Esistono tante versioni della Torta di riso toscana, tutte buonissime, ma oggi vi propongo quella tradizionale della mia famiglia, che è un adattamento della ricetta fiorentina originale.

La Torta di riso è uno dei ricordi più cari legati alla mia infanzia. La ricetta si tramanda di generazione in generazione, di madre in figlia. Io la mangiavo sempre la domenica di Pasqua quando andavo a pranzo dalla nonna materna. Ma uno dei grandi pregi di questa specialità toscana è la versatilità: la Torta di riso è perfetta per una colazione sostanziosa, per chiudere un pranzo in bellezza o per una golosa merenda. La adorano grandi e piccini.

Esistono molte versione della Torta di riso toscana, qui vi propongo la ricetta della torta di riso fiorentina

Esistono tante versioni della famosa Torta di riso toscana, tutte gustose, ma che si differenziano tra loro per qualche particolare. Ogni paese rivendica l’origine di questa ricetta: Firenze, Massa, Carrara e fuori regione anche Bologna! Io però vi racconto la mia Torta di riso che, logicamente, è la variante fiorentina:

Ingredienti per la torta di riso toscana:
– 300 gr. riso
– 200 gr. zucchero
– 100 gr burro
– 50 gr. vanillina
– 200 gr. uvetta ammorbidita
– rum
– 3 uova
– 1 lt e 1/2 latte
– scorza di limone

Preparazione:

Per prima cosa bollite il latte con lo zucchero e la scorza di limone. Aggiungete anche un pizzico di sale. A questo punto versate il riso e cuocetelo fino a quando il latte non sarà stato completamente assorbito. Solo una volta intiepidito il composto, togliete la buccia del limone e aggiungete la vanillina, il burro, un bicchierino di rum, le tre uova intere e infine l’uvetta ammorbidita.

Mescolate a lungo e con cura. Foderate una teglia (preferibilmente rettangolare) con della carta forno e versateci sopra il caramello, ottenuto sciogliendo in un pentolino 150 gr. di zucchero con un cucchiaio d’acqua e di seguito l’impasto. Infine infornate la teglia a 180 gradi per 40 minuti.

Esistono molte versione della Torta di riso toscana, qui vi propongo la ricetta della torta di riso fiorentina

Le differenze con la Torta di riso carrarina sono diverse: nella mia versione è presente l’uvetta morbida, molte meno uova (nella carrarina si impiegano da cinque a dodici uova) e il rum, anziché il liquore all’anice. Inoltre il riso viene spesso cotto a parte e adagiato sul fondo della teglia prima di versarvi il composto. Una curiosità sulla Torta carrarina è che in passato, quando le massaie non avevano a disposizione il liquore,  facevano sciogliere nel latte bollito 4 caramelle alla menta!

Esistono molte versione della Torta di riso toscana, qui vi propongo la ricetta della torta di riso fiorentina
Io ho provato tutte queste varianti, ma devo ammettere che la ricetta tradizionale della mia famiglia (per me) resta la migliore. A casa mia la Torta di riso alla fiorentina ha sbaragliato la concorrenza perché, oltre allo squisito sapore, risulta meno calorica e più facile e veloce da preparare. Provatela e dateci le vostre impressioni! 
Forse ti può interessare anche la ricetta della Schiacciata alla Fiorentina

Commenti

Commenti