Ciclone Viaggi è un’agenzia di viaggi fiorentina, specializzata nell’organizzazione di viaggi di nozze (4 coppie di sposi ci hanno raccontato le loro lune di miele da sogno). Altro fiore all’occhiello di Ciclone è il suo legame con la FondazioneAlice, un’associazione dedicata all’accoglienza di famiglie con ragazzi speciali che offre loro sostegno e un po’ di serenità.

Ho incontrato Fabrizio Bastianoni, socio di Ciclone Viaggi e Simone Ciulli, Presidente della FondazioneAlice che ci hanno raccontato della loro amicizia e del grande evento di beneficenza che Ciclone viaggi sta organizzando, che si terrà a Villa Viviani il prossimo 27 maggio.

Quanto è importante per Ciclone Viaggi la beneficenza?  Fabrizio - Più che di beneficenza parlerei di solidarietà. Pensiamo che la solidarietà sia insita nell’essere umano e che debba solo essere risvegliata quando sopita. La FondazioneAlice ci ha dato la possibilità di poter far vivere la nostra con convinzione, facilità e felicità. E’ proprio nell’ottica di risvegliare la solidarietà sopita nelle persone che organizziamo eventi come quello del 27 maggio e proponiamo i matrimoni solidali.

Simone, come è nata la FondazioneAlice e quali sono i suoi obiettivi primari?

Simone – La Fondazione Alice nasce dal desiderio di voler creare “una casa per stare”…mi spiego meglio. A Campolombardo, vicino a Pratovecchio-Stia (Arezzo), abbiamo restaurato un casolare che viene messo gratuitamente a disposizione di famiglie con ragazzi speciali. La nostra volontà è quella di offrire gratuitamente un breve soggiorno, un po’ di riposo e serenità ai ragazzi e ai loro genitori, in un ambiente dove dare libero accesso alla personalità di ognuno.

Grazie al sostegno di tante persone e di realtà come Ciclone Viaggi, tutto questo è davvero possibile: già l’estate scorsa a Campolombardo abbiamo ospitato 9 famiglie che hanno vissuto e condiviso momenti veramente indimenticabili.

Quanto è importante per Ciclone Viaggi la beneficenza?  Fabrizio - Più che di beneficenza parlerei di solidarietà. Pensiamo che la solidarietà sia insita nell’essere umano e che debba solo essere risvegliata quando sopita. La FondazioneAlice ci ha dato la possibilità di poter far vivere la nostra con convinzione, facilità e felicità. E’ proprio nell’ottica di risvegliare la solidarietà sopita nelle persone che organizziamo eventi come quello del 27 maggio e proponiamo i matrimoni solidali.

Come è nata la collaborazione tra Ciclone Viaggi e la FondazioneAlice?

Fabrizio – Abbiamo conosciuto Simone Ciulli in veste di fotografo, durante una delle nostre prime partecipazioni a “Tutto Sposi” di Firenze. Lo abbiamo sempre apprezzato per la sua professionalità, il suo estro e la creatività dei suoi scatti. Una delle cose che più ci colpì da subito erano i suoi  bellissimi “album fotografici dei matrimoni”, fatti a mano, e pensammo che i suoi “wedding book” avrebbero rappresentato un ottimo strumento di marketing per Ciclone Viaggi: è così che è nata la nostra collaborazione.
Dagli anni ’90 in poi abbiamo partecipato insieme alle fiere sposi, abbiamo migliorato anno dopo anno il nostro bookCiclone Viaggi Images” e creato corsi di fotografia gratuiti per gli sposi che prenotano il loro viaggio di nozze presso la nostra agenzia. Simone era già  presidente della FondazioneAlice, ma solo dopo qualche anno dall’inizio della nostra collaborazione ce ne mise al corrente e, nel 2009, ha cessato la sua attività privata per dedicarsi interamente al progetto solidale.

Quanto è importante per Ciclone Viaggi la beneficenza?  Fabrizio - Più che di beneficenza parlerei di solidarietà. Pensiamo che la solidarietà sia insita nell’essere umano e che debba solo essere risvegliata quando sopita. La FondazioneAlice ci ha dato la possibilità di poter far vivere la nostra con convinzione, facilità e felicità. E’ proprio nell’ottica di risvegliare la solidarietà sopita nelle persone che organizziamo eventi come quello del 27 maggio e proponiamo i matrimoni solidali.E’ una persona molto delicata e riservata; Simone non ama vantarsi dei suoi meriti e di ciò che fa per gli altri. Come ci ha raccontato la storia di Alice, sua figlia, e della Fondazione che ha deciso di creare per lei, abbiamo subito sposato la causa, cercando di dare una mano.
Organizziamo eventi di raccolta fondi e gli importi dei nostri books “Ciclone Viaggi Images” vanno alla FondazioneAlice, così come il 5 per 1000 di noi soci dell’agenzia.

