L’86° edizione di Pitti Uomo 2014 si avvicina: ecco gli appuntamenti top che fanno da corollario al salone fiorentino della moda maschile. Fuori dalla Fortezza da Basso, come di consueto, la caccia all’invito è aperta

1) Firenze4Ever (domenica 15 giugno)

Come accade da qualche anno a questa parte, anche Pitti Uomo 2014 ha un’anteprima 2.0, quel Firenze4Ever nato dalla vulcanica mente di Andrea Panconesi, anima di LuisaViaRoma, che ogni sei mesi porta in riva all’Arno – anzi, nella sua boutique in pieno centro – alcuni dei migliori fashion blogger del panorama mondiale. Un modo per far mettere a confronto, in una sorta di grande brainstorming in salsa fashion, i blogger che fanno tendenza a livello globale chiamati quest’anno a confrontarsi con la moda carioca per celebrare il Brasile.

L'86° edizione di Pitti Uomo 2014 si avvicina: ecco gli appuntamenti top che fanno da corollario al salone fiorentino della moda maschile

Ma anche un modo per puntare i riflettori su uno store che ormai viaggia spedito come un treno sui binari dell’e-commerce. Dopo otto edizioni, il format funziona ancora piuttosto bene. Dopo tre giorni di shooting in anteprima sulle collezioni mondiali, il 15 giugno grande party alla Manifattura Tabacchi.

2) Andrea Bocelli & Ponte Vecchio (lunedì 16 giugno)

La vera preview di Pitti Uomo 2014 si gioca su un doppio binario: uno aperto alla città di Firenze, l’altro rigorosamente su invito. Partiamo da quest’ultimo, cioè il concerto di Andrea Bocelli al teatro dell’Opera di Firenze, il nuovo parco della Musica e della Cultura. 

L'86° edizione di Pitti Uomo 2014 si avvicina: ecco gli appuntamenti top che fanno da corollario al salone fiorentino della moda maschile

Appuntamento alle 19, quando il cantante si unirà al soprano Patrizia Orciani e ai cameristi del Maggio Musicale Fiorentino, diretti dal maestro Eugene Kohn. Chi non ha l’invito potrà “consolarsi” con lo spettacolo di luci su Ponte Vecchio: dalle 21 sarà mostrata la nuova illuminazione, con uno show acquatico griffato Ilotopie.

3) Craig David (martedì 17 giugno)

Il cantante e dj inglese, autore di hit come I just don’t love you no more, sarà l’ospite d’onore del party R_Wave ideato da Sandro Fratini per festeggiare in grande stile il rilancio del marchio Rifle sotto la nuova gestione manageriale in occasione della prima giornata di Pitti Uomo. Si tratta di un party in piscina alle Pavoniere delle Cascine di Firenze, con orario d’inizio insolito: alle 21,58, riporta l’invito. Ah, senza quest’ultimo particolare, entrare sarà abbastanza dura.

L'86° edizione di Pitti Uomo 2014 si avvicina: ecco gli appuntamenti top che fanno da corollario al salone fiorentino della moda maschile

4) Ferragamo, Damiani, Fashion Frames, Scervino & L’Altro Uomo (mercoledì 18 giugno)

Difficile selezionare un solo evento, nella giornata clou di Pitti Uomo 2014: chi ha tempo, e inviti in tasca, può concedersi un tour de force all’insegna del presenzialismo più sfrenato. Si parte alle 17 con Damiani che celebra 90 anni di “excellence and passions” nella Galleria d’arte moderna di Palazzo Pitti. Si continua alle 18 con il Fashion Frame in Palazzo Gaddi, con i migliori designer italiani e olandesi. Alle 20,30 tocca a Ermanno Scervino, che al Forte Belvedere presenta il suo tributo alla Sala Bianca.

Matrimonio VIP a Firenze: il 24/05/14 Kim Kardashian e il rapper Kanye West convoleranno a nozze a Firenze con festa al Forte Belvedere.

Poi il pezzo da novanta, Salvatore Ferragamo che al museo di famiglia (via Tornabuoni) alle 21 inaugura Equilibrum, mostra a cura di Stefania Ricci e Sergio Risaliti con opere di Canova, Rodin, Picasso, Viola, Abramovich e Nauman. Chi ha energie residue può dedicarsi a un must del Pitti, l’intramontabile (dal 1987) Altro Uomo party, che quest’anno va in scena dalle 23 al Flò (piazzale Michelangelo) con dj set e il buon Mauro Galligari.

5) Lo stile di Napoli & Z Zegna (giovedì 19 giugno) 

Il penultimo giorno di Pitti Uomo 2014 propone un salto nel passato, con la doppia proiezione (alle 18,30 e alle 21) del film documentario dedicato a una delle capitali della moda italiana, e uno nel futuro con la performance di Z Zegna. Iniziamo da “E poi c’è Napoli” in scena all’Odeon: il vernissage della pellicola, che racconta l’autentico stile della cultura partenopea tra tradizione e contemporaneità sarà alle 18.30, preceduta da un cocktail e seguita dalla seconda proiezione alle 21. Più o meno in contemporanea (ma i tempi, si sa, slittano sempre…) la Stazione Leopolda ospita la performance e sfilata di Z Zegna, che del Pitti Uomo 2014 è anche il guest designer.

 

Riproduzione Riservata © Copyright TuscanyPeople

Informazioni sull'autore

Marco Gemelli
Giornalista Professionista & Ambassador of Tuscany

Commenti

Commenti