Come un semi-sconosciuto sfida il campione dei pesi massimi, così TuscanyPeople, che nella metafora è il semi-sconosciuto, sfida la prestigiosa rivista statunitense d’economia e finanza, Forbes, confidando in un’idealistica vittoria finale. Come pensiamo di vincere? Con la lista dei VIP che hanno investito in Toscana.

I VIP che hanno investito in Toscana fanno vincere TuscanyPeople

Ma su cosa TuscanyPeople sfida virtualmente Forbes? Be’ la rivista statunitense ha stilato la classifica dei luoghi più ospitali nel mondo per gli investimenti di capitale delle aziende. Noi, più romantici, le contrapporremo una lista di VIP che hanno investito in Toscana, non solo i loro soldi, ma soprattutto i loro sentimenti, le loro emozioni, il loro amore per la bella vita. Ovviamente non è altro che uno gioco scherzoso, ma ne siamo poi davvero sicuri?

Bene, per Forbes l’Europa domina le prime posizioni dei luoghi più ospitali al mondo per gli investimenti di capitale delle aziende con ben 11 paesi tra i primi 20. La Gran Bretagna ha vinto la palma d’oro per il secondo anno consecutivo, nonostante l’incertezza che aleggia sulla sua uscita dall’Unione Europea.

La classifica dei primi 20 migliori Paesi per fare business

  1. U.K. – Regno Unito
  2. Svezia
  3. Hong Konk
  4. Olanda
  5. Nuova Zelanda
  6. Canada
  7. Danimarca
  8. Singapore
  9. Australia
  10. Svizzera
  11. Irlanda
  12. Taiwan
  13. Finlandia
  14. Germania
  15. Norvegia
  16. Corea del Sud
  17. Stati Uniti d’America
  18. Spagna
  19. Giappone
  20. Belgio

Sono state classificate 161 nazioni sulla base di 15 diversi parametri, tra cui: diritti di proprietà, innovazione, tasse, tecnologia, corruzione, libertà (personale, commerciale e monetaria), burocrazia e protezione degli investitori. Altri fattori includono: forza lavoro, infrastrutture, dimensioni del mercato, qualità della vita, rischio. L’Italia, purtroppo, è arrivata 30esima. Ma era prevedibile, no? Fermiamoci qui.

“Per essere aperti agli affari, è necessario un forte sistema legale, piena adozione dei diritti di proprietà e regolamenti chiari. Anche la bassa corruzione è vitale per un’economia ben funzionante”, afferma Mark Zandi, chief economist di Moody’s Analytics.

Tutto chiaro. Siamo d’accordissimo con le considerazioni di Mark Zandi. Tuttavia non di solo business è fatta la vita degli uomini. Per fortuna c’è anche la bellezza, l’arte, la storia, la cultura, la tradizione, il sentirsi in un luogo magico, diverso, unico, come, ad esempio, la Toscana. Ed ecco allora la nostra lista di VIP che hanno investito in Toscana tutta o parte della loro vita o del loro lavoro qui da noi.

I VIP che hanno investito in Toscana

Chi sono i VIP che hanno investito in Toscana comprando casa, producendo vino e celebrando matrimoni? Da Sting a Richard Gere i VIP in Toscana

Sting

Iniziamo col ben noto Sting, che insieme alla moglie Trudie Styler vive diversi mesi all’anno in un casale rinnovato: il Palagio, a Figline Valdarno. Qui è nata la figlia Eliot Paulina “Coco Sumner, anche lei musicista. In Toscana, Sting ha avuto modo di conoscere meglio la musica italiana, si è appassionato alle armonie di Giacomo Puccini e in suo onore ha chiamato Giacomo il suo sesto figlio.

Ridley Scott – regista, produttore cinematografico e televisivo

Vi dice poi qualcosa Ridley Scott? No? Alien, Blade Runner, Il gladiatore? Solo alcuni dei film di questo grande regista britannico. Ah, ora sì, eh, ora vi ricordate chi è. Bene, proprio i panorami tra San Quirico d’Orcia e Pienza sono, ne Il gladiatore, i Campi Elisi dove il protagonista sogna di ritrovare la sua famiglia. La scena del film, vincitore di 5 premi Oscar, deve la sua bellezza a questo sublime angolo di Toscana. Per trovare la luce adatta, la troupe è rimasta a Terrapille per circa 15 giorni.

Anthony Minghella – regista, commediografo e sceneggiatore

Per non parlare di un altro grande film, Il Paziente Inglese – ben 9 Oscar -,  in cui anche Anthony Minghella  ha esaltato sul grande schermo l’irreale bellezza della campagna intorno a Pienza. L’ex monastero benedettino di Sant’Anna in Camprena è infatti la location indimenticata degli incontri tra Juliette Binoche e Ralph Fiennes.

Chi sono i VIP che hanno investito in Toscana comprando casa, producendo vino e celebrando matrimoni? Da Sting a Richard Gere i VIP in Toscana

Lo stilista Paul Smith

Di Tarkovskij e del suo bellissimo Nostalghia, girato in parte a Bagno Vignoni, abbiamo già detto in altri articoli, mentre un  “tipetto interessante” è Paul Smith, stilista, anche lui britannico. I suoi abiti sono particolarmente riconoscibili per le caratteristiche fantasie a righe e il gusto un po’ kitsch. Da ormai più di trent’anni fa parte della lista dei VIP che hanno investito in Toscana, andando a caccia di nuove case e casali da ristrutturare, divenendo così felicissimo proprietario di tenute sparse per tutto il territorio. Qui, ha confidato Smith agli amici intimi, è l’unico posto dove si sente a casa.

