Dal 20 agosto al 4 settembre nel borgo di Cortona si terrà CortonAntiquaria 2016, la 54° edizione di una delle esposizioni di antiquariato più importanti d’Italia.

CortonAntiquaria 2016: 54 anni di successo

150.000 lire: un investimento fortunato

Era il lontano 1962 quando  il Consiglio d’Amministrazione dell’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo di Cortona decide si patrocinare ed organizzare, presso i locali delle civiche stanze del Comune poste sopra il teatro Signorelli, la prima Mostra Mercato Nazionale del Mobile antico e dell’Artigianato Antico.

La cifra stanziata per l’evento furono 150.000 lire, necessarie per prendere i contatti con antiquari e artigiani e organizzare la manifestazione. Dopo 54 edizioni, arrivati quest’anno a Cortonantiquaria 2016, possiamo sostenere che quelle 150.000 lire furono uno dei migliori investimenti pubblici fatti nella storia del Comune.

Dall'11/08 al 4/09/2016 a Cortona si terrà CortonAntiquaria 2016, la 54° edizione di una delle mostre di antiquariato più importanti e antiche di Italia.

La prima edizione

La prima edizione di Cortonantiquaria si tenne nel 1963. Vi parteciparono 14 espositori tra antiquari, restauratori e artigiani. La mostra si adattò perfettamente alla città e portò alla luce uno dei tratti che da allora caratterizzano il borgo toscano: esporre su antiche pietre oggetti antichi. La scelta fu vincente anche perché a Cortona già esistevano numerosi negozi di arte antiquaria e molti maestri falegnami restauratori. In fondo, quello che il Cortonantiquaria fece, non fu nient’altro che dare prestigio e veste istituzionale ad una delle grandi vocazioni dei cortonesi.

Dall'11/08 al 4/09/2016 a Cortona si terrà CortonAntiquaria 2016, la 54° edizione di una delle mostre di antiquariato più importanti e antiche di Italia.

Dall’11 agosto al 15 settembre l’affluenza di visitatori all’evento non fece che crescere, grazie anche all’attenzione riservata dagli organizzatori all’offerta culturale e agli eventi collaterali. Con il biglietto infatti si aveva la possibilità di visitare il Palazzo Comunale e le sale del Palazzo dei Marchesi Bourbon di Petrella di via Guelfa.

Le seguenti edizioni

Dato il grande successo della prima edizione la Mostra dell’Antiquariato di Cortona l’evento venne riorganizzato l’anno successivo, e quello dopo ancora, e di nuovo l’anno seguente, fino ad arrivare a CortonAntiquaria 2016. Uno dei segreti della mostra è quello di aver da sempre rappresentato qualcosa di più di una semplice manifestazione commerciale e di riflettere una delle passioni e delle arti più profonde della città: il restauro.

Dall'11/08 al 4/09/2016 a Cortona si terrà CortonAntiquaria 2016, la 54° edizione di una delle mostre di antiquariato più importanti e antiche di Italia.

Le ultime edizioni del CortonAntiquaria si sono tenute all’interno di Palazzo Vagnotti, che per secoli fu il seminario vescovile. Il palazzo è divenuto uno dei tratti più caratteristici della manifestazione, conferendogli una raffinata e affascinate atmosfera espositiva che la rende unica rispetto alle altre esposizioni italiane.

Cortonantiquaria 2016

Dall’20 agosto al 4 settembre si terrà il Cortonantiquaria 2016, promossa dal Comune di Cortona con il sostegno di Banca Popolare di Cortona, Camera di Commercio, Fondazione Nicodemo Settembrini con l’organizzazione della Cortona Sviluppo srl e la collaborazione di Furio Velona Antichita che segue la direzione scientifica e di Arezzo Fiere e Congressi che entra in questo pool di lavoro con la sua grande competenza nel settore espositivo. 32 sono gli antiquari che parteciperanno alla 54° edizione della manifestazione, proveniente da tutta Italia, sviluppando un percorso storico artistico d’eccezione tra le splendide sale di Palazzo Vagnotti.

Dall'11/08 al 4/09/2016 a Cortona si terrà CortonAntiquaria 2016, la 54° edizione di una delle mostre di antiquariato più importanti e antiche di Italia.

Il Cortonantiquaria 2016 si pregerà inoltre della presenza di due sculture medievali della Collezione del Museo Virtuale Federico II di Palermo, eseguite entrambe tra il 1230 e il 1250. La prima è la rappresentazione in marmo bianco delle testa coronata di Federico II attribuita dallo studioso nipponico Prof. Naoki Dana alla mano di Nicola Pisano. L’altra opera invece è una raffigurazione lignea  a mezzo busto del medesimo imperatore, realizzata da Nicola di Bartolomeo da Foggia.

La Storia rivive ogni anno nelle strade di Cortona che ogni anno, anche grazie al Cortona On The Move, conferma la sua centralità nelle proposte culturali della Toscana.

CortonAntiquaria

 

Palazzo Cagnotti – Cortona (AR) – Ufficio Stampa: ufficio-stampa@comune.cortona.ar.it

Riproduzione Riservata ©Copyright TuscanyPeople

Commenti

Commenti