TuscanyPeople è una delle più importanti Riviste Online sulla Toscana e uno dei più autorevoli Web Magazine sul Made in Tuscany. Come abbiamo fatto? E perché gli imprenditori investono nelle nostre strategie di comunicazione? Ve lo raccontiamo in 12 semplici punti.

12 ragioni per cui gli imprenditori investono su TuscanyPeople

Arriva sempre un momento nella vita di un’azienda di successo in cui ci si domanda il perché del successo, al di là di ciò su cui si era inizialmente puntato, al di là delle aspettative e di quelli che credevamo, o avevamo programmato, come i nostri punti di forza.

È accaduto anche a noi, a TuscanyPeople. Tuttavia non ce lo siamo domandati allo specchio, non avrebbe avuto senso chiedere al nostro compiacente riflesso: perché sono la più bella, o una tra le più belle, del reame? No, sarebbe stato troppo facile e non ci avrebbe reso la reale misura della verità. Per questo durante gli incontri, le cene segrete, le telefonate, l’abbiamo chiesto a chi investe sulla nostra Rivista Online sulla Toscana.

La parola agli imprenditori

Non a chi potrebbe rifilarci il famoso, disimpegnante, “contentino” che non costa nulla, ma a chi ha deciso un piccolo sacrificio di se stesso per apparire su TuscanyPeople come Rivista Online, come Blog, come Web Magazine, traendone vantaggio.

Sì, perché alla fine, senza nasconderci dietro un dito, è questa la formula chiave: trarre vantaggio. Essere presenti, mostrare la propria immagine non basta a un’azienda se poi non ne trae alcun vantaggio, no? Sembra scontato, tuttavia non è poi un concetto che trova così grande applicazione in molte realtà. Nella nostra invece sì. Sempre e comunque. Ma perché?

Già, perché chi ha investito su TuscanyPeople prima o poi ha tratto vantaggio? Dopo fiumi di parole e confronti che si sono sviluppati negli anni, crediamo di aver individuato 12 punti a nostro favore. A favore di TuscanyPeople.

I punti di forza di TuscanyPeople, la rivista sulla Toscana

1.Real Tuscan Being

Il primo punto è che se TuscanyPeople, ideato e scritto da toscani (di origine o di adozione) animati da un’incommensurabile passione per la loro regione, non è il miglior blog e/o Web Magazine sulla Toscana, è senza dubbio tra i migliori. Questo gl’imprenditori che già lavorano con noi lo sanno, sperimentandolo giorno dopo giorno attraverso i dati, i feedback, le statistiche, i nuovi clienti acquisiti, e quant’altro serva a un’azienda per rendersi conto dello stato dei fatti. Ma non lo sanno solo loro: lo sanno anche i lettori di TuscanyPeople che senza dubbio apprezzano il grande amore a cui ci abbandoniamo in ogni nostra manifestazione.

Ma non diamo niente per scontato. E se per questo primo punto chiediamo un minimo di credito, rimaniamo fiduciosi nei punti successivi di poter restituire con gli interessi quanto ricevuto.

Nicoleta Radu è una social media manager ed esperta di siti internet che lavora a Firenze per importanti aziende nazionali e internazionali

2. La Toscana a 360°

Il secondo punto che piace e funziona è la vastità dei temi trattati. Andate a vedervi la Home Page. Ovviamente è solo un cortese invito. Quante sezioni leggete? Nove, giusto? Artigiani, Artisti, Eventi, Lifestyle, Luxury, People, Supper Club, Tuscany WE, Wine&Food.

Questo è risultato un punto a nostro favore con consensi che ci arrivano un po’ da tutte le parti. Ma, diciamoci la verità, concedendoci un po’ di sana immodestia, lo sapevamo già, avendo strutturato il nostro magazine sulla Toscana con un’ampiezza di respiro che non appartiene a molti. La scelta degli argomenti si basa su un’accurata selezione volta a ricercare storie nascoste e autentiche di luoghi e persone e della loro meravigliosa sinergia con la natura che rendono unica questa regione, e giorno dopo giorno ne creano la storia. Certo, non è facile mantenersi sempre updated su così tanti argomenti, ma con le maniche belle rimboccate fino ai gomiti non è neppure impossibile, no?

