Cinque idee per le vacanze di Pasqua in Toscana all’insegna dell’originalità e al di fuori dalle solite rotte turistiche.

Pasqua in Toscana, 5 idee originali

Ormai le vacanze di Pasqua sono alle porte e se ancora non avete deciso dove trascorrerle potete dare un’occhiata alle nostre proposte. Si tratta di cinque idee non convenzionali che vi porteranno a trascorrere un weekend in modo diverso e fuori dai soliti schemi.

5 borgh toscani per jennifer Lopeza che vuole venire a vivivere in Italia

In barca con la Signora del Vento

Se volete trasformare le vostre vacanze di Pasqua immersi in uno splendido paesaggio naturale in mezzo alle onde dell’Arcipelago toscano optate per il weekend su un maestoso veliero a tre alberi.

La Signora del Vento accoglie i suoi ospiti in maniera comoda ed elegante. Al suo interno ci sono ben 25 cabine arredate con gusto e un pizzico di fantasia che non guasta mai. Dal 1969, anno del suo varo, questo splendido veliero solca le acque dei mari di tutto il mondo. Dopo il recente restauro del 2006, la nave è stata trasformata in una nave di lusso per croceristi che amano la calma e il silenzio delle barche a vela.

Vacanze di Pasqua su un veliero in Toscana

A cavallo tra Sorano e Pitigliano

Se però il mare non è la vostra passione potrete sempre optare per il trekking a cavallo con pernottamento in tenda.  Il camping equestre permette di ritrovare l’armonia con se stessi e con il mondo trascorrendo intere giornate in sella attraversando le terre incontaminate della Maremma toscana. La nostra proposta si svolge in due giornate consecutive ed ha una difficoltà media. 

Le andature scelte sono quelle di passo, galoppo e trotto. I partecipanti attraverseranno pascoli verdi, strade rurali e sentieri in terra battuta assaporando i profumi della primavera inoltrata. Si potranno ammirare fioriture tipiche della zona e paesaggi incantevoli che mutano di ora in ora. Il programma prevede la pensione completa in una tenda attrezzata. Il tour si svolge fra i paesi di Sorano e Pitigliano con soste anche a Vitozza e Sovana.

Cavallo di Matteo Giunti, cavaliere di fama internazionale

Tuscany trail sull’Appennino

Un’altra buona proposta è il Tuscany trail che nasce dalla disciplina del Bikepacking ossia un viaggio in bicicletta che prevede l’utilizzo di borse da applicare al telaio così da viaggiare più leggeri e con una maggiore maneggevolezza nella guida”. Non ci sono limiti di tempo né orari prestabiliti ma è piuttosto una sfida contro sé stessi e le proprie capacità.

Durante il viaggio in sella alla propria bici non ci sarà nessun supporto e si avrà la facoltà di decidere in piena autonomia quanti chilometri percorrere, dove dormire e dove mangiare. L’itinerario si snoda su un percorso lungo ben 600 chilometri e si avrà a che fare con un dislivello massimo di 8000 metri. Il Tuscany trail attraversa l’intera Toscana da nord fino a sud. Si potranno ammirare i paesaggi delle Alpi Apuane e quelli più dolci dell’Appennino Toscano

👉 Leggi anche: Marmo bianco di Carrara, il cuore statuario delle Alpi Apuane

Perché vivere in Toscana? 10 punti per aiutare coloro che vogliono trsferirsi in Toscana: dal clima al lavoro, dai servizi al paesaggio

Se avete gambe ben allenate e volete sfidare voi stessi in una prova impegnativa durante le vacanze di Pasqua, il Toscana trail è proprio ciò che state cercando. Se le proposte lette fino a questo momento non sono di vostro gradimento potrete visitare gli ecovillaggi dell’Appennino toscano abitati dal popolo degli elfi. L’esperienza di questo gruppo di persone un pò naif dura da quasi venticinque anni ed il loro primo villaggio elfico venne chiamato “Gran Burrone”.

È un po’ come trovarsi catapultati in un’Italia contadina di fine Ottocento dove le comodità della vita moderna erano ancora sconosciute. Gli elfi solitamente sono molto ospitali e chiunque può alloggiare in un loro villaggio. L’unica regola è la collaborazione e il rispetto delle regole della comunità. I luoghi ameni dell’Appennino vi emozioneranno e rimarrete sorpresi da quanto questi elfi siano in perfetta armonia con sé stessi e con la natura.

Bambini nel bosco durante le vacanze di Pasqua in Toscana

Gita in quad

L’ultima proposta riguarda un’originale vacanza di Pasqua in Quad. Scegliendo questa soluzione vi ritroverete a trascorrere piacevoli ore di relax abbinate a momenti di pura avventura fra le caratteristiche colline senesi. Il percorso prevede l’attraversamento di strade e stradine fra paesi e luoghi che sembrano vivere ancora i fasti del passato.

I colori caldi tipici delle terre di Siena si alternano al verde dei rigogliosi pascoli. Durante le due giornate sarà possibile inoltre avvistare qualche animale della fauna locale. Il pacchetto delle vacanze di Pasqua comprende sia il pernottamento che la prima colazione all’interno  di un agriturismo ubicato a Rapolano Terme 

👉 Leggi anche: Rapolano Terme, relax nel cuore delle Crete Senesi

Gita in quad durante le vacanze di Pasqua in Toscana

Potrete trascorrere le vostre vacanze di Pasqua in Toscana, sia all’insegna dell’avventura, che del relax nei mille  scenari che questa terra incantata può offrire, ma sarà comunque un’esperienza che avrà il potere di rigenerarvi corpo e anima. Provare per credere.  

 

📍PER APPROFONDIRE:

👉 Lo scoppio del carro: il brindellone pirotecnico che sfolgora nella Pasqua fiorentina

👉 Viaggio in Toscana alla scoperta delle migliori uova di cioccolato artigianale

👉 Ristoranti stellati in provincia di Siena, un tour enogastronomico in Toscana

La tua passione è la Toscana? Anche la nostra!

Teniamoci in contatto

 


Riproduzione Riservata ©Copyright TuscnayPeople

Informazioni sull'autore

Valentina Alisi
Editor, Blogger & Ambassador of Tuscany

Commenti

Commenti