Tuscany

Commenti

Commenti