Il tartufo bianco, detto anche “diamante bianco”, è in festa nelle Crete Senesi, in particolare a San Giovanni d’Asso, nei fine settimana dell’ 8 e 9 e del 15 e 16 novembre. Il festival del tartufo bianco più importante della Toscana da scoprire viaggiando su una locomotiva a vapore!

San Giovanni d’Asso e il Festival del tartufo bianco

San Giovanni d’Asso è un piccolo comune toscano, che sorge al centro delle Crete Senesi, uno dei 7 bellissimi territori della provincia di Siena. Conta soltanto 900 abitanti e prende il nome dall’attiguo torrente Asso. Le piccole dimensioni del paese non influenzano sicuramente la vitalità e l’intraprendenza dei cittadini e dell’amministrazione che nei primi due weekend di novembre organizzano una mostra-mercato con degustazioni e premi, dove il tartufo bianco è il protagonista indiscusso.

A San Giovanni d'Asso in Toscana il Festival del Tartufo Bianco

Il regno del “diamante bianco”

Si parte il weekend  dell’8/9 novembre il fine settimana successivo, quello del 15/16 e l’appuntamento non può essere assolutamente perso dagli amanti del pregiato tartufo bianco. San Giovanni d’Asso conta uno dei primati d’Italia nella raccolta e vendita del tartufo: tantissimi i trovatori che si recano proprio in questa località per assaporarne e godere dell’intenso profumo sprigionato dal diamante bianco.

Pare che questa profumazione così caratteristica sia un adattamento naturale al fine della sopravvivenza della specie: quando i cinghiali di cui sono ricche le Crete senesi, ghiotti di tartufo, scavano nella terra per assaporarne il gusto, trascinano con sé le spore del tubero, che si diffondono poi nei boschi e permettono la prolificazione di nuovi esemplari.

Festival del Tartufo bianco e dei prodotti tipici

E allora come non organizzare proprio qui la mostra mercato più attesa dell’anno? Il borgo senese, al confine con la Val d’Orcia, si animerà in questi giorni di suoni e colori portati dalle migliaia di visitatori previsti e dalle note raffinate del tubero principe della manifestazione. In programma mille eventi: ovviamente in primo luogo le degustazioni di tartufo bianco, ma anche di altri prodotti locali, quali possono essere il formaggio pecorino, il vino Doc della Val d’Orcia, il miele, l’olio extravergine d’oliva.

A San Giovanni d'Asso in Toscana si svolge il Festival del Tartufo Bianco

Alla scoperta dei sapori sulla locomotiva a vapore

Ci sarà una vera e propria locomotiva a vapore che trasporterà gli ospiti ed i curiosi attraverso le valli senesi: una riproduzione del treno d’epoca che si muoverà tra le varie aziende agricole del posto e permetterà a tutti di assaggiare e degustare i prodotti tipici coltivati e poi lavorati proprio in questi laboratori del gusto.

C’è spazio anche per i più avventurosi, alla fiera del tartufo, poiché avranno la possibilità di partecipare ad una singolarissima Caccia al tesoro: indovinate quale potrà mai essere il tesoro da trovare? Ovviamente il tartufo bianco, che cresce rigoglioso nei boschi delle Crete senesi e che potrà essere scovato sotto l’abile guida dei maestri tartufai, tra i più in gamba del settore ed esperti di queste cacce…così particolari!

A San Giovanni d'Asso in Toscana si svolge il Festival del Tartufo BiancoTartufo delle Crete Senesi, antica tradizione toscana

Ci sarà anche una visita guidata con degustazione di ottime creme al tartufo bianco, sempre fresco di coltura qui a San Giovanni d’Asso, con accompagnamento di vino nell’esclusivo Museo del tartufo. E ancora: visite guidate nei frantoi, cene tipiche con menù pensati apposta per voi che siete cultori del “diamante bianco“, nei ristoranti del posto addobbati con una veste speciale per l’occasione.

Si potranno, poi, ricercare delle erbe spontanee ed imparare a cucinarle al meglio, abbinandole ai piatti che più si adattano a queste: un breve ma intenso corso vi insegnerà a farlo e vi guiderà passo passo dal momento della ricerca alla coltura, fino alla cucina. Grazie al Treno Natura, chi vorrà avrà la possibilità di arrivare a nel borgo toscano godendosi il paesaggio delle Crete senesi: la velocità ridotta del trenino vi farà rilassare, mentre vi beate dell’esclusiva panoramica delle colline ricche del verde degli alberi e del caratteristico colore delle Crete.

Al Festival del tartufo bianco vi sembrerà quasi di essere approdati sulla Luna, o su un pianeta extraterrestre: il colore di questa specialità senese è il grigio-azzurro e Siena è l’unica città italiana che gode di tale vanto; colline brulle e terreno argilloso che creano uno spettacolo della natura come pochi al mondo.

Il Festival del tartufo bianco con mostra mercato si tiene ogn anno a San Giovanni d'Asso in Val d'Orcia i primi due weekend di novembre

Informazioni sul Treno Natura

Ora un po’ di informazioni utili. Ci sono due corse previste a bordo del treno natura: una che parte da Siena la prima domenica di fiera, il 9 novembre alle 9 del mattino; l’altra invece, domenica 16 novembre con partenza da Grosseto alle 10 del mattino. La locomotiva attraverserà Buonconvento, il Monte Antico, le pendici dell’Amiata e le zone di Brunello di Montalcino, per arrivare in entrambi in casi in tempo per il pranzo del Festival del tartufo a San Giovanni d’Asso, dove gli espositori ed i ristoranti saranno attrezzati per il vostro arrivo.
Si ripartirà, nel primo caso, alla volta di Siena alle 17.40; nel secondo caso, alla volta di Grosseto alle 16.45 del pomeriggio.

Riproduzione Riservata ©Copyright TuscanyPeople

Commenti

Commenti