Terme sul mare in Toscana: vacanze all’insegna del relax

Una domanda che spesso ci sentiamo fare è: esistono terme sul mare in Toscana? La risposta è: sì, esistono. Magari non tutte rientrano tra le più famose, ma non per questo sono meno belle, salutari e affascinanti delle altre. D’altronde, come potevano mancare, se è vero che la Toscana è la regione d’Italia con più centri per il benessere e il relax?

Ragazzo in costume si rilassa a bordo piscina con vista mare

Terme sul mare in Toscana con affaccio diretto sulla spiaggia

Procedendo da nord verso il sud della costa toscana, troviamo per prime le Terme della Versilia.

Terme della Versilia

A due passi dalla spiaggia di Cinquale, a 10 minuti di bici dal Forte dei Marmi, con le Apuane alle spalle, il parco dell’hotel Villa Undulna ospita le Terme della Versilia. Queste sono le uniche acque termali toscane, insieme alle Terme dell’Elba, ad affacciarsi direttamente sul mare.

La fonte termale di Villa Undulna è frutto di una scoperta casuale, durante alcuni scavi, all’inizio del XXI secolo. Si tratta per questo di uno degli stabilimenti più giovani d’Italia.

Le Terme della Versilia sono un’autentica spa, tutta naturale, che offre reali benefici a chi necessita di curare, o prevenire, una gran quantità di disturbi di carattere infiammatorio e dermatologico; sono validissime anche per i trattamenti dell’osteoporosi e della cellulite.

I principi attivi su cui si basano le cure termali e del centro benessere sono l’acqua salsobromoiodica e la torba. La prima, ricca di sali minerali, sgorga dalle fonti del sottosuolo locale. La seconda, ricca di enzimi e vitamine, viene estratta dalla zona di bonifica del vicino Lago di Massaciuccoli ed è disponibile esclusivamente alle Terme della Versilia.

👉 Leggi anche: Terme della Versilia: acqua, relax e torba termale

La piscina delle Terme della Versilia a Villa Udulna

Terme San Giovanni – Isola d’Elba

Proseguendo il nostro viaggio alla scoperta delle terme sul mare in Toscana, solchiamo le onde del Tirreno fino ad arrivare all’Isola d’Elba. Incastonate nel golfo di Portoferraio, le Terme San Giovanni sorgono in una splendida posizione panoramica di fronte alla Darsena Medicea del capoluogo elbano. La struttura termale è circondata da un grande parco affacciato sul mare; ombreggiato da eucalipti, palme e tamerici, qui vi potrete rilassare passeggiando, prima e dopo i trattamenti.

Nel bacino attiguo viene raccolto un limo ad alto potenziale terapeutico che rappresenta un unicum nel panorama termale italiano ed europeo. Presso il centro viene infatti praticata la thalassoterapia, che riassume in sé tutti i benefici che il mare offre attraverso l’acqua, il fango, le alghe e le piante marine, tanto da generare una linea di cosmetici naturali e prodotti biologici ecocertificati.

Lo stabilimento termale si avvale di operatori qualificati per fanghi, bagni, cure inalatorie (in convenzione con il SSN) nonché idromassaggi, massaggi e trattamenti estetici.

Le materie prime determinano i campi d’azione: l’acqua salsoiodica è indicata nel trattamento delle malattie delle alte e basse vie respiratorie; il fango marino viene utilizzato per la cura dell’artrosi, dell’acne, della psoriasi e per il trattamento della cellulite; le alghe e le piante marine, che crescono spontaneamente nel bacino termale, vengono trasformate in un decotto che, aggiunto all’acqua salsoiodica, è molto utile nella balneoterapia di complemento alla fangoterapia. Il decotto Alghelba™ trova applicazione nei trattamenti antistress e anticellulite ed è particolarmente indicato per i pazienti affetti da disturbi circolatori degli arti inferiori.

Il Centro di Fisiochinesiterapia e Riabilitazione, e il Centro di Medicina Estetica, propongono strumentazioni e professionisti di alto livello. Inoltre possono essere effettuate visite medico-specialistiche (ortopedia, cardiologia, medicina estetica e nutrizionista).

Nell’elegante Centro Benessere si ha accesso al Thermarium, luogo ideale per il relax del corpo e della mente: sauna finlandese, bagno turco, piscina idromassaggio, doccia emozionale, zona relax interna ed esterna, corner tisane. E non è da sottovalutare la “Stanza del Sale” in cui è sufficiente una sola seduta per godere degli stessi benefici di tre giorni di mare.

Ragazza sotto una cascata d'acqua in un centro termale in Toscana

Terme in Toscana vicine al mare

Terme di Sassetta

Tornando sulla costa continentale sempre alla ricerca di terme sul mare in Toscana, a Sassetta, in provincia di Livorno, troviamo le Terme di Sassetta. Siamo all’interno dell’Agriturismo La Cerreta, un organismo molto particolare, immerso nel verde del parco forestale di Poggio Neri. Un luogo magico, potremmo dire, di benessere diffuso, in cui poter vivere in piena sinergia con la natura, secondo i principi della biodinamica.

