Il reportage di questa settimana di WTuscany ci porta alla scoperta dei Parchi Nazionali della Croazia. Faggete sconfinate, canyon profondissimi, orsi e montagne a picco sul mare sono solo alcuni degli elementi caratteristici di questi luoghi meravigliosi che, grazie alla loro flora e fauna, spostano la Croazia tra i primi 5 paesi europei per biodivesità.

Benvenuti su WTuscany, la nuova rubrica di TuscanyPeople che vi aiuta a scoprire le eccellenze nel mondo, dalla cucina ai tramonti mozzafiato, dagli hotel da favola ai luoghi da non perdere assolutamente. Sì sa, viaggiare è bellissimo, ma in Italia e soprattutto in Toscana, siamo abituati al massimo per quanto riguarda la tavola, i panorami e il lifestyle. Così, per assicurarvi vacanze eccellenti e senza brutte sorprese, TuscanyPeople va in avanscoperta raccontandovi  il meglio che si possa trovare nei cinque continenti. In questo viaggio andiamo a visitare la Croazia e i suoi bellissimi Parchi Nazionali.

 

Sebbene la Croazia sia considerata dalla maggior parte delle persone una località dove godere di sole e spiagge incontaminate, questo paese del Mediterraneo vanta di un patrimonio naturale davvero eccezionale: 8 parchi nazionali, 11 parchi naturali e altre aree protette ne ricoprono il 10% dei 57.000 kmq di territorio complessivo. Straordinari per la loro geologia e paesaggi, i Parchi Nazionali della Croazia sono sicuramente da includere nel proprio itinerario alla scoperta di questo paese, soprattutto se si decide di visitarlo in primavera e estate.

I Parchi Nazionali della Croazia sono destinazioni ideali per gli amanti del trekking: boschi sconfinati, atmosfere suggestive e laghi color smeraldo.

I Parchi Nazionali della Croazia

La Croazia rappresenta uno dei primi cinque paesi europei per biodiversità e offre ai viaggiatori una natura mozzafiato e incontaminata. Degli otto Parchi Nazionali della Croazia, quattro si trovano in montagna (Laghi di Plitvice, Risniak, Paklenica e Velebit Settentrionale) in luoghi di straordinaria bellezza, ideali per gli amanti degli sport d’alta quota come il trekking, il paracadutismo, la scalata e le passeggiate a cavallo.

Laghi di Plitvice e Rastoke

I Parchi Nazionali della Croazia sono destinazioni ideali per gli amanti del trekking: boschi sconfinati, atmosfere suggestive e laghi color smeraldo.

Il Parco Nazionale più conosciuto della Croazia è quello dei Laghi di Plitvice, nella regione di Lika. Area naturale protetta sin dal 1929 è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1979. Il suo territorio si concentra intorno a sedici laghi color smeraldo uniti tra di loro tramite cascate alte fino a 78 mt, createsi per l’accumulazione di sedimenti di travertino.

Dei suoi 30.000 ettari, 22.000 sono ricoperti da boschi di faggi, abeti e pini, abitati da orsi, linci, gatti di montagna e galli cedroni, oltre a più di 120 specie di uccelli. Vi consiglio di scoprire questi luoghi a piedi o in bicicletta e di lasciarvi trasportare dalle correnti dei laghi  sulle canoe che potrete affittare in loco.

A poco più di 30 km dai Laghi di Plitvice si trova Rastoke, uno dei più caratteristici borghi della Croazia. I fiumi Slunjcica e Kalorana si incontrano proprio nel bel mezzo del paese e lo percorrono realizzando più di 50 salti di vario dislivello, dando vita ad uno spettacolo imperdibile. Grazie a questa peculiarità e ai suoi antichi mulini Rastoke è chiamato anche il “piccolo Plitvice” o la “perla di Slunj”.

I Parchi Nazionali della Croazia sono destinazioni ideali per gli amanti del trekking: boschi sconfinati, atmosfere suggestive e laghi color smeraldo.

Risniak, Paklenika e Velebit Settentrionale

Il Parco Nazionale di Risnjak si trova nel massiccio del Gorski Kotar, che unisce le Alpi con le Alpi Dinariche e rappresenta una tappa obbligata per gli appassionati di montagna. Con i suoi 63.000 ettari, il Parco Nazionale di Risniak include, oltre all’omonimo massiccio, anche quello di Snjeznik e la sorgente del fiume Kupa. Linci, lupi, orsi, martore e ghiri abitano i boschi e le bellissime rocche carsiche che caratterizzano il paesaggio. A conferma della incredibile biodiversità del paese, il Parco conta con oltre 1480 tipi di piante e più di 150 varietà di uccelli. Dalla vetta del Veliki Risnjak, il “tetto” del parco si può godere della vista delle isole della regione di Kvarner, grazie alla sua vicinanza al mare.

Il Parco Nazionale di Paklenica è uno dei punti di riferimento per gli scalatori di tutto il mondo, grazie all’Anica Kuk, una montagna vicinissima al mare, alta 712 mt e composta da dislivelli, strapiombi, rigole e lame taglienti, alternate a boschi di faggi e pini neri.

I Parchi Nazionali della Croazia sono destinazioni ideali per gli amanti del trekking: boschi sconfinati, atmosfere suggestive e laghi color smeraldo.

Il Parco di Paklenica è inoltre molto conosciuto per gli impressionanti Canyon di Velika e di Mala Paklenica. Il primo misura più di 14 km di lunghezza ed è caratterizzato da grotte artificiali costruite dal Maresciallo Tito durante le tensioni politiche tra la Jugoslavia e l’URSS negli anni ’40 e ’50 del secolo scorso. Il canyon di Mala Paklenica misura invece dodici chilometri di lunghezza e una larghezza massima di 500 metri.

Il Parco del Velebit Settentrionale è caratterizzato da particolari formazioni rocciose e centinaia di grotte. Nel centro si trovano le riserve di Hajdcki kukovi e Rozanski, famose per i suoi pozzi, un fenomeno geomorfologico impressionante di cui il parco è particolarmente ricco. Tra i 150 pozzi totali del territorio, il Pozzo di Lukina jama è il più conosciuto, con i suoi 1.431 mt di profondità nelle viscere della terra.

I Parchi Nazionali della Croazia sono destinazioni ideali per gli amanti del trekking: boschi sconfinati, atmosfere suggestive e laghi color smeraldo.

Un buon punto di partenza per le escursioni a piedi o a cavallo è l’area di Zavizan, dove si trova la riserva botanica di Visababa. Vi consiglio di percorrere il cammino di Premuzlceva che attraversa la riserva Rozanski kukovi, da cui si può godere di una bellissima vista del mare e delle isole della costa dalmata.

More Infos: www.tusdestinos.net

 

Informazioni sull'autore

Blogger & Ambassador of Tuscany, SEO, Web Editor

Commenti

Commenti