WTuscany questa settimana ci porta alla scoperta dei caminos del vino di Mendoza, la regione dell’Argentina famosa per i suoi vigneti distesi ai piedi della cordigliera delle Ande, e del suo omonimo capoluogo, dove gastronomia e vita notturna sono il cuore pulsante della città.

Benvenuti su WTuscany, la nuova rubrica di TuscanyPeople che vi aiuta a scoprire le eccellenze nel mondo, dalla cucina ai tramonti mozzafiato, dagli hotel da favola ai luoghi da non perdere assolutamente. Sì sa, viaggiare è bellissimo, ma in Italia e soprattutto in Toscana, siamo abituati al massimo per quanto riguarda la tavola, i panorami e il lifestyle. Così, per assicurarvi vacanze eccellenti e senza brutte sorprese, TuscanyPeople va in avanscoperta raccontandovi  il meglio che si possa trovare nei cinque continenti. In questo viaggio andiamo a visitare Mendoza, la regione per eccellenza del vino in Argentina.

Mendoza: l’Argentina del vino ai piedi delle Ande

La provincia argentina di Mendoza è il centro vitivinicolo del Sud America, come dimostrano i numeri: 1200 aziende vitivinicole, delle quali 100 aperte al pubblico, che producono 10 milioni di ettolitri di vino all’anno, importato da moltissimi paesi del mondo. Non c’è da stupirsi quindi se Mendoza, come la Toscana, sia una delle regioni più amate da esperti o semplici appassionati di enologia e viticoltura. E proprio come nella nostra amata regione esiste la Strada del Chanti Classico e le altre vie del vino, a Mendoza si trovano i “caminos del vino” (itinerari del vino, ndr), dove il binomio enologia e turismo è il protagonista. I mesi migliori per visitare questa regione argentina sono gennaio, febbraio e marzo: i mesi della vendemmia.

Tour di Mendoza, la regione dell'Argentina famosa per i suoi vigneti ai piedi delle Ande, e di Mendoza città, alla scoperta della gastronomia argentinaSe vi trovate in questa regione dell’Argentina nel primo trimestre dell’anno non perdetevi: la Festa Nazionale della Vendemmia, che si svolge il primo sabato di marzo nella città di Mendoza, il Rally delle Cantine, nell’ultima settimana di febbraio, e il Festival di Musica Classica sulle Strade del Vino nella settimana di Pasqua, durante la quale si tengono più di 40 concerti live nelle aziende vitivinicole della zona.

Mendoza rappresenta il paradiso in terra soprattutto per gli amanti del Malbec, un particolare vitigno che cresce rigoglioso in queste terre protette dalla cordigliera delle Ande, che favorisce un clima gradevole, mite, con scarse piogge e poco vento. Altro vino tipico della regione è il Torrontés (vitigno a bacca bianca, aromatica che produce un vino secco, con sapore simile al moscato), ideale per l’aperitivo.

Tour di Mendoza, la regione dell'Argentina famosa per i suoi vigneti ai piedi delle Ande, e di Mendoza città, alla scoperta della gastronomia argentina

Le cantine di Mendoza

Il vino viene prodotto principalmente in quattro valli: Centro, Est, Sud y la Valle de Uco. In quest’ultima si trovano molte delle cantine più importanti della provincia, come ad esempio quella di Atamisque, situata in una cascina circondato da un parco di 15 ettari che comprende anche un campo da golf. Vicine a Atamisque si trova l’azienda Salentin, famosa non solo per i suoi eccellenti vini, ma anche per lo Spazio Culturale Killka, che ospita una grande collezione di arte contemporanea argentina e olandese del XIX e XX secolo. Se desiderate trascorrere qualche giorno di relax immersi nelle vigne argentine, vi consigliamo di fermarvi alla Posada Salentin, una struttura moderna, con piscina, ristorante e tutti i comfort, ai piedi della cordigliera delle Ande.

Tour di Mendoza, la regione dell'Argentina famosa per i suoi vigneti ai piedi delle Ande, e di Mendoza città, alla scoperta della gastronomia argentina© Juan Coma

Una delle attività da provare assolutamente è la passeggiata a cavallo tra i vigneti. Nella provincia di Mendoza molte sono le strutture che offrono questo servizio, come la Finca Las Lechuzas, i cui tour vi porteranno alla scoperta di aziende vitivinicole nella zona di Argelo come l’ Azienda Decero e la Bodega Ruca Melén. In quest’ultima, il cui nome in lingua mapuche significa “la casa della giovane”, potrete godere nella sua meravigliosa terrazza di un eccellente menu degustazione di cinque portate: con ogni piatto vi verrà servito un vino differente della cantina dell’azienda. Si inizia con un Yauqèn Chardonnay 2013, la cui acidità e struttura si sposano perfettamente con il primo piatto: una Terrina di agrumi e formaggio bianco con un’insalata di erbette, mela verde e verdure invernali.

