4 / 6 – Dimore storiche in provincia di Lucca e Massa Carrara

Fortezza della Brunella, ad Aulla, in provincia di Massa Carrara

La Fortezza della Brunella è un’imponente fortificazione rinascimentale situata alla confluenza del fiume Magra e del torrente Aulella, in posizione dominante sul centro storico di Aulla.

Della struttura – che prende il nome dal particolare colore della roccia su cui si erge -, nonostante le caratteristiche architettoniche corrispondano a un classico sistema difensivo rinascimentale, non è ancora chiara l’esatta epoca di costruzione, mentre diverse sono le ipotesi riguardanti i suoi committenti.

Certamente si tratta della più poderosa opera militare della Lunigiana. Possente costruzione a pianta quadrata, è circondata da un profondo fossato, con quattro grosse torri angolari di forma rettangolare. Come in tutte le fortezze dell’epoca, si notano gli interventi di ristrutturazione necessari per la diffusione delle armi da fuoco dal XVI secolo in poi, con l’abbattimento delle torri medievali e la creazione di spazi per le cannoniere, oltre che di feritoie da fucile.

Al suo interno ospita il Museo di Storia Naturale della Lunigiana.

Per approfondire: Castelli toscani: una guida per orientarsi nella loro immensa varietà

Mura e torrioni della Fortezza della Brunella ad Aulla, Lunigiana, Toscana

Palazzo Massoni e la sua grotta in provincia di Lucca

Il palazzo fu costruito su commissione di Giovanni Controni a partire dal 1668, e divenne di proprietà della famiglia Massoni nella prima metà dell’Ottocento.

Il giardino, la parte visitabile il 22 maggio 2022, ha mantenuto le decorazioni e la struttura originaria. È organizzato in maniera simmetrica, con quattro aiuole sopraelevate di forma quadrata delimitate da muriccioli ornati a grottesco, con mascheroni di marmo di pregevole fattura. Lungo i tre lati del perimetro una vasca continua, destinata a contenere piante, presenta la stessa decorazione delle aiuole. Al centro, sul lato opposto al loggiato, in asse con l’ingresso, vi è una grotta con fontana e ornamenti scultorei; domina, al centro, una figura femminile con due aquile ai piedi, poggianti su una piccola vasca rettangolare, sostenuta da due statue raffiguranti cani. La tipologia della grotta rimanda alla tipica architettura da giardino del territorio lucchese sviluppatasi fra il Cinque e Seicento.

Scopri a pagina 5 le dimore storiche nelle Terre di Pisa e in provincia di Pistoia

Informazioni sull'autore

SEO Content Strategist, Editor, Ambassador of Tuscany
[fbcomments url="https://www.tuscanypeople.com/giornata-nazionale-dimore-storiche-toscana/" width="100%" count="on" num="3"]