La Grotta del Vento si trova a nord della Toscana, in Garfagnana dove, nel cuore delle Alpi Apuane, i fenomeni carsici hanno creato un luogo spettacolare, una vera e propria opera d’arte della natura. Tutto questo è dovuto al costante lavoro dall’acqua, che negli anni ha eroso le rocce, creando sculture, colonne e volte come nelle cattedrali progettate dall’uomo.

 

La Grotta del Vento in Garfagnana

La Grotta del Vento si presenta ai nostri occhi con mille sfaccettature. Dalle stalattiti e stalagmiti brillantissime che sembrano avere vita propria, ai laghetti e corsi d’acqua sotterranei fino ai numerosi pozzi in verticale che possono essere facilmente visitati grazie a dei sentieri che vi permetteranno di poterli ammirare in tutta sicurezza e tranquillità.

Per visitare la Grotta del Vento sono stati studiati vari tipi di percorsi: gli itinerari turistici e gli itinerari avventura. Come si aprirà la porta blindata che conduce nella Grotta del Vento resterete stupiti della forza dell’aria che arriva dal cuore della montagna e che si placherà immediatamente al richiudersi della porta.

La Grotta del Vento si trova in Garfagnana, Toscana. Nel cuore delle Alpi Apuane un luogo, dove i fenomeni carsici hanno creato vere e proprie opere d'arte.

Perché si chiama Grotta del Vento?

Questo vento, che dà il nome alla grotta, è dovuto al fatto che: “la temperatura, nelle parti più interne, è per tutto l’anno di +10,7° C, valore corrispondente alla media annua esterna; gli imbocchi sono due: quello inferiore, attuale ingresso turistico, si apre a 642 metri sul livello del mare, quello superiore è situato ad oltre 1400 metri d’altezza, sul versante opposto della montagna. 

Si ha quindi una colonna d’aria alta circa 800 metri, libera alle estremità, che durante l’estate è più fredda e pesante dell’aria esterna, quindi precipita verso il basso provocando all’imbocco inferiore un forte vento uscente, mentre da quello superiore viene aspirata aria relativamente calda la quale, percorrendo la grotta, si raffredda, rendendo continua la circolazione. (…) La velocità del vento è direttamente proporzionale alla differenza di temperatura che intercorre tra l’interno e l’esterno; quando le due temperature si equivalgono cessa ogni corrente d’aria.” (Fonte: grottadelvento.com)

La Grotta del Vento si trova in Garfagnana, Toscana. Nel cuore delle Alpi Apuane un luogo, dove i fenomeni carsici hanno creato vere e proprie opere d'arte.

Grotta del Vento: il percorso turistico

Nello specifico, se scegliete il percorso turistico, questo si svolgerà in 3 parti.

La prima parte è dedicata alla zona pianeggiante ed è quella che comprende della visione delle stalattiti e stalagmiti. La visita dura circa 1 ora, percorrendo circa 800 m tra andata e ritorno e prevede 366 scalini.

La seconda parte, vi porterà sempre più in profondità nel ventre della montagna, dove troverete una grande grotta.

Potrete osservare delle strane forme di erosione sulle pareti, un corso d’acqua sul fondo della grotta e piccole forme di fango. La visita dura 2 ore, percorrendo in totale 1500 m tra l’andata e il ritorno e prevede 804 scalini.

👉 Leggi anche: Trekking all’Orrido di Botri: il fascino segreto della Garfagnana

Gruppo di visitatori nella Grotta del Vento in Garfagnana

Nella terza parte vi troverete a visitare un pozzo, profondo 90 metri che si ammira dal basso verso l’alto, dove esiste sulla cima un grande salone collegato ad un gran canyon.

La visita dura 3 ore, percorrendo 2200 m totali tra andata e ritorno, salendo 1195 scalini. I percorsi sono tutti in cemento con solide ringhiere d’appoggio e illuminate da luci artificiali, di facile accesso ad ogni tipo di persona che non soffra di gravi disabilità. Valutate quindi i metri da percorrere e gli scalini in base alla vostra forma fisica.

La temperatura del sito è di +10,7°C, quindi è consigliabile un abbigliamento con pantaloni lunghi e maglia a manica lunga, mentre per le calzature si consigliano con la suola di gomma. Per la 3 parte si consiglia una giacca leggera impermeabile nel caso in cui ci siano state delle piogge nei giorni precedenti.

La Grotta del Vento si trova in Garfagnana, Toscana. Nel cuore delle Alpi Apuane un luogo, dove i fenomeni carsici hanno creato vere e proprie opere d'arte.

I due percorsi principali

L’itinerario avventura prevede la visita alla Grotta del Vento l’accompagnamento di esperti speleologi, dato che verranno scalate pareti della grotta.

L’itinerario consta di due parti: “Gli abissi della natura” e “I corridoi delle tenebre“.

Il primo percorso vi farà percorrere i primi pozzi illuminati dalla luce elettrica e prevede una discesa libera di 10 metri interamente nel vuoto. Questo itinerario dura 3 ore circa.

I corridoi delle tenebre” invece vi porteranno davvvero nel cuore della montagna, dove non arriva neanche la luce elettrica. Grazie all’elmetto con la luce, sarete voi ad illuminare il vostro percorso. Sono previste 2 discese libere nel vuoto con la corda di sicurezza, una da 12 metri e un’altra da 10 metri, oppure un’unica discesa da 25 metri. La durata dell’escursione è di circa 5 ore al massimo.

Questo itinerario non è consigliabile a chi soffre di vertigini, o a chi ha paura del vuoto e del buio; si può effettuare solo su prenotazione. Si consigliano scarpe da trekking o comunque solide e robuste, vestiti comodi e resistenti e dei guanti sottili. Vi saranno fornite tutte le attrezzature adeguate per questa fantastica escursione.

👉 Leggi anche: Lungo i fiumi della Toscana, meraviglie presenti e future

La Grotta del Vento si trova in Garfagnana, Toscana. Nel cuore delle Alpi Apuane un luogo, dove i fenomeni carsici hanno creato vere e proprie opere d'arte.

Info pratiche sulla Grotta del Vento

La Grotta del Vento è aperta tutto l’anno, tranne il giorno di Natale. I prezzi per il percorso turistico è di 43 euro. Gli itinerari avventura costano rispettivamente 35 euro per “Gli abissi della luce” e 50 euro per “I corridoi delle tenebre”. La Grotta del Vento è facilmente raggiungibile con qualsiasi mezzo di trasporto, essendo collegata da un ottimo servizio di autobus che sono collegati a stazioni ferroviarie.

 

📍PER APPROFONDIRE:

👉 Parchi della Garfagnana: tutta la bellezza della montagna toscana

👉 Barga: la grande bellezza della Garfagnana

👉 La Garfagnana oltre i parchi: fortezze, borghi e ponti del diavolo

 

La Toscana è la tua passione? Anche la nostra!

Teniamoci in contatto

 


Riproduzione Riservata © Copyright TuscanyPeople

Informazioni sull'autore

Redazione TuscanyPeople
Blogger & Ambassador of Tuscany

Commenti

Commenti