Montecatini Terme è uno dei luoghi di vacanza più celebri della Toscana. Sin dalla fine dell’Ottocento, la cittadina ha rappresentato un punto di riferimento per le cure termali e i soggiorni benessere, tra preziose acque minerali, passeggiate nei parchi e rilassato tenore di vita. Importante palcoscenico di alcune delle più importanti trasmissioni Rai, Montecatini oggi è un luogo da scoprire, tra benefiche cure termali e fascino vintage.

Montecatini Terme, tra celebre Passato e Futuro luminoso

È rinomata grazie alle acque benefiche che sgorgano spontaneamente dal terreno, Montecatini Terme brilla di luce propria grazie alla posizione strategica in Valdinievole, a due passi da una natura incontaminata, opere d’arte meravigliose e specialità alimentari. Caratterizzata dall’inconfondibile stile liberty, è il luogo ideale per rilassarsi passeggiando lungo viali o nei parchi che circondano gli stabilimenti termali, già frequentati da musicisti illustri – Verdi, Rossini, Leoncavallo, Puccini.

Montecatini Terme è uno dei luoghi di vacanza più celebri della Toscana. Sin dall'Ottocento, la cittadina ha rappresentato un punto di riferimento per le cure termali

Musica e spettacolo hanno sempre contraddistinto la città. C’era, infatti, Pippo Baudo, signore della TV, e ospiti di rilievo anche internazionale come Lucio Dalla, José Feliciano, Renato Zero in Serata d’onore, programma televisivo di punta della Rai negli Anni Ottanta-Novanta trasmesso per le prime due edizioni su Rai 1 da Montecatini Terme come varietà primaverile benefico dove ogni puntata era dedicata ad un tema (sport, musica, danza, circo, ecc…).

La 72esima edizione di Miss Italia

Qualche anno più tardi la città fa da scenario alla 72esima edizione di Miss Italia, condotta da Fabrizio Frizzi, dopo 40 anni di permanenza in un’altra località termale, Salsomaggiore. “Ragazze spontanee e dirette”, le ha definite Frizzi. Sessanta partecipanti che durante la prima serata della finale su Rai Uno per tre ore consecutive ce l’hanno messa tutta per dare l’idea di essere “quelle della porta accanto” e cha hanno poi festeggiato Stefania Bivone, vincitrice della ambita fascia.

Montecatini Terme è uno dei luoghi di vacanza più celebri della Toscana. Sin dall'Ottocento, la cittadina ha rappresentato un punto di riferimento per le cure termali

A Montecatini Terme tutto parlava della manifestazione: i primi piani delle 60 finaliste, e delle 6 riserve, campeggiavano nelle vetrine dei negozi. L’iniziativa, con le fotografie di Luigi Saggese, intitolata “Sguardi: parole silenziose”, è stata voluta dalla patron Patrizia Mirigliani per porre l’attenzione sulla naturalezza delle ragazze in gara. Stesso destino l’anno successivo in cui la serata si è conclusa con la tradizionale accensione della corona di luci per celebrare la kermesse ideata da Enzo Mirigliani.

Gigi Proietti e le chiavi della città

È storia recente Cavalli di battaglia di Gigi Proietti registrato al Teatro Verdi e trasmesso in TV, sabato sera subito dopo il Tg1, un varietà ancora attualissimo, sia in chiave nostalgica sia contemporanea. Il sindaco Giuseppe Bellandi ha sottolineato come la Rai abbia “scelto di venire a Montecatini, una città che vuole bene alla tv nazionale, per uno spettacolo il cui messaggio lanciato è quello della felicità“. E l’on. Edoardo Fanucci ha chiesto: “la consegna delle chiavi della città a Proietti, un’icona italiana che torna da noi dopo aver girato qua anche la Mandrakata” (il sequel di “Febbre da cavallo”).

