5/6 La prima enoteca fiorentina a porre attenzione all’unicità dei terroir e dei vitigni

Le volpi e l’uva: vicino a Ponte Vecchio, una delle migliori enoteche a Firenze

Nata ormai 25 anni fa dall’incontro di intenti di Ciro, Riccardo ed Emilio, Le Volpi e l’uva è stata forse la prima enoteca a Firenze a scegliere una linea diretta con i produttori, intessendo con loro rapporti esclusivi. Non solo. Forse le Volpi e l’uva è anche stata la prima enoteca fiorentina a posare l’attenzione sull’unicità di terroir e vitigni, selezionando le bottiglie solo dopo aver visitato le cantine e averne compresa la filosofia.

👉 Leggi anche: Vini bianchi toscani, il lato chiaro della forza

Crostone e calice di vino rosso a Le Volpi e l'uva, enoteca a Firenze

Qui si trovano vini toscani e italiani, sia a bottiglia che a calice, con un occhio di riguardo alle produzioni biologiche e biodinamiche. La selezione di etichette, come è giusto che sia, cambia regolarmente; ciò che invece è una costante è la golosità dei prodotti che si possono degustare in abbinamento al vino.

Formaggi, salumi e pani da piccole produzioni, diventano sublimi crostoni dalle farciture più invitanti, palette di formaggi anche francesi, selezioni di insaccati profumatissimi. Per chi ha voglia di approfondire argomenti enologici, a Le Volpi e l’uva è possibile partecipare a degustazioni private con Sommelier. Un’esperienza divertente e appassionante.

L’ambiente è informale e molto gioviale, il personale è allegro, gentile e molto disponibile. Altra particolarità di questa enoteca a Firenze vicino a Ponte Vecchio, sono i suoi tavoli all’aperto nella graziosa Piazza dei Rossi, angolo un pò nascosto di una zona altrimenti molto turistica.

E infine, una delle enoteche più antiche di Firenze: vai all’ultima pagina

Informazioni sull'autore

Martina Tanganelli
Wine blogger and Ambassador of Tuscany
[fbcomments url="https://www.tuscanypeople.com/enoteche-a-firenze/" width="100%" count="on" num="3"]