Tour di Mendoza, la regione dell'Argentina famosa per i suoi vigneti ai piedi delle Ande, e di Mendoza città, alla scoperta della gastronomia argentina© Andrea Sagués

Si passa poi al secondo piatto con un’ insalata di barbabietola e composta di cipolla, crema di lievito, pane tostato, mousse di barbabietola grigliata e marmellata di mele cotogne, abbinato con un Yaquèn Bonarda 2013, caratterizzato da note di frutti rossi.

Arriva adesso il turno del Risotto di pancetta affumicata con salsiccia del campo e scaglie di funghi di pino, servito con un Ruca Malen Merlot 2011.

Il quarto piatto, chiamato L’Evolución, consiste in un Medaglione di filetto con polvere di olive nere, pepe, crema di peperoni grigliati, patate croccanti e salsa chimichurri (tipica salsa verde), accompagnato da un bicchiere di Ruca Malen Petit Verdot e di Kinien Cabernet Sauvignon 2009.

Per terminare, niente di meglio che un Cremoso di cioccolato con gelato di miele e lavanda e un toffee di dulce de leche, decorato con fiori di lavanda.

Tour di Mendoza, la regione dell'Argentina famosa per i suoi vigneti ai piedi delle Ande, e di Mendoza città, alla scoperta della gastronomia argentina© Andrea Sagués

La gastronomia di Mendoza

La gastronomia di Mendoza rappresenta una perfetta fusione tra i tipici sapori europei e i piatti creoli. La regina delle tavole argentine è senza dubbio la carne, ma molti altri sono i piatti che arricchiscono la cultura gastronomica del paese, grazie anche alla presenza di molti italiani che hanno portato oltreoceano il concetto del mangiar bene.

Un buon modo di immergersi nella gastronomia mendozina è passeggiare per le strade del capoluogo, dove incontrerete enoteche, cioccolaterie, forni, pasticcerie e negozi specializzati in olio di oliva EVO. Tappa obbligatoria per scoprire la gastronomia tipica è il Mercato Centrale di Mendoza, dove provare piatti tipici dallo street food argentino (panchos, ovvero hot dog argentini, pizza, empanadas, panini di capretto) alla pasta fino alla carne alla griglia, oltre a frutta fresca e secca, vino e cioccolato.

Ah! Mi raccomando non lasciate Mendoza senza aver provato almeno uno di questi gustosissimi piatti: il tomaticán, un piatto a base di pane, pomodoro e uovo, i ravioli di caprone affumicato, il formaggio di capra e tra i dolci non vi dimenticate di assaggiare il dulce de alcayota (un dolce fatto con un frutto tipico della famiglia del cocomero), i membrillos (l’equivalente della nostra cotognata) e le batatitas en almíbar (patate dolci sciroppate).

Tour di Mendoza, la regione dell'Argentina famosa per i suoi vigneti ai piedi delle Ande, e di Mendoza città, alla scoperta della gastronomia argentinaVia: blog.livelovecook.com.ar

Ristoranti di Mendoza

Camminare per le strade di Mendoza significa avere costantemente l’acquolina in bocca. E’ impossibile attraversare per Calle Sarmiento e non lasciarsi trasportare dall’odore di carne e verdure alla griglia che arriva dalle cucine dei vari ristoranti. Se siete alla ricerca di locali raffinati vi consiglio il Don Mario, il Parrila Q y il Patio de Jesús María, mentre per una scelta più economica, ma con buon rapporto qualità-prezzo scegliete la Estancia La Florencia.

Infine, se sentite la mancanza di casa e avete voglia di mangiarvi un piatto di pasta fatto come si deve, vi raccomando la Marchigiana, nel centro di Mendoza, senza dubbio uno dei migliori ristoranti di cucina italo-argentina della città.

Tour di Mendoza, la regione dell'Argentina famosa per i suoi vigneti ai piedi delle Ande, e di Mendoza città, alla scoperta della gastronomia argentinaLa vita notturna di Mendoza

La vita notturna mendozina inizia tardi, come d’altronde nel resto dell’Argentina. Non è così strano dunque passeggiare per le strade della città e vedere ristoranti e pub completamente vuoti fino verso le 10-11 di sera. L’epicentro della movida è Calle Aristedes Villanueva, dove si trovano ristoranti di tutti i tipi e locali di musica live.

La zona della Chacras de Coria, appena fuori della città, è l’ideale per gli amanti della vita notturna che dovranno affrontare il dilemma di quale discoteca scegliere per ballare fino alla mattina. Gli appassionati del gioco d’azzardo potranno dirigersi verso uno dei tre casinò di Mendoza: il Casino Provincial, il Regency Casinos e l’Enjoy Casino. Infine per una serata romantica l’Almacen del Tango offre spettacoli dal vivo con cena tipica argentina.

 

More Infos (in spagnolo): www.tusdestinos.net

Informazioni sull'autore

Marta Pintus
Blogger & Ambassador of Tuscany, SEO, Web Editor

Commenti

Commenti