3. e 4. La cura delle immagini

I punti tre e quattro li trattiamo insieme perché parlano più o meno della stessa cosa osservata da due prospettive diverse: la bellezza grafica della rivista e il notevole impatto delle fotografie che ovviamente riempiono e migliorano la parte grafica. In genere è un coro unanime: ragazzi, ci dicono, la rivista è veramente bella, avete fatto un ottimo lavoro.

Tutti sappiamo che nel web i contenuti vengono letti solo se le grafica e le immagini sono attraenti. D’altronde tutta la vita va così, no? Difficile approcciarsi a qualsiasi tipo di profondità se la superficie non è granché. Se poi ci si mette anche una spruzzatina di passione e di arte, la già favolosa superficie che ci offrono le nostre terre diventa ancora più favolosa.

5. Inbound Marketing

Il quinto punto su cui sono tutti d’accordo, un po’ più tecnico, ma assolutamente fondamentale, è l’efficacia della pubblicità Inbound, ben nota alle aziende degne di questo nome. La nostra pubblicità è l’opposto d’un marketing aggressivo. Noi raccontiamo storie piacevoli, appassionanti, originali, autentiche, uniche, in cui mostriamo tutte le qualità del cliente. E i clienti del cliente arrivano perché trovano interessante ciò che di lui è stato raccontato, senza alcun bisogno di pressioni o bombardamenti tipici del vecchio modo di fare pubblicità.

Marketing Esperienziale di TuscanyPeople: comunicazione e progettazione di eventi, servizi, prodotti e brand vengono ripensate come Esperienze.

Noi non cerchiamo il cliente, ci facciamo cercare, e al nostro cliente accade la stessa cosa. Molto più bello, rilassante, piacevole, no? Come si realizza in concreto il miracolo ? Per una completezza di spiegazione, meglio leggere i prossimi punti.

6. Native Advertising

Sesto punto. Piace tantissimo l’idea del Native Advertising. Il contenuto è sponsorizzato, promosso e visualizzato all’interno dei contenuti offerti al lettori. A differenza della pubblicità tradizionale che ha l’obiettivo di “distrarre” il lettore dal contenuto in modo da comunicare il messaggio, la native advertising ha l’obiettivo di “immergere” la pubblicità all’interno del contesto creando un vero e proprio engagement.

Ma  per poter scrivere e raccontare qualcosa è necessario conoscerla a fondo. Per questo tutti i collaboratori di TuscanyPeople sono toscani di origini o di adozione, tutti accomunati dalla conoscenza e dal grande amore per il territorio. A noi piace scrivere della Toscana. Ci piace raccontare le sue città, le sue campagne, le sue colline, i suoi monti, i suoi lidi. Le sue albe e i suoi tramonti.

Ci piace raccontare non solo l’oggettiva bellezza della nostra regione, ma anche la sua gente autentica e genuina, i famosi People, le sue Specialità Alimentari, Biologici & Biodinamici e soprattutto se a km zero, il suo Artigianato unico al mondo, i suoi pregiatissimi Vini SuperTuscan, così come l’Eccellenza Toscana d’ogni genere che da queste parti, francamente, non manca. Ci piace mostrare a tutti quanto ben di Dio possediamo. Che non ce ne sia fatta una colpa, per favore.

Vetulio Bondi,toscano doc, è tra i gelatieri più famosi del mondo, portavoce indiscusso dell'arte del gelato artigianale da New York a Taiwan

7. I Social Network

Il settimo punto è un dato di fatto che ovviamente non può non piacere ai clienti e far piacere a noi: la gran quantità di followers sui social. Senza sbrodolarsi addosso, come si dice a Firenze, ci limitiamo a fornirvi dei secchi, perentori, numeri che parlano più di mille parole: 150.000 fan sui social di cui 50.000 su Instagram, 130.000 fotografie con hashtag #TuscanyPeople. Bastano? No, logicamente. Come per tutte le cose si può sempre migliorare. Ma qualcosa questi dati significheranno, no?

