L’appetito vien camminando è un walking tour di Firenze, che conduce i partecipanti a scoprire angoli nascosti della città con in bocca i sapori della tradizione culinaria fiorentina. Frequentatissimo da fiorentini di ogni età, il tour stuzzica curiosità e appetito.

L’appetito vien camminando

 

Direte voi: “Non esiste un fiorentino che non abbia mai assaggiato il lampredotto!”. E ancora: “I fiorentini conoscono ogni angolo e curiosità della loro meravigliosa città!” Beh, le cose non stanno proprio così e Firenze non smette mai di stupire. Ecco quindi l’occasione ideale per scoprire antichi aneddoti e terrazze incantate, sorseggiando un buon Chianti Classico e gustando piatti della tradizione fiorentina che più tipici non si può!

L'appetito vien camminando è un walking tour di Firenze organizzato dalla Agenzia Ciclone Viaggi,un tour di Firenze organizzato da fiorentini per fiorentini

Laura dell’agenzia Ciclone Viaggi mi racconta che quando ha ideato questo walking tour di Firenze, lo ha fatto pensando a tre focus principali: l’arte, il cibo e la convivialità.

Mi dice: “Credo che questi tre elementi siano profondamente intrisi con l’essere toscani: il piacere di stare a tavola, la curiosità della scoperta e il gusto della compagnia con cui scambiare quattro chiacchiere. Purtroppo, pur abitando in una delle città più belle del mondo, non sempre i fiorentini hanno l’occasione di poter godere di Firenze e delle sue meraviglie. Quindi, ho studiato un percorso ad hoc che permette a tutti di scoprire angoli nascosti con leggerezza e divertimento. L’appetito vien camminando non è il classico walking tour di Firenze dove si racconta quanto è grande la Cupola e si finisce a mangiare in un’osteria gestita da furbacchioni, dove per mangiare una pappa al pomodoro ci vogliono 40 euro. No, tutto il contrario! Diciamo che è un tour di Firenze, pensato da una fiorentina per fiorentini.

L'appetito vien camminando è un walking tour di Firenze organizzato dalla Agenzia Ciclone Viaggi,un tour di Firenze organizzato da fiorentini per fiorentini

Che percorso hai scelto per questo stuzzicante walking tour di Firenze?

Partiamo alle 11.00 da Piazza dell’Unità. Facciamo un giro per le viuzze di San Lorenzo, mentre io racconto aneddoti sulla toponomastica e su personaggi che hanno fatto la storia di questo quartiere, fino ad arrivare in via Faenza dove  entriamo nel Cenacolo del Perugino. Dopo un breve racconto dell’opera ci dirigiamo verso il Mercato Centrale dove ci attende la prima tappa culinaria della giornata: il famoso lampredotto di Nerbone, accompagnato da un ottimo bicchiere di vino Chianti che stampa sul viso dei partecipanti larghissimi sorrisi e provoca esclamazioni di profondo compiacimento.

Con la pancia piena e la testa più leggera ci dirigiamo verso Piazza Duomo, passando per la Basilica di San Lorenzo: qualche cenno storico e mille curiosità che raramente si trovano sui libri di storia dell’arte. Cammina cammina arriviamo nel cuore della città medievale con le sue case torri e strade strette e in Via delle Oche ci attende la seconda degustazione del nostro walking tour di Firenze.

L'appetito vien camminando è un walking tour di Firenze organizzato dalla Agenzia Ciclone Viaggi,un tour di Firenze organizzato da fiorentini per fiorentini

In una terrazza privata con vista spettacolare sul Duomo sorseggiamo un bicchiere di prosecco, assaggiamo la ribollita e gustiamo un croccante cartoccio di fritto dell’aia. Questo è uno dei momenti del tour che preferisco: le persone si rilassano al sole, si conoscono e chiacchierano tra di loro.

Quando prima parlavo di convivialità, mi riferivo esattamente a questo: il piacere di stare insieme, godendo del cibo e delle meraviglie che Firenze e la Toscana non mancano mai di regalarci. Per smaltire il fritto e la ribollita ci dirigiamo verso la Badia Fiorentina, il primo monastero benedettino della città risalente all’anno Mille, con ingresso su Via dei Pandolfini. Dopo la visita all’abbazia torniamo verso via Tornabuoni, dove nel cortile di Palazzo Tornabuoni ci accoglie la terza e ultima degustazione con caffè e mini-dessert.

Con la pancia piena e la testa più leggera ci dirigiamo verso Piazza Duomo, passando per la Basilica di San Lorenzo: qualche cenno storico e mille curiosità che raramente si trovano sui libri di storia dell’arte. Cammina cammina arriviamo nel cuore della città medievale con le sue case torri e strade strette e in Via delle Oche ci attende la seconda degustazione del nostro walking tour di Firenze.

Il walking tour di Firenze studiato da Laura mi sembra davvero molto, divertente, interessante e gustoso. Io che sono fiorentina di nascita, pur avendo mangiato quintali di lampredotto, non conosco assolutamente né il Cenacolo del Perugino, né la Badia Fiorentina e, purtroppo, non mi capita molto spesso di poter gustare un cartoccio di fritto in una splendida giornata di maggio su una terrazza privata con vista mozzafiato sul Duomo.

Credo inoltre che aver unito il tipico street food fiorentino con il racconto di aneddoti e curiosità sulla città, sia veramente un’idea geniale. E mentre Laura mi racconta il suo walking tour di Firenze, mi vengono alla mente le parole del sommo poeta: “Fatti non foste per viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza”…e io aggiungerei: “Ancora meglio con la pancia piena!

Per info e/o prenotazioni per il walking tour di Firenze “L’appetito vien camminando” del 16 Maggio 2015 basta cliccare qui sotto….

L’appetito vien camminando
Ciclone Viaggi
Via Masaccio, 282 – Firenze – Tel. 055 57.59.61
ciclone@cicloneviaggi.it
 
Via Donatello, 20 – Sesto Fiorentino (FI) – Tel. 055 42.15.307
ciclone.sesto@cicloneviaggi.it

 

 

Commenti

Commenti