Cinque giorni nella magica Isola di Capraia, nell’Arcipelago Toscano. Un viaggio tra profumi, rocce frastagliate, mare cristallino e atmosfere suggestive che vi faranno innamorare di questa isola unica.

Isola di Capraia: nel blu dipinto di blu

Una volta messo piede sull’Isola di Capraia non vorrai più tornare indietro. Con le sue scogliere rocciose, il suo profumo di timo misto a rosmarino e salsedine e le sue cale nascoste, è sicuramente uno dei luoghi più belli che abbia mai visitato.

L'Isola di Capraia nell'Arcipelago Toscano è la meta ideale per scoprire spiagge nascoste, mangiare ottimo pesce e passare un fantastico weekend in Toscana

L’Isola di Capraia si trova nell’Arcipelago Toscano, il più grande Parco nazionale marino d’Europa, in provincia di Livorno, a metà strada tra la Corsica e la Toscana. Io e il mio compagno abbiamo scelto questa isola incantevole come meta proprio per disintossicarci dalla vita cittadina e per passare qualche giorno in tutta tranquillità.

In meno di due ore di traghetto da Livorno, siamo arrivati a destinazione. Stanchi dal viaggio, abbiamo deciso di andare a posare i bagagli in albergo per poi dirigerci in centro per una cena tipica toscana accompagnata da buon vino.
Abbiamo soggiornato al residence La Vela, un posto delizioso ricavato da una villa del XVIII secolo, oggi dimora storica. Mi sento di consigliare vivamente questo posto: i proprietari sono stati gentilissimi e ci hanno fatto sentire a nostro agio da subito.

Dopo un rapido giro di perlustrazione al tramonto nel centro di Capraia, decidiamo di fermarci a mangiare in un ristorantino di pesce vicino il residence: Il Carabottino. Che mangiata! Più che un ristorante è un ittiturismo: si mangia il pesce pescato dal proprietario. Il menù cambia ogni giorno ed è legato dal pescato. Entrambi concordiamo sull’aver mangiato il pesce tra i più buoni della nostra vita.

Le cale dell’Isola di Capraia

Il mattino, ci siamo alzati presto, per quanto l’abbondante e deliziosa cena del giorno prima ce lo permettesse, per concederci una giornata al mare.

Sull’Isola di Capraia le strade asfaltate non esistono, fatta eccezione per quella che collega il porto al centro del paese, quindi se volete visitare questo posto magico, portatevi delle buone scarpe da trekking e tanto spirito d’avventura! Non è difficile incontrare anche animali liberi sul vostro cammino, soprattutto conigli e mufloni, che vivono perfettamente in sintonia con gli esseri umani.

Spinti più dall’istinto che dalla guida, il primo giorno decidiamo di visitare la parte nord dell’Isola, rimanendo particolarmente colpiti da Cala della Mortola e dai suoi colori incantevoli.

L'Isola di Capraia nell'Arcipelago Toscano è la meta ideale per scoprire spiagge nascoste, mangiare ottimo pesce e passare un fantastico weekend in Toscana

Nei giorni successivi abbiamo visitato delle spiagge bellissime e veramente suggestive. Cala dello Zurletto è una delle nostre preferite. Siamo arrivati a piedi dal paese, facendo un percorso in discesa su una passerella di legno. Una volta arrivati a destinazione, le nostre aspettative non sono state deluse e ci siamo subito tuffati in mare.

Cala del Ceppo, nella costa orientale, è selvaggia quanto basta per far breccia nei nostri cuori. Si può raggiungere la cala a piedi dal paese senza problemi, in circa un’ora di cammino. Il fondale è sassoso e l’acqua cristallina, rendendola una meta perfetta per gli amanti dello snorkeling. Ah, mi raccomando: attenzione ai ricci di mare!

La spiaggia che ci è piaciuta di più in assoluto è Cala Rossa, una delle più belle che abbia mai visto. Situata vicino la Torre dello Zenobito, la cala presenta rocce color rosso sangue che si riflette nel blu cobalto del mare, creando un effetto mozzafiato.

Il centro abitato dell’Isola di Capraia

L'Isola di Capraia nell'Arcipelago Toscano è la meta ideale per scoprire spiagge nascoste, mangiare ottimo pesce e passare un fantastico weekend in Toscana

Il centro abitato dell’isola di Capraia, piccolo, ma ricco di storia, merita sicuramente una visita. Noi ne abbiamo approfittato in una mattinata nuvolosa. Il paesino è sovrastato dall’affascinante Forte San Giorgio, costruito nel 1500 dai genovesi per ospitare l’intera popolazione dell’isola.

Quel giorno eravamo gli unici turisti, ma per fortuna un signore gentile ha deciso di farci da guida personale, spiegandoci brevemente la storia del castello e del suo passato glorioso, raccontandoci anche della frana che ne ha distrutto una parte. Persone così gentili e disponibili è difficile trovarle. A malincuore ci ha anche detto che il castello verrà ristrutturato per ricavarne degli appartamenti privati. Un vero peccato!

Non lontano dal Forte, si trova la chiesa barocca di Sant’Antonio, con il suo convento adiacente. Tornando verso la nostra residenza d’epoca, abbiamo visitato la chiesa di San Nicola, un suggestivo edificio giallo pastello situato nella piazza principale.

L'Isola di Capraia nell'Arcipelago Toscano è la meta ideale per scoprire spiagge nascoste, mangiare ottimo pesce e passare un fantastico weekend in Toscana

La Torre dello Zenobito dell’Isola di Capraia

Se amate l’avventura, vi consigliamo una visita alla Torre dello Zenobito, una delle quattro torri costiere di Capraia, costruita anch’essa dai genovesi nel XVI secolo. La strada per arrivare è piuttosto impegnativa, un percorso di almeno tre o quattro ore su una strada piena di discese scoscese e ripide salite. Passate due ore, la voglia di deviare e farci un bagno al mare era tanta, ma abbiamo resistito e raggiunto la nostra meta. Complice la vista mozzafiato, tutta la fatica (o quasi!) se n’è andata in un baleno.

Siamo tornati in paese stanchi, ma felici e ci siamo concessi una bella frittura di pesce al ristorante Nonno Beppe. Decidiamo di accompagnare la paranza con un buon Palmazio vendemmia 2013, un ottimo vermentino dai profumi fruttati e floreali da macchia mediterranea. Il locale ci è stato consigliato da alcuni abitanti del luogo e devo dire che non ci ha delusi minimamente. A volte ancora sogniamo quel fritto, delizioso e saporito!

L'Isola di Capraia nell'Arcipelago Toscano è la meta ideale per scoprire spiagge nascoste, mangiare ottimo pesce e passare un fantastico weekend in Toscana

Vi consigliamo di cuore questa destinazione, soprattutto se volete passare qualche giorno in tutta tranquillità. Noi abbiamo alloggiato al Residence La Vela, dove ci siamo trovati benissimo, ma avevamo letto anche recensioni positive riguardo all’hotel Il Sarcino e al resort La Mandola. Vi suggeriamo di andare a mangiare anche al Ristorante Cherie, davvero squisito!

Se volete immergervi in un luogo magico, quasi inimmaginabile, ancora non intaccato dal turismo di massa, l’Isola di Capraia è il luogo dell’Arcipelago Toscano che fa per voi!

Mappa dell’isola

Commenti

Commenti