Zonzofox è una nuova app dedicata al turismo, che sta riscutendo tantissimo successo in tutta Italia. Nata a Pisa, Zonzofox rivoluziona il concetto di guida turistica.

In città li chiamiamo Santannini gli studenti e i ricercatori della Scuola Sant’Anna di Pisa, istituto d’eccellenza che insieme alla Normale rappresenta il fiore all’occhiello del nostro ateneo: un’élite che studia e progetta dentro palazzi dalle antiche e imponenti facciate come quella bellissima di Piazza dei Cavalieri.

ZonzoFox è la nuova applicazione che ti accompagna come guida turistica a giro per l'Italia. Il progetto nato in Toscana sta riscuotendo un enorme successo

Da qualche anno molti di loro hanno creato una piccola Silicon Valley in Toscana: dai laboratori del Sant’Anna escono idee, progetti e prototipi di grande innovazione. Il Polo Tecnologico di Navacchio è un incubatore di imprese a due passi dalla città che accoglie start up fondate da ricercatori ed ex studenti dell’istituto pisano offrendo spazi, risorse e la possibilità di fare rete per sviluppare e commercializzare ciò che altrimenti sarebbe destinato a restare solo un progetto.

ZonzoFox: la piccola volpe che ti accompagna…a zonzo!

Ma che ci faccio io al Polo Tecnologico di Navacchio? Mi hanno detto che alcuni di questi ragazzi stanno portando avanti un progetto innovativo per far conoscere e valorizzare le bellezze del territorio e sono venuta a curiosare. Dopo un’ora di chiacchiere con Marco Rizzone, Founder e CEO di ZonzoFox, ex allievo e perfezionando della Scuola Sant’Anna scopro che una cosa in comune ce l’abbiamo, anzi forse due: la passione per le città e i borghi di provincia da scoprire e visitare rigorosamente a piedi e l’amore per la Toscana.

E per quanto riguarda “l’andare a zonzo”, c’è un piccolo vantaggio ad essere pisani doc  -come me- o d’adozione – come Marco che qui si è laureato – Pisa è la città dei fuori sede: studenti, dottorandi, ricercatori che gravitano intorno alle varie università e provengono da ogni parte d’Italia o magari da un paese straniero.

ZonzoFox è la nuova applicazione che ti accompagna come guida turistica a giro per l'Italia. Il progetto nato in Toscana sta riscuotendo un enorme successoÈ capitato anche a me di essere in viaggio e chiamare l’amico siciliano o tedesco, ma conosciuto sui Lungarni di Pisa per chiedere a lui consiglio su cosa visitare o dove fermarmi a mangiare, quello a cui non avevo mai pensato è che, grazie alla tecnologia, una simpatica abitudine può trasformarsi in un business:

<<ZonzoFox è una piattaforma web e un’app mobile creata per semplificare la vita a chi visita le città italiane: una guida digitale in grado di suggerire percorsi su misura come farebbe un amico locale che conosce te e conosce il posto>> racconta Marco << in maniera semplice e intuitiva ZonzoFox ti porta a zonzo in città, creandoti un itinerario su misura e mostrando passo passo tutte le informazioni che ti servono>>. Uno strumento “smart” che abbina tecnologia e contenuti ma non trascura la componente umana: <<Nel selezionare i luoghi da proporre ci avvaliamo del supporto dei Local Ambassador: persone radicate sul territorio in grado di segnalare posti interessanti, non sempre conosciuti e offrire spunti tematici originali che permettano al turista di vivere esperienze non banali>>.

ZonzoFox: dalla Silicon Valley alla Toscana

In Silicon Valley, dove ha trascorso un periodo di formazione prima di avviare la sua start up, Marco ha imparato che per trasformare una buona idea in business serve soprattutto una squadra di cui potersi assolutamente fidare ed ha avuto la fortuna di trovare tra i suoi amici le persone giuste: Nicola Roccatagliata designer, ligure come lui e Andrea Cimino hacker del gruppo, programmatore con una grande esperienza alle spalle.

ZonzoFox è la nuova applicazione che ti accompagna come guida turistica a giro per l'Italia. Il progetto nato in Toscana sta riscuotendo un enorme successo

In appena due anni i tre fondatori hanno messo su una piattaforma molto articolata, che ha già raggiunto numeri interessanti nonostante non siano ancora state fatte campagne pubblicitarie ad hoc. Tra app e sito il servizio è già stato provato da circa 50 mila persone e ad oggi sono una cinquantina i luoghi d’Italia mappati, tra cui: PisaLuccaSienale Cave di Carrarala Lunigiana e Pietrasanta.

La piccola volpe icona dell’azienda ha già percorso diversi chilometri, attirando l’attenzione di investitori stranieri e addetti ai lavori:<<Siamo stati segnalati da Intel ed Apple tra le migliori nuove app e abbiamo ricevuto anche offerte importanti da parte di investitori stranieri che tuttavia finora abbiamo declinato, mettendo in prima persona tutte le risorse necessarie >>racconta ancora Marco: <<Crediamo molto nel progetto e vogliamo portarlo avanti partendo dall’Italia, dove a nostro avviso l’incapacità delle istituzioni di valorizzare il territorio e le sue tipicità attraverso la tecnologia può costituire una grandissima opportunità di business>>.

L’originalità dei contenuti di ZonzoFox ho potuto verificarla di persona usando l’app per cercare le chiese romaniche pisane, capolavori che i turisti spesso tralasciano visitando solo il Duomo o la Chiesa della Spina. Sull’app si trovano anche quelle meno note come la Chiesa di S. Pierino o di San Michele in Borgo e persino la Cappella di Sant’Agata, sconosciuta anche a molti pisani perché nascosta dietro la bellissima chiesa di San Paolo a Ripa d’Arno.

 

ZonzoFox è la nuova applicazione che ti accompagna come guida turistica a giro per l'Italia. Il progetto nato in Toscana sta riscuotendo un enorme successoArte, shopping e prodotti locali

Le sezioni dedicate allo shopping e al cibo tipico costituiscono un altro punto di forza del portale e dell’app, grazie al contatto diretto con il territorio e la possibilità per imprenditori ed esercenti di fare pubblicità alla loro attività ed essere visibili ad un pubblico selezionato di turisti e frequentatori del luogo. Le possibilità di espansione e di applicazione sono infinite:<<Al momento ZonzoFox agisce come un infopoint turistico virtuale, accessibile 24 ore su 24 e utile sia in fase di pianificazione che di visita. Un servizio non solo al turista in cerca di informazioni, ma anche agli enti di promozione territoriale che vogliono fare destination marketing sfruttando un format di fruizione semplice, immediato e unico a livello nazionale>>.

Prima di salutare Marco per andarmene un altro po’ a zonzo per la città, decido di togliermi un’ultima curiosità e di chiedergli come hanno scelto il nome dell’azienda: <<Ci siamo messi a studiare anche per trovare quello>>racconta: <<abbiamo buttato giù una lista di quasi cento nomi e dopo una prima scrematura siamo andati in Piazza dei Miracoli a chiedere a turisti di varie nazionalità di pronunciarli e darci un parere alla fine ZonzoFox era quello che si prestava di meno alle storpiature e che suonava più divertente e accattivante>>

a zonzo per tutto il mondo insomma, ma partendo da Pisa.

 

ZonzoFox 

Polo Tecnologico di Navacchio – Via Mario Giuntini, 13 – Cascina (Pisa). – zonzofox.com

Commenti

Commenti