Giuseppe Gavazzi, un grande artista del panorama pistoiese. Pittore, scultore e restauratore che con il suo abile tratto ha rinnovato le più grandi opere d’arte di tutta Italia.

Giuseppe Gavazzi, la mostra permanente nella Tenuta di Pieve a Celle

Tre giorni prima della fine della scuola, con mia grande sorpresa, avevamo in programma una bella gita nei pressi dello Zoo, a Pistoia. Era la visita ad un artista pistoiese, pittore, scultore e restauratore, Giuseppe Gavazzi, che io non conoscevo, ma che trattandosi di gita e di arte mi rendeva già piacevolmente euforica come i miei bambini, ancor prima di partire.

L’incontro con Giuseppe Gavazzi

Appena arrivati, resto incantata alla vista della grande casa dalle pareti esterne affrescate di una base verde mela e arricchita da tante facce colorate.

A Pistoia la mostra di Giuseppe Gavazzi

Il Maestro Gavazzi ci viene incontro sorridente, introducendoci nella corte e, mentre io comincio a registrare e a fare foto, lui, gentilmente e con fare spiritoso, risponde a tutte le nostre domande che, incessanti, aleggiano nell’aria. Mi guardo intorno perplessa…osservando queste grandi statue di legno, alcune dipinte, altre no,  senza capire ancora che io e lui, in qualche modo, ci eravamo già incontrati.
La vita è strana e piena di sorprese, certe strade si sfiorano appena, senza toccarsi, per poi riunirsi in seguito. Una seconda opportunità in cui incontriamo qualcuno che in passato ci era passato vicino, ma non così tanto da vedersi l’un l’altro.…destino? Per me niente succede per caso.

Il racconto dell’artista

Mentre mi perdo tra i miei pensieri, Giuseppe ci racconta con simpatia le sue origini e il suo percorso artistico e, quando uno dei ragazzi, imbrogliandosi, lo chiama Giovanni, ci confida ridendo che ad un evento sbagliarono addirittura il suo nome sullo striscione della mostra!

Pitture su parete esterna di Giuseppe Gavazzi

Ci spiega il significato dei numeri scritti sulla casa, ognuno corrispondente ad un colore: sono verifiche che ha fatto per valutare la resistenza dei colori stessi.
Già queste  prove sono un’opera d’arte! Giuseppe Gavazzi nasce da genitori pistoiesi, in Francia a Marcoussis, poco a sud di Parigi, il 22 settembre del 1936.

A soli sei anni” dice “facevo la raccolta del carbone nei boschi, in Sardegna” quando per un periodo i suoi genitori si trasferirono a fare i carbonai dalla montagna pistoiese a Macomer nella provincia di Nuoro.

Un museo a cielo aperto

Camminando per la corte, passiamo da un capanno all’altro, rapiti da tanta bellezza. Le sue statue hanno un tratto inconfondibile. In legno grezzo,  dipinte, in bronzo, in terracotta ed infine in pietra. Un museo a cielo aperto solo per noi! Distratta dai bambini, avverto qualcosa di familiare che ancora non riesco a definire.

Giuseppe Gavazzi Scultore toscano

Il Maestro Gavazzi ci racconta ancora che ha fatto la scuola d’arte Petrocchi a Pistoia, specializzandosi nella pittura murale. Nel ’56 un professore lo inserì nel restauro e così cominciò a lavorare su opere importantissime e a quel punto comincia ad elencare una serie di monumenti e artisti che non riusciamo nemmeno a sentire, tanto è lungo!

Oltre 700 sculture

Da Santa Croce a Santo Spirito a Firenze, da San Francesco alla Santissima Annunziata a Pistoia, dall’ Oratorio della Vergine di Serravalle Pistoiese a tutte le chiese di Siena, da Capalbio e Montalcino… San Gimignano, e poi ancora Giotto, Duccio di Buoninsegna, Piero della Francesca, Simone Martini, Ambrogio Lorenzetti  e tutti i pittori della Scuola Senese. Confusa da quest’ elenco infinito, improvvisamente tutto mi è chiaro! Ora ricordo!

Scultura in legno di Giuseppe Gavazzi

Erano sue le sculture dall’aria un po’ afflitta, contrariamente a lui sempre gioviale, che fotografai a Buggiano Castello, lo scorso anno,  per  “La campagna dentro le mura” nel Borgo degli Agrumi!
Giuseppe aveva generosamente prestato le sue opere per arricchire la manifestazione. Che sciocca! Come non averlo ricordato prima?! … ma non solo: in un’altra occasione, senza saperlo, ho fotografato la sua arte.
Gli affreschi nell’Oratorio di Serravalle Pistoiese. Un suo lavoro che nelle mie foto faceva da sfondo al matrimonio di una mia cara amica. Quant’è piccolo il mondo, eh?!

Entusiasta di essermi imbattuta in un uomo di spirito, così semplice e al contempo così grande, autore di oltre 700 sculture e un numero infinito di restauri e quadri, coinvolgo i bambini perché diano il giusto peso a questa giornata così speciale, mentre ringrazio Giuseppe Gavazzi che con grande generosità, mostrandoci anche il suo studio, ricco di opere, scalpelli e pennelli, ci omaggia con i suoi cataloghi.

Opera di Giuseppe Gavazzi Scultore Buggiano Castello - Biennale 2013 - Michi Olivanda (50)

L’inaugurazione della mostra permanente

Ce ne torniamo a scuola, soddisfatti e felici proprio come una allegra compagnia in gita scolastica! Giuseppe Gavazzi ci invita calorosamente all’appuntamento del 21 giugno 2014, quando inaugurerà una fantastica mostra permanente sotto il sole e sotto le stelle, che avremo tutti l’occasione di ammirare per un anno intero!

Grazie ancora Maestro per il tempo che ci ha dedicato, per le meravigliose opere create e per tutti i preziosi restauri che ha riportato in vita.
Torneremo presto per ammirare la sua mostra e ascoltarla ancora. Il Maestro Giuseppe Gavazzi in persona vi aspetta dal 21 Giugno 2014 per la sua mostra permanente “Sotto il sole e sotto le stelle” in Loc. Pieve a Celle, Pistoia.

Il Maestro Gavazzi

 Photo Credit Author Michela Niccoli

Informazioni sull'autore

Michela Niccoli
Blogger & Ambassador of Tuscany

Commenti

Commenti