Il numero 8 rappresenta molto più di una semplice cifra; dietro la sua forma geometrica si nascondono misteri e significati particolari. Questa settimana Karim ci racconta la simbologia dell’ottagono

Simbologia dell’ottagono

Il numero 8 fu importante soprattutto nell’arte cristiana per il significato di questo numero come si enuncia nelle parole di Sant’Ambrogio: “…era giusto che l’aula del Sacro Battistero avesse otto lati, perché ai popoli venne concessa la vera salvezza quando, all’alba dell’ottavo giorno, Cristo risorse dalla morte”.

(Sant’Ambrogio, IV secolo d.c. ).

Le fonti battesimali hanno spesso forma ottagonale alla base o si innalzano su una struttura rotonda con otto pilastri. La forma ottagonale è il simbolo della risurrezione. L’ottagono evoca la vita eterna, che si raggiunge immergendo il neofita nelle fonti battesimali.

L’otto è universalmente il numero dell’equilibrio cosmico ed è il numero delle direzioni cardinali unite alle direzioni intermedie. 

L’ottavo giorno succede ai sei giorni della creazione e al sabato. Esso annunzia la futura era eterna, comporta non solo la resurrezione del Cristo, ma anche quella dell’uomo. Se il numero sette è soprattutto la cifra dell’Antico Testamento, l’8 corrisponde al Nuovo. Esso annunzia la beatitudine del secolo futuro. Oltre il settimo giorno viene l’ottavo, che segna la vita dei giusti e la condanna degli empi. L’ottavo giorno è il simbolo così della trasfigurazione. L’ottavo giorno ha un’origine cristiana pur essendo anche un tema gnostico.

E’ il simbolo nello stesso tempo della resurrezione del Cristo e della promessa di risurrezione dell’uomo trasfigurato dalla grazia. L’uomo infine è otto nel suo scheletro con le otto articolazioni delle membra, articolazioni la cui importanza è primordiale, perchè da esse proviene il seme maschile. L’uomo, immagine del macrocosmo, è governato dal numero otto non solo nel meccanismo della generazione e nella struttura del corpo, ma anche nella creazione e nell’ordine di tutto ciò da cui dipende la sua sussistenza.

Commenti

Commenti