Frances Mayes – insegnante, poetessa, scrittrice

Per Frances Mayes la passione verso questa regione d’Italia è palese: nel 1996 pubblicò il romanzo Sotto il sole della ToscanaUnder the Tuscan Sun: At Home in Italy, sulla reale esperienza dell’autrice in Toscana dove a Cortona ha comprato e restaurato una villa rurale abbandonata. Il romanzo ebbe grande successo risultando, sul New York Times, primo nella lista dei libri più venduti, e rimase in classifica per più di due anni. Nel 2003, uscì il film liberamente basato sul romanzo.

Alfonso Cuarón Orozco – regista, sceneggiatore, produttore cinematografico

Anche Alfonso Cuarón Orozco, messicano, vincitore dell’Oscar 2014 come miglior regista (oltre al miglior montaggio) per Gravity – tra i suoi lavori anche Harry Potter e il prigioniero di Azkaban e I figli degli uomini – si è innamorato della Toscana, nello specifico di Camaiore, al punto da acquistare casa a Capezzano Monte e da sposare l’attrice Annalisa Bugliani, di Lido di Camaiore.

Chi sono i VIP che hanno investito in Toscana comprando casa, producendo vino e celebrando matimoni? Da Sting a Richard Gere i VIP in Toscana

John Voigtmann

John Voigtmann noto dirigente musicale di New York, ha mollato baracca e burattini e si è trasferito con la moglie in Val d’Orcia, a Pienza, dove ha ristrutturato una colonica abbandonata, trasformandola in un’elegante countryhouse di otto stanze, La Bandita.

Alejandro Pedro Bulgheron

Il miliardario argentino Alejandro Pedro Bulgheroni ha comprato la l’azienda Vitivinicola Dievole oltre a Poggio Landi a Montalcino. Un altro grande imprenditore d’origine argentina, Alfredo Lowenstein ha comprato la Villa di Cafaggiolo nel Mugello.

Richard Gere

Richard Gere non ha bisogno di presentazione. Si deve solo aggiungere che è un grande intenditore e produttore di vino e che farà del Brunello di Montalcino alla Tenuta San Filippo.

Chi sono i VIP che hanno investito in Toscana comprando casa, producendo vino e celebrando matrimoni? Da Sting a Richard Gere i VIP in Toscana

Richard Parsons

E così Richard Parsons, chairman di Citigroup e former chairman e CEO di Time Warner, anche lui produttore di Brunello alla piccola Azienda Il Palazzone, 3 ettari di vitato e circa 4.000 bottiglie.

Louis Camilleri

E come non citare nella lista dei VIP che hanno investito in Toscana Louis Camilleri, amministratore delegato di Ferrari S.p.A. e presidente della Philip Morris International, che dal 2011 possiede “Giardinello”, tra Camigliano e Castelgiocondo, nel cuore verde del territorio di Montalcino. E non solo, perché la sua compagna, Natalie Oliveros, ex stella del cinema hard, produce anche lei Brunello in qualità di proprietaria de La Fiorita.

Peter Femfert

Il gallerista tedesco Peter Femfert, con la moglie veneziana Stefania Canali, è proprietario della Fattoria di Nittardi a Castellina in Chianti.
L’avvocato americano Michael Cioffi, che ha acquistato, a sud di Siena, il borgo di Castiglioncello del Trinoro, ha voluto chiamare la quarta figlia Athena Cetona.

Chi sono i VIP che hanno investito in Toscana comprando casa, producendo vino e celebrando matrimoni? Da Sting a Richard Gere i VIP in Toscana

James B. Sherwood

Un ulteriore fiore all’occhiello nella lista dei VIP che hanno investito in Toscana è James B. Sherwood, proprietario di Capannelle: ottima azienda vitivinicola di Gaiole in Chianti (circa 80.000 bottiglie l’anno). Sherwood è fondatore ed azionista del gruppo Orient – Express Hotels LTD., che vanta alcuni tra gli hotel più belli del mondo, tra i quali l’Hotel Cipriani a Venezia, l’Hotel Splendido a Portofino, Villa San Michele a Firenze, Hotel Caruso a Ravello, e molti altri.

Matrimoni, vino e VIP

Tra i VIP che investito in Toscana, ce ne sono molti che firmano il loro proprio vino come: Stefania Sandrelli, Roberto Cavalli, Salvatore Ferragamo, Oliviero Toscani, Adriano Celentano e Claudia Mori

E vogliamo parlare di chi sceglie la Toscana come location per le proprie nozze? Tre nomi per tutti: Carolina di Borbone Parma, nipote della Regina d’Olanda, col terzo imprenditore più ricco d’Europa, Albert Brenninkmeijer; Wesley Sneijder, ex calciatore dell’Inter; Kim Kardashian e Kanye West.

Chi sono i VIP che hanno investito in Toscana comprando casa, producendo vino e celebrando matrimoni? Da Sting a Richard Gere i VIP in Toscana

La lista dei VIP che hanno investito in Toscana potrebbe continuare, ma ci fermiamo qui. Be’, noi piccoli David dell’editoria non pretendiamo di vincere contro Golia-Forbes, ma qualche argomento lo abbiamo portato, no?

Anche tu hai investito in Toscana? Che impresa hai? Vuoi maggiore visibilità?

Clicca qua

 

Dal Febbraio 2014 in migliaia hanno cliccato qui sopra e centinaia hanno raccontato la loro storia. Vuoi conoscerne alcuni? (link)


Riproduzione Riservata ©Copyright TuscanyPeople

Commenti

Commenti