Il 25 e il 26 Agosto al Bagno Piero di Forte dei Marmi si è tenuta la XXIV edizione di A Tavola Sulla Spiaggia, una sfida all’ultimo mestolo per cuochi amatoriali che si contenderanno la vittoria dello Scolapasta d’Oro. Tra i giurati ben 11 stelle Michelin, attori, viticoltori italiani, giornalisti e noi di TuscanyPeople.

A tavola sulla Spiaggia, la giuria

Se pensate che A tavola sulla spiaggia sia il solito concorso di cucina per dilettanti, bè signori miei, state commettendo un grosso errore. Basta infatti dare un’occhiata ai giurati per individuare ben 11 stelle Michelin, tra cui Gianfranco Vissani, Davide Oldani, Giancarlo Morelli, Cristoforo Trapani, Lorenzo Viani, Giuseppe Mancino, Luca Landi e Romano Franceschini. A completare la giuria l’attore Renato Pozzetto, come ristoratore e rappresentante delle buone forchette.

A Tavola Sulla Spiaggia - XXIV edizione - al Bagno Piero di Forte dei Marmi

In giuria oltre ai blasonati chef stellati, giornalisti, opinion leader, produttori di vino, anche noi di TuscanyPeople.com con il sottoscritto come rappresentante ufficiale, e devo dire che è stata davvero una un’esperienza esaltante.

I vini presenti in tavola

Ad accompagnare i piatti un parterre di vini molto interessanti: dal Friuli Eugenio Collavini, dal Trentino i F.lli Lunelli, dalla Franciacorta i Marchesi Antinori, dalla Toscana la Famiglia Cecchi, Castello Banfi, Val delle Rose, Colle di Bordocheo, dall’Umbria Arnaldo Caprai, dalla Campania Feudi di San Gregorio con il loro metodo classico DUBL ESSE e dalla Francia lo Champagne Basetta importato direttamente dall’Enoteca Marcucci.

 A Tavola Sulla Spiaggia - XXIV edizione - Tutti i vini in degustazione

La cucina del riciclo protagonista di A tavola sulla spiaggia

I partecipanti, cuochi amatoriali, hanno preparato in tutto oltre 400 portate a tema, la cucina del riciclo, servite da un eccellente catering Guido Guidi ai 480 invitati all’evento, con lo scopo di vincere l’ambitissimo Scolapasta d’oro, il trofeo della XXIV edizione di A tavola sulla spiaggia.

Prima di iniziare la gara si è tenuto un momento di raccoglimento per il terremoto in centro Italia e Gianfranco Vissani ha proposto il suo progetto di solidarietà “Noi per Voi”. E’ stato inoltre già presentato il programma 2017 per le nozze d’argento della manifestazione, dove sarà coinvolta anche Riccione, per un menu tosco – romagnolo, e vedrà in gara, per la prima volta, soltanto giornalisti.

I partecipanti

Ma andiamo a conoscere da vicino i partecipanti di questa gara all’ultimo mestolo ed i piatti che hanno elaborato.

Iniziamo con gli antipasti.

La prima coppia è composta da Massimo Gelati, ingegnere, scrittore, insegnate e maximo esperto di aceto balsamico di Modena ha deciso di partecipare alla gara in coppia con la sua amatissima moglie Pamela Gelati, presentando “Dipinto di mare e d’amare: arselle del forte ed Aceto Balsamico IGP Opera” (prodotto dallo stesso Massimo) accompagnato da un Dubl Esse Feudi di San Gregorio con il loro metodo classico.

E’ sicuramente una dei piatti più scenici della serata e non ci è dispiaciuto, ma l’abbiamo trovato un po’ troppo laborioso per poterlo portare in spiaggia sotto la tenda di TuscanyPeople.

A tavola sulla spiaggia - XXIV edizione - Forte dei Marmi

La seconda coppia e’ composta da Carlotta Marangiu e Andrea Cianferoni, nobildonna sarda la prima e corrispondente per Affaritaliani.it il secondo che hanno presentato “Insalata di farro con pecorino sardo” accompagnato dalle bollicine Marchesi Antinori Cuvée Royal.

Era sicuramente uno dei patti più semplici della serata, ma sicuramente in tema e perfetto per un pranzo sotto la tenda. Da sottolineare il pecorino prodotto direttamente dalla famiglia di Carlotta Marangiu, io personalmente l’ho trovato sublime e mi ha acceso ricordi sensoriali positivi.

A tavola sulla spiaggia - XXIV edizione - Forte dei Marmi
Grazia Danti, vincitrice lo scorso giugno del “Collare Laurenziano”, premio molto ambito tra i pittori, ha cercato di vincere anche lo Scolapasta d’oro con i suoi “Triangoli di Focaccia di grano bruciato con mousse di guttus e madeira, lacrima di cotogna e gocce di uva bianca”, servito con un Eugenio Collavini, Ribolla Gialla Spumante.

