Abbiamo incontrato la simpatica Luisanna Messeri, la cuoca star di radio e TV. Con la sua allegra toscanità ci ha svelato alcuni dei suoi curiosi  segreti in cucina.

La cucina multimediale di Luisanna Messeri

Nella cucina di Luisanna Messeri si entra a tutte le ore, senza bisogno di bussare né di ricevere un invito. La sua è una stanza  “multi-mediale”, a cui potete accede rimanendo seduti davati alla Tv, schiacciando tre semplici tasti sul vostro telecomando (canale 221, che corrisponde ad Alice Tv) e guardando “Il club delle cuoche” (sit-com culinaria di cui è autrice, oltre che protagonista).

In alternativa, potete accontentarvi dei salotti (meno intimi, ma altrettanto confidenziali) targati Rai, al momento della messa in onda della  “Prova del cuoco” (su Rai 1) o di “Decanter” (su Radio2, dove è ospite del primo programma radiofonico di cucina, intitolato “Chef ma non troppo”).

Intervista a Luisanna Messeri, la cuoca della TV dall'accento toscano, che ci ha svelato alcuni dei suo segreti in cucinaFoto: www.alimentipedia.it

Luisanna Messeri, toscana doc, cuoca per passione più o meno da sempre, dall’accento inconfondibile e dall’anima spumeggiante. I suoi piatti preferiti? Quelli della tradizione toscana, ovviamente, perché nulla è più buono dei sapori di casa tua (soprattutto se, come lei, qualcosa di ciò che finisce in pentola te la auto-coltivi).

Anche se, per esigenze di lavoro e di cuore (di mamma), si divide tra Roma (dove oltre agli studi di registrazione, ha anche i suoi figli) e il Mugello (dove possiede un podere), dopo una giornata tra i fornelli non è mai troppo stanca per mettersi a leggere e studiare. “Anche perché, per cena, spesso non sono io a cucinare – ride -. Divoro libri, riviste, giornali ed enciclopedie, ma faccio anche ricerche online. Nella vita non si finisce mai di imparare e ogni cibo nasconde una storia”.

Intervista a Luisanna Messeri, la cuoca della TV dall'accento toscano, che ci ha svelato alcuni dei suo segreti in cucinaFoto: www.unduetre.com

Un esempio? Avete presente la Tempura, il piatto giapponese a base di fritto misto (di molluschi e crostacei) e verdure in pastella di farina di riso, acqua e uovo? “Ebbene – svela la chef – pare che il nome sia da ricollegare ai missionari gesuiti che, nel XVI secolo, giunsero in Giappone con i marinai portoghesi”.

L’etimologia quindi deriverebbe dalle Quattro tempora: i quattro gruppi di giorni di preghiera del rito romano della Chiesa cattolica, nell’osservanza del quale i gesuiti erano soliti mangiare solo pesce e verdure. Se pensavate che le contaminazioni culinarie fossero roba da anni 2000, quindi, vi sbagliavate di grosso.

Ma, a proposito di contaminazioni, può una cuoca che guarda alla tradizione della terra d’origine aprirsi a nuove esperienze culinarie? La risposta è si. “Devo le prime sperimentazioni in questo senso a mia figlia –ricorda Luisanna Messeri – che è quella che mi ha portato in cucina per la prima volta delle alghe”.

Curiosi di sapere che fine hanno fatto? Sono finite dritte in padella, cucinate: “a modo mio. Non mi piace scimmiottare ricette altrui, ma mi piace sperimentare, forse perchè sono una persona molto curiosa. Nel caso delle alghe, ne ho fatto una bella frittata, a cui si può abbinare due fette di salmone o un po’ di Camembert. Ma ormai mi sono abituata a cucinare anche cereali come la quinoa e l’amaranto e ad utilizzare lo zenzero”.

Intervista a Luisanna Messeri, la cuoca della TV dall'accento toscano, che ci ha svelato alcuni dei suo segreti in cucinaFoto: www.domaniandriese.it

Attenzione però a confondere la curiosità con la predilezione, perché è con una bella pappa al pomodoro che, secondo lei, non si sbaglia mai. I suoi piatti preferiti sono invece le zuppe, meglio se cucinate con ingredienti bio e olio evo toscano. E l’impiattamento? Di certo l’occhio vuole la sua parte, anche in tavola, ma: “non sono una fan della ricerca della perfezione e del piatto bello a tutti i costi – dice Luisanna Messeri con decisione -.

Poi vuoi mettere una composizione, seppur bellina, su un piatto contro una ceramica firmata Ginori? Con una di quelle hai vinto in partenza!”.  Un’opinione da donna che preferisce il gusto alla forma, oltre che da “amante dei vassoi e zuppiere. Ho la casa invasa da questa roba, ma continuo ad andare per negozi e mercatini per comprarne di nuovi. Prima o poi mi butteranno fuori di casa per questo motivo”, scherza.

Intervista a Luisanna Messeri, la cuoca della TV dall'accento toscano, che ci ha svelato alcuni dei suo segreti in cucinaFoto: www.puntarellarossa.it

Vi è venuta voglia di guardarla (o sentirla) all’opera, ma non avete tempo di farlo in diretta radio o tv? Niente paura. Ci pensano Youtube o i siti Rai, dove è possibile riguardare le varie puntate o scaricare i podcast dei suoi programmi. Se, invece, preferite vedere Luisanna Messeri dal vivo, monitorate le date dei suoi corsi di cucina o dei suoi cooking show: quando meno ve l’aspettate potrebbe capitarvene uno proprio sotto casa.

Il prossimo appuntamento, per esempio, è per lunedì  9 maggio a “Le Murate” di Firenze, dove sarà in scena in occasione della “Notte blu” .

Riproduzione Riservata ©Copyright TuscanyPeople

Commenti

Commenti