Scopriamo insieme a Biofficina Toscana una nuova branca del vasto mondo del biologico: la biocosmesi. Per sapere cos’è la biocosmesi e perché la possiamo definire la vera bellezza naturale non vi basterà che leggere questo breve articolo.

Biologico, biocosmesi, bioculture

Nonostante corra l’anno 2017, il termine “biologico” fatica ancora ad accaparrarsi un posto fisso nell’ufficio mentale degli italiani. Alla sola pronuncia della fatidica parola, susseguono stordimenti di bocca, occhi al cielo e sorrisini di circostanza.

Cosa è la biocosmesi? I prodotti che impiega sono tutti provenienti da agricoltura biologica? Scopriamolo insieme a Biofficina Toscana

È il tallone d’Achille del nuovo: spaventa e attira allo stesso tempo. C’è chi prova a sorpassare le proprie barriere mentali e c’è chi invece resta dall’altra parte a giudicare senza conoscere. Non sto qui a elencarvi il significato, né tantomeno i benefici che l’agricoltura biologica apporta a tutti i settori del vivere quotidiano. A chi ancora non conosce ma è aperto e curioso di sapere, consiglio la lettura di qualche libro scientifico a riguardo o la sezione di TuscanyPeople inerente al mondo del biologico.

Adesso parliamo di biocosmesi (leggi anche questo articolo) e qui la storia si fa interessante, davvero !

Biocosmesi, bellezza naturale

La biocosmesi utilizza soltanto ingredienti biologici o sostanze non dannose per gli esseri viventi; tutto ciò che è presente nei prodotti è riportato senza inganno sull’etichetta. I biocosmetici sono e devono essere biologici sia per chi ne fa uso sia per l’ambiente; il prezzo solitamente è più alto, ma indica semplicemente una qualità superiore.

Cosa è la biocosmesi? I prodotti che impiega sono tutti provenienti da agricoltura biologica? Scopriamolo insieme a Biofficina Toscana

La cosa che apprezzo di più dei prodotti di biocosmesi è che hanno un’efficacia maggiore con minore quantità: in poche parole, risparmierete lo stesso!

Biofficina Toscana e la biocosmesi

Biofficina Toscana è una delle aziende più famose in questo campo in Italia, in costante crescita e sempre alla ricerca dell’eccellenza, pur mantenendo uno stile easy e costi accessibili a tutte le tasche. Vi sto convincendo che il biologico non sia solo una moda del momento? Anche perché colgo l’occasione per introdurvi ad un altro trend, il “rituale di bellezza” importato dall’Oriente proprio da Eva e Claudia in Toscana, del quale vi ho già parlato nello scorso articolo.

Il rituale di bellezza è un fantastico processo di cura e mantenimento della pelle. Oramai ne sentiamo sempre più parlare e non vorrei con questa terza accezione aver dato il colpo di grazia agli scettici che stanno leggendo! Dovete credermi, “biologico”, “biocosmesi”, “rituali di bellezza” non sono cliché, non sono stili di vita che fanno “figo”, non sono parole da dire a cena per palesare un’aria pseudo intellettuale…niente di tutto ciò.

Parliamo di nuovi approcci alla vita, nuove proposte, nuove prospettive dalle quali guardare e agire in vista di un futuro migliore. Ognuno ovviamente è libero di scegliere, ma almeno provate prima di sentenziare!

I rituali di bellezza

Torniamo al rituale di bellezza, dunque: Biofficina Toscana, azienda leader nel settore della biocosmesi, ha ideato e formulato tre lozioni viso: lenitiva, illuminante, tonificante; sono fondamentali nel rituale in abbinamento agli altri prodotti e variano in base alla necessità della vostra pelle e agli ingredienti che vi sono all’interno. Alcuni ingredienti le accomunano tutte e tre: in primis la malva, anzi, per essere precisa la Mucillaggine di malva bio toscana.