Anche questo sicuramente un piatto molto semplice e perfettamente in tema con la spiaggia, ma a nostro avviso non è stato uno dei piatti migliori della serata.

Passiamo ai primi piatti della serata

Continuiamo con Brando Baccini e Lucrezia Campinoti che si presentano con “Onighiri di lattuga messa in osmosi con aceto di riso, zucchero e mirin con riso ai gamberi e coconut curry“, accompagnato da uno Champagne Basetta.

A mio giudizio uno dei piatti migliori della serata, non in tema di mare ma molto originale, con un ottimo impatto visivo, speziato nel modo giusto e sicuramente originale. Di nuovo complimenti per l’idea e per la realizzazione. Se vogliamo fare un piccolo appunto, forse la cottura del riso non era perfetta.

A tavola sulla spiaggia - XXIV edizione - Forte dei Marmi

Quinta coppia di cuochi amatoriali Chiara e Antonio Lo Pinto, padre e figlia, entrambi impegnati nel mondo degli eventi di moda e arte contemporanea, che hanno cucinato la “Pasta all’ammogghiu” accompagnato da Eugenio Collavini, Ribolla Gialla Turian.

Un primo piatto con materie prime provenienti esclusivamente dall’isola di Pantelleria e dalla Sicilia. Antonio ci ha raccontato con dovizia di particolari ogni ingrediente usato, da dove proveniva la materia prima e l’azienda da cui l’aveva acquistata.

Sicuramente il piatto è adatto ad essere servito sotto le tende del Forte, ma sicuramente non sarebbe molto facile trovare le stesse nobili materie prime qua in Versilia. Personalmente è stato uno dei piatti che mi è piaciuto di più. Sicuramente tra i primi tre piatti in assoluto.

A tavola sulla spiaggia - XXIV edizione - Forte dei Marmi

Pierpaolo Taraschi consulente legale, amante della musica e della cucina e coordinatore delle attività dello storico Caffè Letterario Chalet Fontana su Viale dei Colli a Firenze, insieme alla moglie Antonella Giachetti si presentano con un “Sartù di riso con pesce” in abbinamento ad un Arnaldo Caprai Cuvée Secrète.

Non è stato sicuramente uno dei piatti più azzeccati della serata, almeno per la cottura del riso. Per quanto riguarda la presentazione del piatto sicuramente un ottimo voto.

Passiamo ai secondi piatti:

La scrittrice e giornalista fiorentina Elena Tempestini insieme al figlio si sono presentati al concorso di A tavola sulla spiaggia con “Petronciane medicee al salmone” servite con un Castello Banfi La Pettegola.

Mi è piaciuta molto la presentazione del piatto, adatto sicuramente per uno street food locale e la sua solarità.

A tavola sulla spiaggia - XXIV edizione - Forte dei Marmi

Passiamo a Moreschina Fabbriccoti ed Enrico Bruni, entrambi grandi amanti della Versilia e delle nobili sabbie di Forte dei Marmi hanno concorso con un “Coniglio ripieno (d’après Jeff Koons)” con un Tenute Lunelli Teuto 2011 Toscana Rosso IGT.

Non l’ho trovato un piatto da spiaggia, ma la presentazione e l’esecuzione del piatto, la cottura e l’insieme era perfetto. Un buon piatto. Moreschina e Enrico hanno una carica di energia incredibile.

A tavola sulla spiaggia - XXIV edizione - Forte dei Marmi

Passiamo ai dessert

Rita Funes ama definirsi un’italiana doc: genitori milanesi, nonni siciliani e fiorentina d’adozione. La consulente editoriale si sottopone al giudizio dei giudici di A tavola sulla spiaggia con il dessert “Clafoutis di pesche” accompagnato da un Colle di Bordocheo Quinto.

Non era tra i piatti che personalmente mi ha colpito di più.

La penultima partecipante è la nobilissima nipote del famoso artista Piero Manzoni, Antonietta Pasqualino di Marineo che ha preparato una “Cheesecake con pesche nel barattolo” abbinata ad un Eugenio Collavini Verdac Glaciat 2009.

L’ho trovato un dessert molto originale nella sua presentazione, adatto alla spiaggia fortemarmina e di mio gradimento. Scoprirete poi quando arriverete alla premiazione se avevo ragione.

A Tavola Sulla Spiaggia - XXIV edizione al Forte dei Marmi, Bagno Piero
Ultimi partecipanti, Elisabetta Emili e Lucrezia Eleonora dell’Aquila, rispettivamente consigliera di amministrazione di una S.p.A e nobildonna, che hanno preparato una “Torta dolce di verdure della tradizione lucchese” servita con un Arnaldo Caprai, Montefalco Sagrantino Passito DOCG.

