Se siete alla ricerca di un viaggio in una terra meravigliosa, riscoprendo antiche tradizioni e il gusto di un viaggio slow, visitare le Crete Senesi su un antico treno a vapore è ciò che fa per voi.

Ci sono molti modi diversi per poter sperimentare un territorio, ma alcuni sono davvero unici consentendo di godere delle sue bellezze e particolarità in modo indimenticabile. In Toscana inoltre è facile trovare luoghi che tolgono il fiato a partire dai  numerosi borghi storici e antiche rocche fino ai paesaggi variopinti ed ai tramonti rosa sulle dolci colline ricche di vigneti.

Visitare le Crete Senesi

La zona delle Crete senesi è una delle più suggestive del territorio: si trova a sud est della città di Siena ed è caratterizzata da un paesaggio brullo che in molti paragonano a quello lunare. Il terreno infatti ha una colorazione  grigio azzurra del terreno, grazie alla presenza di argilla e la vegetazione non è rigogliosa. Tipici della zona però sono i lunghi filari di cipressi che si ergono sui suggestivi calanchi.

gita alle crete senesi col treno a vapore
Un’occasione da non perdere per scoprire le Crete senesi è il Treno Natura, una vecchia locomotiva a vapore che attraversa tutto il territorio, fermandosi nei tanti paesini che si incontrano lungo il tragitto. Seduti comodomante su un treno d’altri tempi, assaporerete a pieno i profumi e i pasaggi, riscoprendo il fascino di un modo di viaggiare dimenticato.

Visitare le Crete Senesi sul treno a vapore

Si parte dalla stazione di Siena verso Asciano, accomodandosi su una delle carrozze “cento porte”, che vengono trainate dalla locomotiva fumante, con la sensazione di essere tornati indietro nel tempo. Il piacere di un viaggio lento, gustando ogni particolare, prosegue man mano che scorrono le stazioni di Trequanda e Torrenieri, dove si abbandonano le comode poltroncine imbottite per intraprendere un piacevole percorso a piedi in mezzo alle campagne e ai boschi.

gita alle crete senesi con il treno a vapore

I paesi della Val d’Orcia sono pieni di vita e ricchi di eventi dalle feste tradizionali come la mostra mercato del tartufo, alla sagre dei funghi porcini e del pecorino.

Il percorso si snoda per sentieri sinuosi fino agiungere all’Abbazia di Sant’Antimo è uno splendido monumento in stile romanico, probabilmente cistercense, che si erge tra il verde della campagna senese. L’architettura è degna di nota, ed è possibile ammirarla dall’esterno persino di notte, poichè è illuminata fino alle 24:00. Dell’esterno colpisce la severa linearità tipica delle costruzioni romaniche, illuminata dall’uso del prezioso travertino venato di striature dorate. Gli inserti in onice alabastrite aggiungono riflessi traslucidi alle pietre, che danno all’osservatore la sensazione di una costruzione massiccia e possente, ma allo stesso tempo eterea.

Gita alle crete senesi col treno a vapore

Se non si vuole proseguire subito con la camminata, ci si può concedere una sosta per il pranzo alla Locanda Sant’Antimo. La cucina toscana, con piatti tradizionali come i pici all’aglione o il cosciotto di maiale al forno, non manca mai di deliziare i visitatori, tanto più se ai prelibati manicaretti si accompagna un aromatico calice di Brunello di Montalcino.

crete senesi e val d'orcia in treno a vapore

Dopo pranzo il percorso prosegue verso la stazione di Monte Amiata, all’ombra della massiccia montagna che domina la vallata come un gigante silente. Ad attenderci troviamo il treno a vapore, che ci riporta verso Siena. Se non avete mai visitato la città del Palio questa è l’occasione giusta per perdersi tra le sue antiche vie per completare questa piccola vacanza slow, a contatto con il bello e il buono della vita.

Informazioni sull'autore

Valentina Alisi
Editor, Blogger & Ambassador of Tuscany

Commenti

Commenti