San Giuliano Terme è uno dei centri termali della Toscana, conosciuto ai più con il nome del suo celebre centro benessere: Bagni di Pisa.

Bagni di Pisa: l’acqua della bellezza sgorga dal sottosuolo di San Giuliano Terme

Un punto di attrazione nei pressi di Pisa, per gli amanti delle terme in Toscana, è senz’altro il territorio di San Giuliano Terme. Conosciuto anche col nome dello stabilimento termale, Bagni di Pisa, il lussuoso resort del gruppo Italian Hospitality Collection, è proprietario anche di Grotta Giusti di Monsummano e Fonteverde, a San Casciano dei Bagni (Siena).

La fortezza di San Paolino a Ripafratta nel comune di San Giuliano Terme

Storia di San Giuliano Terme

Esteso alle pendici sud-occidentali del Monte Pisano, tra i corsi del Serchio e dell’Arno, il territorio di San Giuliano fu intensamente abitato fin dalla Preistoria, come documentato da plurimi scavi archeologici.

I Bagni di San Giuliano erano già noti a Etruschi e Romani (Plinio il Vecchio li descrive come Aquae Pisanae), ma furono ristrutturati nel Medioevo. Agli inizi del Quattrocento, Ugolino da Montecatini raccomandava queste acque per la cura di varie patologie.

Dopo una fase di decadenza, le terme di San Giuliano vennero ricostruite durante il periodo di reggenza di Francesco Stefano di Lorena, divenendo ben presto uno dei centri termali più importanti del Granducato, oltre che un luogo alla moda frequentato da importanti famiglie toscane e straniere.

Monti Pisani visti dalla fortezza di San Paolino a Ripafratta

La rinascita di Bagni di Pisa

Il rilancio settecentesco del termalismo fu accompagnato da una serie di studi scientifici sulle acque minerali. Uno dei più significativi era proprio legato alle acque di San Giuliano Terme. Nel 1750, infatti, il medico Antonio Cocchi pubblicava a Firenze un trattato (Dei Bagni di Pisa) in cui queste acque erano analizzate dal punto di vista chimico e in relazione agli scopi terapeutici.

Nel corso del XIX secolo le terme di San Giuliano – insieme a quelle di Montecatini e di Bagni di Lucca – conobbero un ulteriore sviluppo, sia come centro curativo, sia come luogo di villeggiatura, trasformandosi, nello stesso tempo, in meta privilegiata del colto e raffinato grand tour ottocentesco.

In un secolo in cui l’utile era legato all’“accrescimento universale del lusso”, il nuovo volto di San Giuliano Terme divenne incentivo da abbellire, modificare e ampliare con le ville nei dintorni. È quindi in questo periodo che, nell’area del Lungomonte pisano, si sviluppa un itinerario dell’architettura della “delizia” che, dagli ozi della campagna, perviene ai luoghi mondani, di preghiera e di benessere. Le certose, le pievi, le terme, le ville, segnate dai profili delle cimase, dei fregi, dei coronamenti, spiccano ai piedi delle colline, presentando un linguaggio unitario.

👉 Leggi anche: Grotta Giusti: l’ottava meraviglia del mondo

La fortezza di San Paolino a Ripafratta nel comune di San Giuliano Terme

Bagni di Pisa, centro termale e lussuoso resort

Bagni di Pisa è oggi una struttura lussuosa costruita in stile neoclassico. L’edificio è facilmente riconoscibile all’interno dell’abitato di San Giuliano Terme, sia per la posizione sopraelevata che i per i caratteristici colori pastello della facciata con l’orologio a vista. Il palazzo ha riacquistato il suo antico splendore settecentesco, grazie a un restauro sapiente che ha riportato l’architettura, gli affreschi, le volte e i marmi alla loro bellezza originaria, scenografia essenziale dei percorsi rigeneranti.

Questo stabilimento Spa Resort 5S è famoso in tutta Italia per essere uno dei pochi a proporre i rari bagni di vapore in grotta termale. Notevoli anche le Thermae Romanae, il percorso che rievoca il classico rituale termale degli antichi Romani, con la successione Calidarium-tepidarium-frigidarium.

