Al Ristorante La Magnolia dell’Hotel Byron a Forte dei Marmi è spuntata una nuova stella, grazie alla maestria del giovane chef Cristoforo Trapani che con tecnica e fantasia ha creato una fusion perfetta tra i sapori campani e quelli toscani.

Se siete appassionati di cucina e lettori di TuscanyPeople siamo certi che vi ricorderete dello chef Cristoforo Trapani, della sua cucina presso il ristorante La Magnolia di Forte dei Marmi, del suo invito a pranzo e certamente anche della prestigiosa stella Michelin riconfermata. Oggi, se pure è vero che alla base dei migliori piatti, si trova il talento dello chef, vogliamo raccontarvi meglio anche della nostra esperienza al Ristorante La Magnolia.

Al ristorante la Magnolia dell'Hotel Byron di Forte dei Marmi, è nata 1 stella Michelin, lo chef Cristoforo Trapani.

Le Stelle Michelin e la Guida Rossa

La stella Michelin significa enorme prestigio per un ristorante; questo tutti lo sappiamo, ma che ciò sia vero da più di cento anni non è così noto. Infatti la prima guida Michelin fu stampata proprio nel 1900, grazie al genio dei fratelli André ed Éduard Michelin.

In copertina rossa come oggi fin dal 1931, la guida fu concepita come una pubblicazione rivolta agli automobilisti, per i quali venivano scovate le migliori tavole, dove fare tappa lungo un viaggio. Allora come ora, erano i ristoranti, dei quali veniva valutato ogni aspetto, a ricevere il fregio delle ambite stelle e non direttamente gli chef, sebbene ad oggi sia soprattutto su di loro che si concentra l’attenzione del pubblico, quando un ristorante ascende a quella che è divenuta la guida alla ristorazione più prestigiosa nel mondo.

La stella del ristorante La Magnolia certifica quindi la totalità di un’esperienza gastronomica completamente avvolgente e curata fin nei minimi dettagli, tanto da impressionare anche uno degli esigenti, quanto anonimi e segreti, ispettori Michelin.

Al ristorante Magnolia dell'Hotel Byron Forte dei Marmi, è sorta 1 stella Michelin, grazie allo chef Cristoforo Trapani

La location del Ristorante La Magnolia, profumi al bordo piscina

E’ fin dal primo ingresso che il Ristorante La Magnolia sa prendersi cura dei propri clienti: un ampio parcheggio rende sempre disponibile la sosta nei pressi del locale per gli avventori che non alloggiano nell’Hotel Byron e che, come ci ha raccontato Salvatore Madonna, deus ex machina del ristorante e del prestigioso hotel.

Poi, dietro l’angolo, il “salone” più suggestivo: con il verde giardino a bordo piscina, i prati, i fiori, gli alberi; la sera è tutto illuminato da candele e lampade, una sistemazione di assoluto charme e  perfetta per l’estate di Forte dei Marmi, dove l’esperienza del gusto si unisce al piacere dei profumi e del contatto con la natura, resa ancora più suggestiva dai candidi tendaggi delle verande.

Al ristorante Magnolia dell'Hotel Byron Forte dei Marmi, è sorta 1 stella Michelin, grazie allo chef Cristoforo Trapani

Ristorante La Magnolia: novità per la stagione 2016

Vicino alla sistemazione del barbecue, la novità di quest’anno è il forno per la pizza, alternativa serale che affianca il menù del ristorante, con la classica Margherita, la Marinara, la Salsicce e friarielli ed infine la Caprese, senza contare una quinta Pizza Gourmet, omaggio alle origini campane dello chef nonché alla classe tutta italiana della cucina del ristorante Magnolia.

Testimonia poi parimenti l’eccellenza della tradizione gastronomica italiana il nuovo Menù Degustazione “a tutta pasta”: cinque assaggi a sorpresa che ripercorrono un itinerario che va dall’antipasto fino al dolce, dove tutti i piatti sono accomunati da uno degli alimenti più caratteristici della dieta mediterranea: la pasta, tanto fresca quanto secca.

L’offerta del menù naturalmente cambia spesso, ma l’attenzione per le migliori materie prima non cambia mai, offerte da una selezione di piccoli agricoltori e pescatori che garantiscono i livelli qualitativi più elevati.

