Cos’è l’Unione dei viticoltori di Panzano in Chianti?

L’Unione Viticoltori di Panzano in Chianti nasce nel 1996 dalla visione di alcuni giovani vitivinicoltori decisi a unirsi per valorizzare il territorio che avevano scelto come luogo di vita, in cui stavano mettendo la loro passione e investendo tutte le loro energie: Panzano in Chianti.

L’Unione dei viticoltori di Panzano in Chianti è il primo biodistretto vitivinicolo d’Italia. 23 aziende di produttori appassionati che da oltre vent’anni tutelano il territorio con grande cura. La peculiarità è che il 90% delle vigne di Panzano in Chianti viene coltivata secondo i criteri della viticoltura biologica. Una scelta impegnativa e coraggiosa, capace però di offrire risultati significativi unitamente a un elevato rispetto dell’ambiente, e che viene portata avanti anche grazie alla collaborazione con la Stazione Sperimentale SPEVIS.

Vino al Vino a Panzano 29esima edizione, Chianti, Toscana

23 le aziende che coprono per estensione quasi tutta l’Unità Geografica Aggiuntiva di Panzano

Un tema caratterizzante dell’Unione Viticoltori di Panzano in Chianti, che la rende assolutamente unica tra le tante associazioni di viticoltori, è che alla sua costituzione si scelse di chiamarla Unione, e non associazione, per sottolineare lo spirito di collaborazione e mutua assistenza di tutte le aziende aderenti.

Attualmente sono 23 le aziende dell’Unione Viticoltori di Panzano in Chianti che hanno scelto di intraprendere una strada condivisa nel segno dell’eccellenza, della sostenibilità e dell’amicizia, concentrando in un breve spazio territoriale alcune delle più rinomate aziende al mondo per la produzione di Chianti Classico. Le aziende aderenti coprono per estensione quasi tutta la UGA (Unità Geografica Aggiuntiva) di Panzano in Chianti: circa 500 ha vitati con una produzione media a ettaro di 50 ql di uva.

Ecco la lista delle aziende vinicole aderenti:

Basilica Cafaggio, Casaloste, Candialle, Castello di Rampolla, Cennatoio, Fattoria di Rignana, Fattoria La Quercia, Felciano, Fontodi, Il Molino Di Grace, Il Palagio di Panzano, Tenuta La Massa, L’Orcio a Ca’ di Pesa, Le Fonti, Le Cinciole, Monte Bernardi, Panzanello, Renzo Marinai, Tenuta Casenuove, Tenuta Degli Dei, Vallone di Cecione, Vecchie Terre Di Montefili, Vignole.

Valeria Viganò è la Presidente dell'Unione Viticoltori di Panzano e proprietaria dell'agriturismo Le Cinciole sui colli di Panzano in Chianti

“Vino al Vino in Cantina” del 4-5 maggio è solo il primo incontro con i produttori dell’Unione in questo 2024

“Vino al Vino in Cantina” del 4-5 maggio è solo il primo incontro con i produttori dell’Unione viticoltori di Panzano che vi aspettano anche il 3° weekend di settembre (13-14-15 settembre), a Piazza Bucciarelli, cuore di Panzano in Chianti, per la loro tradizionale festa del vino arrivata quest’anno alla sua 30a edizione.

Per ulteriori dettagli e informazioni il sito web: www.viticoltoripanzano.com

Contatti stampa: Chiara Tommasoli:
[email protected]
Telefono: +39 333 4239564

Unione Viticoltori di Panzano in Chianti
Piazza Bucciarelli 47,
50022 Panzano in Chianti (FI)
[email protected]
www.viticoltoripanzano.com

Sommelier ruota bicchiere di vino rosso in una vigna in Toscana

Caro lettore, cara lettrice, se questo articolo ti è piaciuto potresti anche lasciarci un commento qui sotto, su FB, su IG, oppure condividerlo tramite il pulsante WhatsApp. Ma solo se ti va. Grazie di essere stato con noi.


Foto di copertina Dominik Dancs su Unsplash

Riproduzione Riservata ©Copyright TuscanyPeople

Informazioni sull'autore

Logo Tp per facebook
Blogger & Ambassador of Tuscany
[fbcomments url="https://www.tuscanypeople.com/vino-al-vino-in-cantina-2024-4-e-5-maggio/" width="100%" count="on" num="3"]