8. e 9. Varietà narrativa

I punti otto e nove sono diversi ma consequenziali. Molti sono d’accordo sul fatto che in genere gli articoli risultano notevolmente approfonditi rispetto ad altri dello stesso tipo che si trovano su Internet. E questo è conseguenza della passione, della serietà, della vivacità e varietà narrativa apportata dagli autori, così come dalla tipologia dei loro stili adatti a molteplici contesti e soluzioni. Ma anche conseguenza dell’inesauribile amore che gli autori nutrono per la loro terra, e che li porta a lavorare con quella gioia e quell’incondizionata dedizione  da cui ogni professione dovrebbe sempre essere benedetta.

10. Marketing esperienziale

Il punto dieci. Ci sono stati fatti molti complimenti sulla dinamicità, sulla nostra prontezza nel “cogliere l’attimo”, sulla nostra versatilità. Non a caso una vera e propria rivista web come TuscanyPeople è in grado di organizzare le ormai worldwide famose Supper Club, o Cene Segrete, in cui viene reso reale il contatto tra i lettori di TuscanyPeople e le aziende di cui abbiamo raccontato la storia, facendo vivere ai partecipanti esperienze particolari legate a prodotti, strutture e servizi, in un vero e proprio “Marketing Esperienziale” di alto livello, reso ancora più intenso e interessante dalla magnificenza della Toscana nei suoi molteplici aspetti.

11. Posizionamento su Google – S.E.O. Copyright

Punto undici. Un altro dato di fatto di facilissima verificabilità, molto appetitoso per i nostri clienti, sono gli eccellenti posizionamenti su Google. Si sa che se sei posizionato bene su Google hai un posto al sole, altrimenti, be’.

La IV Supper Club a Firenze, alias cena segreta ha consacrato le social dinner di TuscanyPeople come un evento conosciuto nel tessuto sociale

Tommaso e Marta mi perdoneranno se li tiro in ballo così, ex abrupto, ma non si può avere idea di quanto tempo impieghino nell’attività di SEO Copywriting con la loro sessantina di finestre di Chrome e Safari tutte aperte contemporaneamente sul mondo. Dicunt che Napoleone fosse capace di dettare sette lettere contemporaneamente. Forse quei due non son ai suoi livelli, ma…

Esempi concreti di SEO Copywriting

Provate a fare queste ricerche su google e guardate in fondo all’articolo il numero delle visite: aperitivi in toscana, spiagge più belle della toscana, ristoranti all’isola d’elba, ristoranti romantici Firenze, locali della Versilia, ristoranti stellati in Toscana, Aceti Aromatici, Bistecca alla fiorentina ecc. Siamo sempre nella prima pagina di google!!! Un caso?

12. Content marketing

Punto dodici. Viene infine molto apprezzato il Content Marketing che è una cosa assai più semplice di quel che sembra prima facie: i fruitori del web raccontano che è finita l’era dei testi e dei video brevi e generici e che è iniziata l’era del racconto più immersivo e dettagliato. Noi, precorrendo i tempi, abbiamo sempre fatto così.

Non ci sono mai piaciute le notiziole copia e incolla, in fretta e furia. Ci vogliono ore per scrivere un buon testo, a volte giorni. Non bisogna mai aver paura della qualità, semmai il contrario, no? Noi questa paura non ce l’abbiamo avuta, mai. D’altronde Toscana è sinonimo di qualità, bellezza, arte, cultura, genuinità. Come si potrebbe descrivere tutto questo senza la passione necessaria?

E tu cosa pensi di TuscanyPeople? Vuoi saperne qualche cosa di più? Scrivici…

ISCRIVITI SUBITO agli Eventi di TuscanyPeople

Se hai voglia di raccontare la tua storia: di imprenditore, di Artigiano, di Artisti, di Viticoltore, di Chef scrivici a info@tuscanypeople.com ti rispondere in giornata.

Reportage fotografico realizzato da David Glauso per TuscanyPeople © Copyright

Roberto Ugolini è un vero artigiano fiorentino delle scarpe su misura. Cresciuto tra le botteghe del centro è oggi un vero genio calzolaio

Riproduzione Riservata ©Copyright TuscanyPeople

Commenti

Commenti