Montecatini Terme è uno dei luoghi di vacanza più celebri della Toscana. Sin dall'Ottocento, la cittadina ha rappresentato un punto di riferimento per le cure termali

Gran lustro quindi grazie agli oltre 450 promo che recitano: “Dal Prestigioso Teatro Verdi di Montecatini Terme” andati in onda, oltre ad importanti inserti con immagini della città come sigla iniziale e come sfondo di alcune gag più esilaranti del grande Maestro. D’altro canto Montecatini Terme di trasmissioni gloriose di Rai Uno ne ha viste tante, da Serata d’Onore a Fantastico a Di Che Vizio sei?, ma che da alcuni anni non aveva più avuto modo di ospitare. La sorpresa più grande è stata proprio il risveglio nell’olimpo dei migliori risultati di audience, legando il proprio nome a produzioni di qualità ed eccellenza nazionale, che resteranno nella storia della televisione italiana.

Il Kursaal

D’altro canto la fama per il divertimento non è dovuta solo alla TV: fu il complesso del Kursaal l’emblema, un polo che attraeva soprattutto nel weekend una folla di gente proveniente da tutta la Toscana che all’interno poteva trovare cinema, teatro, night e disco dance oltre ad una sala giochi immensa. Conosciuto e amato da tutti, nato nei primi del 900’, il famoso Casinò di Montecatini Terme era frequentato da molti artisti dagli Anni Venti ai Novanta che solitamente alloggiavano di fronte nello stupendo Hotel Columbia – ai quei tempi chiamato Italo-Argentino -, un passaggio obbligato per i volti illustri e conosciuti del mondo del teatro e dello spettacolo in genere.

Montecatini Terme è uno dei luoghi di vacanza più celebri della Toscana. Sin dall'Ottocento, la cittadina ha rappresentato un punto di riferimento per le cure termali

L’Ippodromo Sesana

Un altro punto di riferimento per l’intrattenimento è l’Ippodromo Sesana: non solo ippica ma un vero e proprio fulcro di attività e di aggregazione per tutte le età e per le famiglie. La nascita dell’ippodromo del trotto risale al 1916 quando, in piena Prima Guerra Mondiale, i terreni furono acquistati dal barone Giuseppe Petrone, un nobile italo argentino molto legato alla località termale. Fu il primo ippodromo per corse al trotto della cittadina termale. La gestione era affidata alla Società Nazionale Corse di Milano, diretta dallo stesso Petrone e dal commendatore Giuseppe Sesana.

Quest’ultimo ne acquisì l’intera proprietà nel 1934, lo intitolò a proprio nome e portò a termine i lavori di ammodernamento e riqualificazione. Con la sua scomparsa l’ippodromo passò di proprietà in proprietà. Nel 1953 il gestore Carlo Zanasi iniziò la tradizione del Gran Premio Città di Montecatini, la principale corsa annuale disputata nell’impianto. Nel 1995 l’Ippodromo Sesana viene acquisito da Snai Servizi Srl, ora Gruppo Snai e nel 2016 ha festeggiato 100 anni di attività.

Montecatini Terme è uno dei luoghi di vacanza più celebri della Toscana. Sin dall'Ottocento, la cittadina ha rappresentato un punto di riferimento per le cure termali

Grand Hotel & La Pace

Coniugare quindi un relax esclusivo, al top della qualità, qui non è difficile, grazie alla importante e consolidata tradizione ricettiva: 3 hotel vantano le 5 stelle, offrendo un soggiorno davvero impareggiabile. Il Grand Hotel & La Pace è un hotel 5* Luxury che affonda le radici nel passato. Risale, infatti, al 1870 la nascita dell’albergo che prometteva “La Pace” in un periodo di continui conflitti ma altresì in un’epoca di immense trasformazioni e altrettante speranze. Nel 1901 alla “Locanda della Pace”, grazie alla lungimiranza dei suoi fondatori, venne dato avvio alla realizzazione di quello che oggi è il “Grand Hotel & La Pace Spa”. L’architetto Giulio Bernardini realizzò il disegno del nuovo progetto e il maestro del liberty Galileo Chini ebbe l’incarico di affrescare i sontuosi saloni.