 

Quanto è importante per Ciclone Viaggi la beneficenza?

Fabrizio – Più che di beneficenza parlerei di solidarietà. Pensiamo che la solidarietà sia insita nell’essere umano e che debba solo essere risvegliata quando sopita. La FondazioneAlice ci ha dato la possibilità di poter far vivere la nostra con convinzione, facilità e felicità. E’ proprio nell’ottica di risvegliare la solidarietà sopita nelle persone che organizziamo eventi come quello del 27 maggio e proponiamo i matrimoni solidali.

Quanto è importante per Ciclone Viaggi la beneficenza?  Fabrizio - Più che di beneficenza parlerei di solidarietà. Pensiamo che la solidarietà sia insita nell’essere umano e che debba solo essere risvegliata quando sopita. La FondazioneAlice ci ha dato la possibilità di poter far vivere la nostra con convinzione, facilità e felicità. E’ proprio nell’ottica di risvegliare la solidarietà sopita nelle persone che organizziamo eventi come quello del 27 maggio e proponiamo i matrimoni solidali.

Matrimoni solidali? Cosa sono?

Fabrizio – Per matrimoni solidali alla Ciclone Viaggi intendiamo sensibilizzare gli sposi all’argomento solidarietà, facendo conoscere la FondazioneAlice e spiegando che il loro bookCiclone Viaggi Images” contribuirà a sostenere la Fondazione stessa. Simone sarà il fotografo al loro matrimonio, il suo intervento sarà gratuito e gli sposi potranno fare una donazione alla FondazioneAlice.

Credo che sia evidente a tutti quale sia il plus-valore di tutto questo. Da una parte si trova ovviamente il contributo economico, ma dall’altra c’è il fatto che persone in procinto di creare una famiglia abbiano la possibilità di avvicinarsi a problematiche che possono capitare in qualunque nucleo famigliare e che l’unica maniera per risolverle è la creazione di reti di solidarietà e strutture di accoglienza come quelle della FondazioneAlice.

Il nostro scopo è rendere partecipi i futuri sposi di situazioni dove anche un piccolo e semplice gesto può cambiare la vita di qualcuno.

Quanto è importante per Ciclone Viaggi la beneficenza?  Fabrizio - Più che di beneficenza parlerei di solidarietà. Pensiamo che la solidarietà sia insita nell’essere umano e che debba solo essere risvegliata quando sopita. La FondazioneAlice ci ha dato la possibilità di poter far vivere la nostra con convinzione, facilità e felicità. E’ proprio nell’ottica di risvegliare la solidarietà sopita nelle persone che organizziamo eventi come quello del 27 maggio e proponiamo i matrimoni solidali.

Prima accennavi ad un evento di solidarietà che si terrà a Villa Viviani il 27 maggio, me ne vuoi parlare?

Fabrizio – Certamente! Questo è il primo anno che organizziamo questo tipo di evento. Lo abbiamo ideato dopo aver trascorso una domenica insieme a molte coppie di nostri futuri sposi proprio a Campolombardo. E’ stata una giornata molto particolare che ci ha permesso di vivere e respirare un’atmosfera emozionante e gratificante. Di fronte agli sforzi dei volontari che si alternavano nei lavori più disparati, la consapevolezza che anche un nostro minimo contributo possa aiutare a raggiungere l’obiettivo, ci ha resi ancora più convinti della strada intrapresa a sostegno della FondazioneAlice.

Lo scopo dell’evento del 27 maggio a Villa Viviani è quello di raccogliere fondi da destinare alla FondazioneAlice, cercando di far conoscere ai nostri clienti e amici i valori che essa rappresenta. La serata prevede una cena con un menù davvero speciale e la straordinaria partecipazione del tenore Stefano Fini e della travolgente comicità di Rossella Mugnai.

Info: cicloneviaggi.it – fondazionealice.org

Invito evento FondazioneAlice

Informazioni sull'autore

Marta Pintus
Blogger & Ambassador of Tuscany, SEO, Web Editor

Commenti

Commenti