La Toscana ha una lunga tradizione di mercatini e sagre, eventi tipici dove poter fare acquisti particolari e gustare gli antichi sapori della terra. Aspettando il Natale, vi raccontiamo qui quali sono i mercati tipici a Firenze, dove perdersi in labirinti fatti di bancarelle e oggetti bizzarri.

 

Mercato di San Lorenzo

I mercati tipici di Firenze: il mercato di San Lorenzo

Il primo mercato da citare è sicuramente quello di San Lorenzo, che ha sede nell’omonima piazza antistante la Basilica. Qui troverete articoli di ogni genere, dall’abbigliamento ai souvenirs, cosa che lo rende meta ambita dai turisti della città. San Lorenzo è la sede dell’Antico Mercato Centrale di Firenze, luogo di eccezione dove acquistare prodotti locali e genuini e poter gustare la cucina tipica toscana: bancarelle di frutta, verdura, pesce, salumi e quant’altro.

Mercato di Sant’Ambrogio

Mercati tipici a Firenze: Mercato di Sant'Ambrogio

Tra i mercati tipici di Firenze, non può mancare all’appello il Mercato di Sant’Ambrogio, ubicato nell’omonima piazza e nell’antistante in piazza Ghiberti: ogni giorno potrete trovare una combinazione di profumi e sapori naturali sotto i raggi del sole fiorentino, passeggiando tra i banchi della frutta, di abiti e di coloratissimi fiori. Se il tempo non è delle condizioni atmosferiche migliori, invece, potrete comunque assaporare i prodotti tipici tra le bancarelle che si trovano all’interno della struttura del mercato, sedendovi per un rifornimento di cibo negli ottimi ristoranti o assaporando un ottimo panino al lampredotto.

 

Mercato delle Cascine

I mercati tipici a Firenze: Mercato delle Cascine

All’insegna della convenienza è, poi, il Mercato delle Cascine, situato nell’omonimo parco: il martedì mattina recatevi lì per fare grande incetta di frutta e verdura di stagione, di elettrodomestici a prezzi competitivi, di vestiti ed accessori. Sicuramente suggestivo è il contesto verde del parco che lo ospita, ideale per chi ama passeggiare e rilassarsi all’aperto.

 

Mercato delle Pulci

I Mercati tipici a Firenze: Mercato delle Pulci

Nella storica Piazza dei Ciompi si svolge ogni giorno il Mercato delle Pulci: le ultime domeniche del mese il piccolo mercato coperto si espande trasformansdosi in una miriade di bancarelle. Ogni giorno è comunque possibile trovare oggetti e mobili d’antiquariato, gioielli fatti a mano e tutto ciò che riguarda l’arte. Un tuffo nel passato nella più suggestiva e storica delle città d’Italia, dove sembra davvero di essere tornati ai tempi del fortunato comune fiorentino.

 

La Fierucola

Mercati tipici a Firenze: La Fierucola

Di tutt’altro stampo è invece la Fierucola, mercato biologico che si pone l’obiettivo di estendere la cultura dell’alimentazione biologica priva di agenti chimici che danneggiano la nostra salute ed il nostro ambiente. La Fierucola, impostasi ormai di diritto tra i mercati tipici fiorentini,  propone gastronomia contadina ed anche prodotti artigianali tutti rigorosamente fatti a mano.

 

Mercatini di Natale a Firenze

Mercatino di Natale in Santa Croce a Firenze

Con l’atmosfera natalizia Firenze si anima di luci e colori davvero suggestivi, che rendono il paesaggio ricco di turisti e residenti alla ricerca del regalo perfetto, con uno stato d’animo perfettamente in sintonia con l’ambiente. Le decorazioni ed i mercatini di Natale, infatti, mettono tutti di buon umore!
Scopriamo quali sono!

Quest’anno siamo arrivati alla terza edizione di Florence creativity, dove la parola d’ordine è creatività. Prodotti e manufatti di ogni forma, colore e tempo, dalle tecniche più antiche e tradizionali a quelle più innovative, con un connubio di giovani e anziani insegnanti fianco a fianco tra le loro bancarelle.
In piazza Santa Croce il mercatino sarà invece di stampo teutonico: Weihnachtsmarkt, così si chiama la fiera internazionale che porterà anche a Firenze mille e più bancarelle tenute tutte da artigiani tedeschi, in una perfetta armonia di forme e colori natalizi e nordici.
Alla Fortezza dal Basso si svolgerà invece la manifestazione denominata Natale in Fortezza: genitori di tutte le città, portate qui i vostri bambini mentre voi scegliete i regali giusti! Grandi spazi adatti ai più piccoli li faranno divertire tra animazione e gonfiabili, mentre gli adulti girovagano tra le suggestive bancarelle adatte al periodo.

 

I mercatini fuori città

I mercati di Natale in Toscana

Uscendo dalla città ed avventurandosi, scopriamo un altro mondo fatto di mercatini e manifestazioni suggestive tutte a tema natalizio, per grandi e piccini.
A Montecatini Terme, ci sarà una ricostruzione della casa di Babbo Natale, con tanti giochi ed animazione per i bimbi e bancarelle per soddisfare le esigenze dei turisti di ogni età.

In Piazza del popolo a Torre del Lago potremmo rivivere la magia della storia di Babbo Natale in maniera del tutto particolare: infatti questa ci verrà narrata attraverso la pubblicità della Coca Cola, con fiera annessa e bancarelle di artigianato locale e tradizionale del periodo, che offriranno come sempre la possibilità di comprare regalini rigorosamente a tema natalizio.

Al Palazzo dei Congressi di Pisa, poi, dal 4 al 12 gennaio troveremo “Tra sogno, magia e mistero“, la manifestazione di cultura orientale e meditazione che ci trasporterà nella magia dell’est del nostro mondo insegnandoci molte cose interessanti su queste culture così diverse dalla nostra.

Più tradizionale è sicuramente la rappresentazione che si svolge a Barberino val d’Elsa, in provincia di Firenze, dove tra le bancarelle tipiche dell’artigianato potrete trovare anche un presepe molto curato e suggestivo, uno stand della Caritas, una parte dedicata ai più piccoli dove verranno distribuiti doni e la degustazione dei prodotti tipici natalizi: le zonzelle, le castagne calde ed il vin brulè.

Insomma, con tutti questi mercatini sparsi per la città e provincia, non vi resta che l’imbarazzo della scelta!

Commenti

Commenti