Simbolo senza tempo di Montecatini Terme, il suo fascino ha richiamato D’Annunzio, Vittorio Emanuele di Savoia e la Famiglia reale, Puccini, Toscanini, Badoglio, Madame Curie, Trilussa, il Duca di Windsor e Wallis Simpson, lo Scià di Persia, i Rothschild, il re d’Arabia Saudita Ibn Saud, Ranieri e Grace di Monaco. Un parco secolare, 130 camere di ampia metratura e molto luminose accolgono gli ospiti, nelle quali storia e comfort si integrano con discrezione, in un contesto di assoluta calma e tranquillità.

Montecatini Terme è uno dei luoghi di vacanza più celebri della Toscana. Sin dall'Ottocento, la cittadina ha rappresentato un punto di riferimento per le cure termaliFoto ©GrandHotelLaPace

Grand Hotel Bellavista Palace & Golf e Montecatini Palace

Per classe ed eleganza si distingue anche il Grand Hotel Bellavista Palace & Golf, dotato di uno splendido Centro Benessere interno. Immerso nel verde, è adiacente al più bello e suggestivo degli storici stabilimenti termali, le Terme Tettuccio, nel pieno Centro di Montecatini Terme. Concept più moderno per il Montecatini Palace, primo hotel design 5* di Montecatini Terme. Un contemporaneo tempio del benessere in cui la grande piscina panoramica con bar e solarium, l’area relax con idromassaggio caldo, docce emozionali, sauna e bagno turco, il giardino privato con il ristorante gourmet, creano un microcosmo dove ogni momento è un piacere. Le camere e suite dell’Hotel Montecatini Palace catturano l’essenza più pura della città e la fondono con una intrigante modernità. Un mix di passione per la perfezione e per il design.

Il Parco delle Terme

Ciascun hotel è collegato al parco termale che vanta un ampio raggruppamento di stabilimenti, quelli attualmente attivi sono tre: Tettuccio, Redi, Excelsior, in grado di coprire complessivamente l’intera gamma di trattamenti sia curativi che benessere. Sono tutti collocati all’interno della vasta area verde che, con il Parco delle Panteraie, il Parco delle Terme ed i grandi parchi annessi a ciascuno stabilimento rappresentano oltre la metà del centro storico della cittadina. Le preziose acque minerali devono i propri effetti principalmente alla cura idropinica (ovvero per bibita), indicata per una vasta gamma di disturbi del fegato, dello stomaco dell’intestino e dei reni.

Montecatini Terme è uno dei luoghi di vacanza più celebri della Toscana. Sin dall'Ottocento, la cittadina ha rappresentato un punto di riferimento per le cure termali

Gli effetti benefici sono intensificati da un tenore di vita distensivo e rilassante, da passeggiate nel verde, da un appropriato regime dietetico che tutti gli alberghi cittadini sono in grado di proporre. Oggi si affianca anche un’ampia gamma di trattamenti benessere, dai massaggi ai fanghi, dalle saune ai trattamenti estetici. La fangoterapia e la balneoterapia dovrebbe essere di circa tre settimane, comunque non inferiore ai 15 giorni e, poiché gli stabilimenti sono aperti tutto l’anno, la cura termale non è legata a periodi stagionali particolari.

Quindi, per concludere, Montecatini Terme (leggi anche Montecatini il fascino e il lusso della Città Termale pistoiese) è la città ideale per rimettere in forma il proprio organismo e passare una vacanza piacevole e rigenerante. Magari concedendosi anche un piccolo peccato di gola: la città deve infatti la sua fama alle buonissime Cialde di Montecatini, un biscotto leggero e nutriente classico della pasticceria toscana con zucchero e mandorle. Quelle fatte artigianalmente dalla famiglia Bargilli sono le più gustose e raffinate, anche da omaggiare quale souvenir ai propri cari.

 

Riproduzione Riservata ©Copyright TuscanyPeople
Copyright foto Rosellini – Montecatini

Commenti

Commenti