La Corporazione dell'Arte del Cambio di Firenze influenzò la politica finanziaria in Europa nel Medioevo