Lucca e la Garfagnana sono nel cuore di TuscanyPeople ed il piatto era ben detto, piacevole e adatto a farsi portare sotto una bella tenda del Forte. Il prossimo anno ci facciamo passare la ricetta così non mancherà sotto la tenda di TuscanyPeople.com
A tavola sulla spiaggia - XXIV edizione - Forte dei Marmi

Passiamo alla premiazione di venerdì 26 Agosto

Venerdì 26 Agosto dopo le 19.00 al bordo piscina dell’Una Hotel di Forte dei Marmi si è conclusa con un tramonto mozzafiato la XXIV edizione di A tavola sulla spiaggia che ha visto il Sindaco Umberto Buratti consegnare il primo premio assoluto, lo Scolapasta d’oro, a Moreschina Fabbricotti e Enrico Bruni che hanno proposto il “Coniglio ripieno (d’après Jeff Koons)” abbinato a Teuto 2011 delle Tenute Lunali.

Il comitato organizzatore ha ricordato i drammatici fatti causati dal recente terremoto proponendo un minuto di raccoglimento per rispetto delle vittime ed ha dichiarato che destinerà il 5% delle sponsorizzazioni come aiuto alle popolazioni colpite.

Come accennavo prima. è stato presentato anche il programma 2017 per le nozze d’argento della manifestazione dove sarà coinvolta anche Riccione.

Pensando ad alcuni elementi storici in comune con Riccione la prossima edizione sarà divisa in due parti e condivisa dalle due località balneari. In giugno sulla spiaggia della Perla verde dell’Adriatico con premiazione nello storico viale Ceccarini, simbolo e icona della città romagnola e a fine agosto, come da tradizione, a Forte dei Marmi, dove si celebrerano questi 25 anni di sapore e gusto tosco – romagnolo

A tavola sulla spiaggia - XXIV edizione - Forte dei Marmi

Primo premio assoluto della stampa

Premio Forte Magazine consistente in una scultura di Patrizia Di Poce. L’opera, dal titolo “Estate“, è uno dei suoi celebri “sassi d’autore”, un ciottolo in marmo bianco delle Apuane che Patrizia ha dipinto con i colori dell’estate nello stile originale e gioioso che la contraddistingue.

Il premio della Stampa, consegnato dal direttore di Forte Magazine Stefano Roni insieme all’artista Patrizia Di Poce, che ci trova assolutamente d’accordo, è andato ad Antonietta Pasqualino di Marineo per il suo cheesecake con pesca nel barattolo abbinato a Verdac Glaciat 2009 di Eugenio Collavini.

Cosa vi avevo detto? Per noi della stampa è stato il piatto della serata, pardon il “barattolino” della serata.

 

Gli altri premi

A seguire, Cruciani Award, i famosi braccialetti in macramè, gli argenti di Cassetti, alcuni week-end a scelta in una albergo della catena UNA Hotels.

E continuiamo con il premio Harry’s Bar Firenze un luogo icona della ristorazione fiorentina, il premio della vodka Made in Tuscany VKA, il premio La Toraia il centro di degustazione di carne chianina anche in questo caso 100% Made in Tuscany, i vini pregiati in magnum, sono soltanto alcuni dei premi di questa edizione.

A Tavola Sulla Spiaggia - XXIV edizione Forte dei Marmi Bagno Piero

New entry il premio Fonte dei Medici, l’acqua minerale proveniente dalla sorgente Santa Fiora di Monte San Savino in Toscana e che era sulle tavole delle due giurie, oltre al premio pop Eating.

Ingrediente comune: passione per la cucina

Negli anni si sono sfidati all’ultimo mestolo personaggi dello showbiz, nobili e gente comune, accomunati dalla passione per la buona cucina. Per questa edizione è stato dato spazio a quella creatività che “pesca” nelle migliori tradizioni gastronomiche italiane.

Un’abitudine tipica della Versilia fin da quando “vestivamo alla marinara”, ma sempre attuale. La manifestazione, alla quale anche quest’anno è stato rinnovato il Patrocino del Comune di Forte dei Marmi, è stata presentata da Anna Maria Tossani di Italia 7.

Volete conoscere il bilancio della due giorni full immersion con il Forte dei Marmi? Gianni Mercatali, 11 stelle Michelin, ricette brillanti, vini italiani e non di assoluto pregio, organizzazione sublime, un Guido Guidi Catering di assoluto pregio. Cosa possiamo aggiungere a tutto questo? Niente tutto perfetto.

Il sottoscritto Tommaso Baldassini sarà sicuramente presente per il 25 esimo compleanno di “A Tavola sulla Spiaggia”.

A tavola sulla spiaggia - XXIV edizione - Forte dei Marmi al Bagno Piero

Commenti

Commenti