Cosa è la biocosmesi? I prodotti che impiega sono tutti provenienti da agricoltura biologica? Scopriamolo insieme a Biofficina Toscana

Avete presente quei fiorellini viola bellissimi che si vedono in primavera nei prati? Ecco, quei fiorellini e quelle foglie sono pieni di proprietà. La malva ha virtù benefiche e curative, una leggenda dice che allontani la negatività, addirittura nell’antica Grecia la adoravano come pianta sacra degli dei, in grado di allontanare l’uomo dai vizi carnali…insomma farà un po’ bene a tutti noi. La malva utilizzata da Biofficina Toscana proviene dalla Azienda Agricola Il Ramerino di Pitigliano (GR).

Il succo di aloe è un’altra delle sostanze presenti nelle tre lozioni: l’aloe vera è famosissima in tutto il mondo e utilizzata da secoli per le sue innumerevoli proprietà emollienti, idratanti e protettive cutanee… non per niente viene chiamata “pianta del miracolo”. Questi tre ingredienti sono tutti chiaramente biologici e provenienti dalla nostra amata Toscana.

Cosa è la biocosmesi? I prodotti che impiega sono tutti provenienti da agricoltura biologica? Scopriamolo insieme a Biofficina Toscana

Un altro ingrediente importante è sicuramente l’acido ialuronico a peso molecolare differenziato, ha la capacità di penetrare nello strato corneo della cute, donando un’idratazione profonda, mantenendo la pelle elastica, morbida e conferendo tonicità e compattezza.

Ultimo ma non ultimo di questi prodotti è sicuramente il bioliquefatto di bucce di pomodoro: le bucce vengono trattate in ambiente acquoso senza utilizzare solventi organici tossico nocivi. Il pomodoro fa benissimo all’epidermide: combatte l’acne, la produzione di sebo, la schiarisce, la purifica profondamente e svolge anche una funzione antipollution per un’azione protettiva dall’inquinamento atmosferico.

Le 3 lozioni

La differenza tra le tre lozioni viso di biocosmesi è data dalle restanti componenti. Se avete bisogno di dar luce al vostro viso, la lozione illuminante è quella che fa per voi; al suo interno ci sono: un bioliquefatto di verbasco, un idrolato bio di fiori d’arancio e un estratto bio di limone.

La lozione tonificante è l’ideale per chi ha bisogno di rinvigorire la pelle del viso, con estratto bio di achillea e idrolato bio di fiordaliso.

Cosa è la biocosmesi? I prodotti che impiega sono tutti provenienti da agricoltura biologica? Scopriamolo insieme a Biofficina Toscana

L’ultima, ma non per importanza, è la lozione lenitiva: contiene idrolato bio di lavanda, scelto appositamente per le sue proprietà benefiche su viso, corpo e capelli, proveniente dall’azienda agricola Pian della Contessa in piena Maremma. Oltre alla lavanda, estratti bio di camomilla, hammameli e tiglio agiscono in simultanea per un’azione calmante a 360°.

Questi prodotti di biocosmesi non sono stagionali, si possono utilizzare in qualsiasi periodo dell’anno e non contengono nessuna profumazione.

Come avrete letto, nessun ingrediente “strano”, niente di nocivo o tossico, nessun test sugli animali. Questo è l’inimitabile, unico e vero mondo della biocosmesi. Questa è Biofficina Toscana.

Non una moda, non un atteggiamento, ma una nuova verità!

Più bio per tutti.

Cosa è la biocosmesi? I prodotti che impiega sono tutti provenienti da agricoltura biologica? Scopriamolo insieme a Biofficina ToscanaIn collaborazione con Biofficina  Toscana                                                              Riproduzione Riservata © Copyright TuscanyPeople

Commenti

Commenti

About The Author

Blogger & Ambassador of Tuscany

Nata sull’isola che c’è (l'Elba), residente nella città più bella del mondo (Firenze). Amo profondamente la Toscana e l’Italia. Sono portatrice orgogliosa della nostra cultura e mi piace ricercarla in qualsiasi cosa: Arte, Letteratura, Musica, Cibo, Vino e Moda. Credo fortemente nel potere comunicativo delle parole e delle immagini: per questo scrivo tanto e fotografo tutto! Propositiva per natura.