Le vasche e le piscine, ispirate alle architetture etrusche e romane delle antiche terme, sono alimentate da un’acqua naturalmente calda, che sgorga da un bacino sotterraneo alla temperatura costante di 51°C. Grazie alla particolare concentrazione di solfati, calcio, minerali e oligoelementi, l’acqua termale ha effetti terapeutici a livello dell’apparato respiratorio, della pelle e dell’apparato osteomuscolare. In aggiunta, nelle piscine è stato eliminato il cloro sostituendolo con un trattamento a base di ossigeno, che non va ad alterare la qualità dell’acqua termale.

L’acqua sgorga dalle cascate della colonna centrale e dalle pareti esterne, dagli idromassaggi cervicali, dorsali e plantari, conducendoci lungo un percorso suggestivo che si snoda tra piscine interne ed esterne.

Questa è inoltre la prima struttura termale toscana a proporre un percorso di benessere diffuso: manualità che affondano le radici nel mondo occidentale e orientale; esclusivi trattamenti termali viso-corpo di ispirazione etrusca; Menù di Cosmesi Fresca Biodinamica preparata al momento. Qui i trattamenti termali rientrano infatti in un più ampio percorso olistico di riequilibrio psico-fisiologico, con l’utilizzo esclusivo dei loro prodotti freschi da Agricoltura Biodinamica.

A Sassetta si trovano alcune delle più belle terme in Toscana

Terme di Venturina

Le Terme di Venturina si trovano in provincia di Livorno, nel cuore della Costa degli Etruschi, a pochi passi dal Golfo di Follonica, di fronte all’Isola d’Elba, proprio nel punto in cui si incontrano tre delle aree storico-naturalistiche più pregiate della Toscana: Costa degli Etruschi, appunto, Val di Cornia e Bassa Maremma. Tra le terme sul mare in Toscana, possiamo dire che questo centro benessere, a soli 5 chilometri dalla costa, è l’ideale per gli amanti di spiagge sabbiose e acque cristalline (siamo a pochi km dal Golfo di Baratti e dal Parco della Sterpaia), che desiderano concedersi un’immersione in acque termali ricche di storia.

Gli Etruschi furono i primi a godere dei benefici delle fonti termali di questa zona; in epoca romana l’area era conosciuta come Aquae Populoniae, le acque di Populonia, e vi sorgeva un apposito insediamento.
Dopo lo spopolamento durante il Medioevo, la località rifiorì (la costruzione del primo stabilimento termale moderno risale al 1883); da secoli, ormai, il rione di Venturina in cui sgorgano le acque termali prende il nome di “Caldana”.

Le acque di Venturina sgorgano da tre distinte sorgenti che presentano temperature notevolmente diverse: la sorgente Canneto, a 34°, la sorgente Cratere, la più copiosa, a ben 45°, mentre nell’ampia piscina termale, Calidario, l’acqua presenta una temperatura sorgiva di 36°.
Ricche di zolfo, cloruro di sodio, calcio e magnesio, queste terme vengono usate, tramite bagni e inalazioni, per la cura dei reumatismi, delle patologie osteo-articolari, delle affezioni delle vie respiratorie, delle malattie del fegato e delle vie biliari.

Due sono gli stabilimenti termali di Venturina: le Terme di Venturina, a vocazione prettamente terapeutica e curativa, e il Calidario, che si rivolge più a chi cerca benessere e relax.

Il Calidario di Venturina

Le terme Calidario prendono il nome dall’omonimo laghetto termale naturale in cui sgorgano le tre polle di acqua calda. Il complesso si estende su una vastissima area di circa 600.000 mq, e oltre alla vasca-laghetto, ricavata nell’antico invaso di raccolta delle acque termali, comprende una struttura dotata di Spa con thermarium e trattamenti benessere. Qui troverete: sauna, bagno turco, docce emozionali e percorsi sensoriali, ma anche idromassaggio, ayurveda, massaggi orientali e riflessologia plantare. Hotel e ristorante completano l’offerta per gli ospiti che possono organizzare nella struttura anche eventi, meeting e matrimoni.

Le Terme di Venturina

Le Terme di Venturina, invece, affiancano ai classici bagni nella piscina termale una serie di cure in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale. Questo non significa però non dare spazio all’aspetto wellness; anche Terme di Venturina infatti propone, in abbinamento allo stabilimento, un hotel a quattro stelle dotato di terrazza panoramica, con vista sulle piscine, e di un vasto parco. Annessi all’hotel il Centro Benessere, la Sala Meeting e il Centro Massaggi.

👉 Leggi anche: Di Torre in Torre lungo la costa della Val di Cornia

Signora in una piscina termale in Toscana

Come vedi, caro amico TP-iano, cara amica TP-iano, la Toscana è bagnata dalle acque in tutti i sensi. A volte capita anche che quella proveniente dalle profondità della terra quasi s’incontri con quella più fresca dell’immensa distesa marina. Ma se anche tu hai avuto esperienze in uno dei centri termali descritti, perché non ce le racconti dal tuo punto di vista? Scrivici, postaci, qui sotto, su Facebook, su Instagram, l’interazione con chi ci legge per noi è fondamentale.

📍 PER APPROFONDIRE:

La Toscana è la tua passione? Anche la nostra!

Teniamoci in contatto
La foto di copertina e la prima immagine sono puramente illustrative
Riproduzione Riservata ©Copyright TuscanyPeople

Informazioni sull'autore

Publisher, Blogger & Ambassador of Tuscany

Commenti

Commenti