Al ristorante Magnolia dell'Hotel Byron Forte dei Marmi, è sorta 1 stella Michelin, grazie allo chef Cristoforo Trapani

Ciò detto non vediamo proprio l’ora di sederci; così, concluse le presentazioni, non ci facciamo pregare per seguire Cristoforo verso la tavola. Quindi, dopo avere studiato bene il menù, decidiamo di affidarci al consiglio dello chef; innanzi a tale dichiarazione Cristoforo ha sorriso, pronto a regalarci un pranzo indimenticabile.

Gamberi Rossi di Mazara

Nel piatto bianchissimo il rosso dei gamberi è stato prima di tutto una gioia per gli occhi, poi abbiamo percepito il profumo e gustato il sapore degli ingredienti, con pari piacere per il naso e per il palato. Alla dolcezza delicata, ma dalle punte salmastre dei gamberi, Cristoforo Trapani ha infatti sposato la freschezza degli aromi vegetali, decisa quella di sedano e mela verde, avvolgente e tellurica quella della rapa. Il tutto amalgamato da limone e chips al nero di seppia.

Al ristorante Magnolia dell'Hotel Byron Forte dei Marmi, è sorta 1 stella Michelin, grazie allo chef Cristoforo Trapani

Anguilla laccata al finocchio

Il secondo piatto è una novità della Grade Carte del 2016, nonché un altro abbinamento tra la terra e il mare. Per accompagnare la struttura decisa e lipidica dell’anguilla, Cristoforo ha scelto la rapa rossa, dolce cornice per il pesce, aromatizzato però dal finocchio e dalla birra Grand Cru Moretti che conferiscono piacevoli note alte al gusto dell’anguilla.

Tortelli di moscardini alla Luciana

Il polpo alla Luciana è uno dei piatti più tipici della cucina partenopea. Noi siamo felici di incontrarlo supportato dai tortelli, qui Cristoforo ha esaltato la tradizione di questo piatto, presentandocelo in infuso di alghe marine e limone, naturalmente di Sorrento: ci è bastato notare il compiacimento dello chef quando ci ha visti indugiare sull’aroma, per capirlo ancor prima di chiedere conferma.

Al ristorante Magnolia dell'Hotel Byron Forte dei Marmi, è sorta 1 stella Michelin, grazie allo chef Cristoforo Trapani

Triglia alla brace e limone verde

Tra i pesci che nuotano nei nostri mari, la triglia è uno di quelli più apprezzati in cucina perché la sua carne saporita risulta al contempo tenera e consistente in bocca. Cotta sulla brace ed accompagnata da cime di rapa e chips di lattuga marina ci si rivela una sorpresa graditissima; il ristorante Magnolia ha davvero indovinato i nostri gusti. Noi, qui, non possiamo resistere alla tentazione di sbilanciarci, suggerendo a tutti di provare questo pesce, il cui sapore, a nostro avviso, porta quel tono che può fare la differenza in molti piatti di mare.

Al ristorante Magnolia dell'Hotel Byron Forte dei Marmi, è sorta 1 stella Michelin, grazie allo chef Cristoforo Trapani

Cioccolato La Molina e sigaro Toscano

La materia prima del dessert è il cioccolato dell’azienda La Molina, eccellenza toscana di Quarrata nel pistoiese. Con la sua arte, Cristoforo fa vivere questo cioccolato fantastico avvolgendolo con rum e mela verde. Ne risulta un dolce essenziale quanto appagante, accompagnato da un bel sigaro di tabacco naturalmente toscano, da fumare o semplicemente odorare, dettaglio rappresentativo dell’attenzione che caratterizza il ristorante Magnolia.

Al ristorante Magnolia dell'Hotel Byron Forte dei Marmi, è sorta 1 stella Michelin, grazie allo chef Cristoforo Trapani

Riemersi da questa esperienza, se amate scoprire nuovi ristoranti che vi lascino completamente soddisfatti, per questa estate vi consigliamo di provare il Magnolia, dove la Campania dello chef Cristoforo Trapani sposa la Toscana di Forte dei Marmi, in un mix di fantasia, tecnica e piacere del gusto. Non a caso: sorgono le stelle Michelin !

 

Informazioni sull'autore

Tommaso Baldassini
Publisher, Blogger & Ambassador of Tuscany

Commenti

Commenti