Dal 1 al 4 maggio i giardini del Palacongressi ospitano il Gelato Festival Firenze 2014, manifestazione dedicata alla qualità del prodotto italiano tra assaggi, degustazioni, contest e tentativi di entrare nel Guinness dei primati

Dieci tappe in Italia e cinque nelle principali piazze d’Europa, con l’obiettivo di portare fino ad agosto il gelato Italian-style in giro per il Vecchio Continente. Con un occhio già puntato all’Expo milanese dell’anno prossimo, il Gelato Festival Firenze 2014 è ormai pronta a partire con una serie di novità ed eventi accomunati dal filo conduttore del gusto e della qualità: l’appuntamento che segna il debutto della kermesse è dal primo al 4 maggio a Firenze, la città dove il festival è nato quattro anni fa grazie a un’intuizione dell’imprenditore Gabriele Poli.

Dal 1 al 4 maggio al Palazzo dei Congressi si tiene il Gelato Festival Firenze 2014, l'evento internazionale che vede protagonista il gelato Made in Italy

Rispetto alle precedenti edizioni, cambia la location: il Gelato Festival Firenze 2014 non andrà più in scena nelle piazze cittadine ma nel giardino del Palazzo dei Congressi, in zona Fortezza da Basso. E’ qui che la manifestazione riunirà oltre cento gelatieri pronti a sfidarsi in gare di creatività dove protagoniste saranno la storia, la cultura e l’innovazione del gelato. Tuttavia ci sarà spazio anche per tentare di entrare nel Guinness dei primati grazie al “Buontalenti”, il laboratorio mobile di gelato artigianale più grande del mondo mai costruito. Il nome, come noto, vuole celebrare le origini fiorentine del gelato, attribuito a quel Bernardo Buontalenti che oltre ad essere architetto di chiara fama si dilettava anche come chef ante litteram alla corte di Caterina de’ Medici.

Dal 1 al 4 maggio al Palazzo dei Congressi si tiene il Gelato Festival Firenze 2014, l'evento internazionale che vede protagonista il gelato Made in Italy

Gelato Festival: tuor europeo per raccontare il gelato all’italiana

E così, partendo dalla città che ha dato i natali a questa specialità dolciaria, da quest’anno il  Gelato Festival Firenze 2014 si trasforma in una sorta di mostra itinerante che si snoderà in tutta Europa e racconterà il gelato all’italiana, la sua invenzione, gli ingredienti di qualità, la produzione e la cultura che questo settore rappresenta.

Tra le novità presenti nella tappa fiorentina, aperta dalle 12 a mezzanotte (tranne domenica, dalle 12 alle 20) va segnalato il ritorno di un “classico” degli anni Duemila, il Winner Taco della Algida che da qualche tempo era scomparso dai frigoriferi. Inoltre, Ferrero presenterà in anteprima nazionale il semilavorato Nutella Professional line, ideale per fare il gelato artigianale al gusto di Nutella. Non a caso, una delle maggiori attrazioni del festival sarà il gelato al gusto di pane toscano, da assaggiare insieme a quello alla Nutella: un classico italiano, insomma, rivisitato in chiave “sottozero”.

Dal canto suo, Fabbri proporrà i suoi cocktail realizzati con il gelato e così via, in una vetrina d’eccezione che promette di richiamare una certa attenzione anche sul versante turistico. Come di consueto, poi, al termine della kermesse fiorentina verrà eletto il miglior gelatiere italiano, in sfida i 10 gelatieri che nell’anno precedente hanno vinto nelle manifestazioni Gelato Festival di Firenze, Milano, Torino e Roma.

Dal 1 al 4 maggio al Palazzo dei Congressi si tiene il Gelato Festival Firenze 2014, l'evento internazionale che vede protagonista il gelato Made in Italy

Una manifestazione per tutti i gusti

Ad accompagnare l’ingresso alla manifestazione sarà la Gelato Card, che consentirà ai visitatori di assaggiare una serie di prodotti: ogni card – che costa 12 euro, 10 per i minorenni, ed è ricaricabile con 7 euro – include 5 assaggi di gelato più un cocktail, e la partecipazione a uno show cooking a tema. Inoltre sarà possibile prendere parte al gioco “Gusta, vota e… assaggia” per avere in omaggio un ulteriore assaggio.

Dopo l’anteprima fiorentina alla Fortezza da Basso, in occasione della Mostra dell’Artigianato, questo sarà il calendario ufficiale della manifestazione: il festival si sposterà a Lecce (8-11 maggio), poi a Riccione (15-18 maggio), Milano (22-25 maggio), Roma (29 maggio-1 giugno), Torino (5-8 giugno),Verona (12-15 giugno), Napoli (19-22 giugno), Viareggio (26-29 giugno) e Senigallia (3-6 luglio). Poi toccherà agli appuntamenti internazionali, con Cannes (10-13 luglio), Barcellona (17-20 luglio), Parigi (24-27 luglio), Monaco (31 luglio-3 agosto) e Amsterdam (7-10 agosto).

 

Informazioni sull'autore

Marco Gemelli
Giornalista Professionista & Ambassador of Tuscany

Commenti

Commenti