Vetulio Bondi,toscano doc, è tra i gelatieri più famosi del mondo, portavoce indiscusso dell'arte del gelato artigianale da New York a Taiwan

Be’, manteniamo un profilo basso e diciamo che nei secoli la Toscana ha dato i natali a qualche personaggio importante o ne ha adottati altri come Pico della Mirandola.

Mettiamo solo Dante a Firenze, Boccaccio a Certaldo, Petrarca ad Arezzo? Mettiamo Giotto a Vicchio, Duccio di Buoninsegna a Siena, Cimabue a Firenze, Andrea Pisano a Pontedera, o Arnolfo di Cambio a Colle Val d’Elsa?

Parliamo di Brunelleschi,  Donatello e Andrea del Sarto a Firenze? O di Masaccio a Castel San Giovanni in Altura, oggi San Giovanni Valdarno? Parliamo di Vasari ad Arezzo, Simone Martini a Siena, Paolo Uccello a Pratovecchio, una frazione di Stia, nel casentino?

Parliamo di Piero della Francesca a Sansepolcro, del Beato Angelico di Vicchio o di Filippo Lippi, Benvenuto Cellini, Verrocchio e Antonio del Pollaiolo a Firenze? E che dire di un certo Botticelli di Firenze o di un certo Michelangelo Buonarroti, di Caprese in provincia di Arezzo, cosi come di Lorenzo Ghiberti, a Pelago? 

Non vi dicono niente un certo Galileo Galilei, di Pisa, un certo Nicolò Machiavelli di Firenze, o un certo Giovanni della Casa, di Borgo San Lorenzo?

E finora ho solo citato alcuni dei più grandi nelle arti, nella letteratura e nelle scienze. Forse ho dimenticato qualcuno degno di menzione?

Ah, sì, ci sarebbe anche un certo Leonardo Da Vinci, il più grande genio interdisciplinare di tutti i tempi, autore, tra le altre opere, della Gioconda, il quadro più famoso del mondo. Poi ci sarebbero alcuni politici d’un certo rilievo, come Cosimo il Vecchio, Lorenzo il Magnifico, Cosimo I.

Magari, un po’ più recenti, ci sarebbero anche personaggi come Giovanni Da Verrazzano, Bettino Ricasoli, vari pittori Macchiaioli, Giacomo Puccini, Carlo Collodi, o magari scrittori del secolo scorso come Aldo Palazzeschi, Vasco Pratolini, Curzio Malaparte.

E che dire, nella politica ancora più recente, di un Carlo Azeglio Ciampi, di un Giovanni Spadolini, di un Amintore Fanfani? per non spingersi troppo nell’attualità. Oppure, nel giornalismo, di Oriana Fallaci o di Indro Montanelli?

E  Buffon, Paolo Rossi, o Bartali, nello sport? Benigni nello spettacolo?

Ne sono comunque rimasti fuori una marea. Poi ci sono tanti altri di cui scriviamo su TuscanyPeople ogni giorno, persone che col loro lavoro, estro e creatività danno continuo lustro alla nostra regione nel mondo. Lo sappiamo, lo sappiamo, la lista sembra infinita, ma non ditelo troppo in giro, manteniamo sempre un profilo basso.