Ancora una volta Lucca si trasforma nella capitale ufficiale del fumetto grazie al magico evento che trasforma l’autunno toscano in una vera magia per gli appassionati del settore e non solo: Lucca Comics & Games torna a risplendere nella magica cornice della città invadendola pacificamente di tutti quegli elementi che hanno reso imperdibile quest’appuntamento annuale.

Lucca Comics & Games: 50 anni di fumetti

Grande orgoglio da parte degli organizzatori che, da quasi cinquanta anni a Lucca, portano avanti questa kermesse che ha più volte mutato il proprio aspetto per correre incontro all’interesse del pubblico, puntando i riflettori sull’intrattenimento intelligente composto da fumetto di ogni nazionalità, dagli autori italiani di maggior fama fino ai comics americani, passando per gli apprezzatissimi manga nipponici, ma abbracciando anche altri tipi di arte come quella ludica e videoludica.

Lucca Comics & Games

Incredibili i numeri dell’edizione 2013, che ha registrato un numero di presenze pari circa a 400.000 sbaragliando quindi anche i record precedenti, ed attestando cifre esorbitanti per ogni evento in programma, come 60 proiezioni cinematografiche, 300 ore di incontri con professionisti del settore del disegno e del gioco, oltre 20 mostre e ben 40.000 metri quadri di divertimento che hanno occupato la città trasformandola in un vero e proprio paese delle meraviglie.

Lucca Comics 2014

Anche quest’anno il denso programma ha scatenato l’entusiasmo dei fans rendendo immancabile l’appuntamento con Lucca Comics & Games, soprattutto per quanto riguarda il calendario di interessanti incontri che permetteranno al pubblico di conoscere da vicino degli autori che riescono ad emozionare con le proprie storie fatte di carta ed inchiostro.

Lucca Comics & Games

Non si può non citare la presenza di Silver, l’incredibile mano a cui dobbiamo la nascita del mitico Lupo Alberto: il disegnatore sarà infatti il protagonista di una gustosa mostra che metterà in luce la sua carriera, dopo aver tra l’altro ricevuto anche l’ambito riconoscimento come Maestro del Fumetto dalla giuria del Gran Guinigi lo scorso anno.

Per i fan dei fumetti nipponici invece partirà la caccia all’autografo di Masakazu Katsura, un geniale mangaka a cui si deve la paternità di un piccolo grande capolavoro che risponde al nome di Videogirl Ai, l’incredibile vicenda di un giovane ragazza che trova conforto alle sue pene d’amore con una videogirl, ovvero una ragazza che misteriosamente e magicamente spunta dalla tv dopo aver noleggiato una videocassetta: l’autore incontrerà i suoi fans ed i più fortunati magari potranno addirittura ricevere, insieme all’autografo, anche un suo disegno originale.

Lucca Comics & Games

Tra gli altri incontri non mancano figure di spicco del panorama fumettistico contemporaneo, come l’ironicissimo Zerocalcare, leader romano del settore che ha già pubblicato diversi lavori con un forte riscontro da parte del pubblico, oppure ancora Brian Vaughan ed Igort.

I fans del fumetto italiano saranno felici di notare come la Bonelli, prestigiosa casa editrice a cui si deve la pubblicazione dei migliori albi nostrani, abbia un padiglione dedicato presso Piazza San Giusto, per omaggiare ufficialmente Dylan Dog, una delle sue creature più riuscite, conosciute ed amate anche da un pubblico più ampio rispetto agli appassionati fumettofili, attraverso una serie di appuntamenti ed eventi dedicati all’investigatore dell’incubo ed altri personaggi importanti provenienti dai propri lavori pubblicati: tre gli albi speciali in vendita realizzati apposta per Lucca Comics & Games, ovvero il primo numero di Adam Wild, l’esordio della seconda stagione di Orfani e l’attesissimo numero 337 proprio di Dylan Dog intitolato ‘Spazio profondo’.

Japan Town in Piazza San Francesco

Manga Futuristic anime girl

Visto il grande impatto sul pubblico del Japan Palace presente nelle scorse edizioni e dedicato al mondo nipponico a tutto tondo, quest’anno l’evento ha deciso di offrire uno spazio maggiore all’universo orientale dedicando una vera e propria Japan Town che trova posto presso Piazza San Francesco, invadendo la parte nord-orientale della città: ben 400 metri quadri di spazio saranno dedicati a tutto ciò che interessa gli appassionati del Giappone, quindi non soltanto volumetti di manga, ma stand ripieni di gadget di ogni tipo, perfette action figure dei propri eroi preferiti e un’ampia sezione dedicata a Mangiappone, ovvero un angolo culinario dove assaggiare i migliori manicaretti della cucina tipica nipponica.

Sulle mura la roccaforte dei draghi

Le mura di Lucca, dall’incredibile fascino architettonico ed urbanistico, da sempre ospitano anche eventi degni di nota per il periodo dei Comics, ed anche quest’anno infatti il sontuoso palco per le esibizioni musicali e per l’imperdibile sfilata di cosplay sorge in questa zona che, però, è stata scelta anche per altro.

Cosplay 02

Sulle mura infatti sarà creata la Dragon Citadel, un piccolo microcosmo dedicato all’universo di Dragon Age Inquisition, attesissimo nuovo capitolo della saga di giochi di ruolo, nonché The Planet, ovvero uno spazio in cui gli appassionati di fantascienza potranno trovare molti interessanti spunti per coltivare la propria passione. Spazio anche per il cinema e le serie tv, con Les Revenants o la nuova serie di Doctor Who presentata in anteprima, nonchè il solito grande spazio dedicato a gioco e videogioco nei pressi delle mura, con tante postazioni dove provare le ultime uscite sia per il gioco da tavolo che per l’universo delle più recenti console.

Riproduzione Riservata ©Copyright TuscanyPeople

Informazioni sull'autore

Blogger & Ambassador of Tuscany

Commenti

Commenti