L’esperienza termale è totalizzante: dalla cura della salute al dimagrimento, dal relax alla bellezza. Alle terapie termali tradizionali, comprese la fangoterapia e le inalazioni con una specifica sezione per bambini, si affiancano i trattamenti di estetica, cosmetologia termale e medicina estetica. Ma non mancano le discipline orientali, il fitness e la massofisioterapia, i percorsi per il dimagrimento e il detox, per educare al corretto stile di vita. Tanto che il motto di Bagni di Pisa a San Giuliano Terme può essere considerato “Salus per Aquam”, la salute attraverso l’acqua.

Lo stabilimento di Bagni di Pisa a San Giuliano terme

Cosa vedere a San Giuliano Terme

Curati corpo e spirito, si può passeggiare per le vie del paese, tra i palazzi storici, il Parco dei Pini, e il ghetto ebraico. Oppure visitare, lungo il Monte Pisano, le numerose ville storiche dell’aristocrazia pisana e fiorentina, costruite tra il XV e il XIX secolo. Tra queste si ricordano: Villa Roncioni, Villa dal Borgo, Villa Medicea e Villa Berni Studiati.

Nel giardino di Villa Bisio, appena fuori da San Giuliano Terme, si trovano i resti del famoso acquedotto romano costruito dal console Lucius Venuleius Montanus Apronianus, nel 92 d.C.
Da San Giuliano Terme, inoltre, passa anche la Strada dell’Olio dei Monti Pisani, lungo la quale è possibile degustare questa ottima eccellenza IGP.

Acquedotto romano a San Giuliano Terme in provincia di Pisa

Da visitare nei dintorni di San Giuliano Terme

Nei dintorni, il territorio di San Giuliano Terme comprende una delle principali riserve naturali toscane: il Parco naturale di Migliarino, S. Rossore e Massaciuccoli, in cui sono incluse 14 riserve naturali e ben 33 itinerari naturalistici, percorribili a piedi o in bicicletta. L’acqua è l’elemento principale della riserva che assomma paludi, stagni, canali, i fiumi Serchio e Arno, oltre al famoso Lago Massaciuccoli e all’Oasi delle LIPU.

Particolarità della riserva è la caratteristica spiaggia di Marina di Vecchiano, quattro chilometri di litorale dorato che vanno dalla foce del Serchio fino a Torre del Lago Puccini, con un’area balneare e di ristoro attrezzata e perfettamente integrata con la natura circostante.

Ripafratta e la Rocca di San Paolino

Interessante è anche Ripafratta, da sempre terra di confine tra le rivali Lucca e Pisa, che conserva la Rocca di San Paolino, una fortificazione risalente al 970 d.C. Il paese è anche un punto di partenza per alcuni itinerari di trekking come quello che sale all’eremo di Rupecava.

Se invece siamo in bicicletta, da Ripafratta si può imboccare la pista ciclopedonale Puccini per arrivare fino a Lucca. In alternativa si può seguire il tracciato lungo l’imponente Acquedotto Mediceo.

👉 Leggi anche: I più bei laghi di Toscana, ottime alternative alle spiagge affollate

Il Lago di Massaciuccoli nel Parco Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli è il lago più grande della Toscana e ospita un'importante Oasi LIPU

Eventi a San Giuliano Terme in provincia di Pisa

Durante tutto l’anno si susseguono numerosi eventi culturali. Tra questi spiccano quelli legati alla musica Jazz e altri dedicati alla vocazione termale della città, come la “Notte alla Terme”. Piacevoli e divertenti anche sagre come quella degli “Schiaffoni ad agosto”. La festa è dedicata a un formato di pasta locale fatta a mano ( gli schiaffoni, appunto) da gustare coi tipici sughi toscani.

Caro lettore, cara lettrice, a questo punto sappiamo benissimo che ti è venuta una gran voglia di tuffarti nelle rigeneranti, acque di San Giuliano Terme. Non negarlo, dài. E allora, non starci a pensare troppo: fallo. E poi scrivici la tua esperienza. Ci contiamo.

📍 PER APPROFONDIRE:

👉 Le terme toscane: il più ampio sistema di centri benessere d’Italia

👉 Terme libere in Toscana: quando il benessere è gratis

👉 Montecatini Terme, tra celebre Passato e Presente a 5 stelle

La Toscana è la tua passione? Anche la nostra!

Teniamoci in contatto

 


Riproduzione Riservata ©Copyright TuscanyPeople

Informazioni sull'autore

Publisher, Blogger & Ambassador of Tuscany

Commenti

Commenti