Come organizzare un matrimonio a Firenze di inverno fra le Piazze dell’Oltrarno nello storico quartiere di San Frediano, definito recentemente dalla Lonely Planet uno dei quartieri più cool del mondo. 

Matrimonio a Firenze d’inverno

Ho deciso di raccontarvi la storia del mio matrimonio a Firenze perché può esservi di spunto per organizzare il vostro ”giorno del sì” nella splendida cornice del centro dell’Oltrarno fiorentino.

Vi confesso che abbiamo preparato l’evento in soli due mesi perché il mio adesso-marito mi ha romanticamente chiesto di sposarlo nei primi giorni di settembre e abbiamo programmato le nozze per il mese di dicembre.

Valentina ci racconta il suo matrimonio a Firenze di inverno, il giorno più bello immerso nella magia dell'Oltrarno tra le piazze più belle della Toscana

Mi piaceva molto l’idea di celebrare il matrimonio vicino a Natale per ricreare quell’atmosfera invernale un po’ magica che pervade quel particolare periodo dell’anno!

Non vi nego che la scelta dell’inverno mi è servita anche a superare la mia ansia da previsioni del tempo: pioverà non pioverà, matrimonio all’aperto oppure al chiuso? In tal modo ho, come si suol dire, tagliato la testa al toro: pioggia o sole non avrei dovuto pensare a tendoni, tensostrutture e a stufe a forma di fungo!

Matrimonio a Firenze: la magia dell’Oltrarno

In primo luogo, abitando in Oltrarno nel celebre quartiere di S. Frediano, volevo progettare questo giorno speciale a “Km zero” ideando un percorso a piedi fra la nostra abitazione, la Chiesa e il luogo del ricevimento, onde evitare noiosi spostamenti in macchina agli ospiti e a noi sposi.

Anche in caso di neve (visto che nei due anni precedenti la nostra città era stata ricoperta da un soffice manto bianco) avrei potuto facilmente raggiungere la chiesa, magari indossando ai piedi un bel paio di Moon Boot!

Ci siamo subito recati alla nostra Parrocchia del Cestello, ma purtroppo il sacerdote non aveva in programma corsi prematrimoniali e non poteva celebrare il matrimonio nei giorni precedenti al Natale.

Valentina ci racconta il suo matrimonio a Firenze di inverno, il giorno più bello immerso nella magia dell'Oltrarno tra le piazze più belle della Toscana

Superata la delusione e varie peripezie che non sto a raccontarvi, magicamente siamo riusciti a fissare la cerimonia nella Basilica di S. Spirito, la nostra chiesa preferita situata nella piazza, secondo noi, più bella e caratteristica di Firenze, dove i Padri Agostiniani ci hanno affettuosamente accolto.

Perfetto, avevamo la data e la chiesa…per il resto le mie idee erano ben chiare!

Matrimonio a Firenze: la festa in un’antica limonaia

Avendo lavorato nell’organizzazione di eventi e congressi per molti anni, conoscevo molto bene le ville a Firenze e dintorni e non volevo preparare una festa, per me così importante, in posti “già visti”…la mia scelta è ricaduta su una location a cento metri da casa: la Limonaia di Piazza del Carmine, che quell’anno era gestita da Galateo Ricevimenti.

Valentina ci racconta il suo matrimonio a Firenze di inverno, il giorno più bello immerso nella magia dell'Oltrarno tra le piazze più belle della ToscanaAvevo trovato proprio il posto giusto per noi: un’antica limonaia con adiacente uno splendido giardino inserito fra nobili palazzi, arredata in stile contemporaneo! L’ambiente riusciva bene ad interpretare la nostra idea di matrimonio: semplice, di classe, ma anche un po’ glamour!

Matrimonio a Firenze: idee, location, catering & more

Un breve accenno alla mia piccola creazione “artistica” (di cui sono andata molto fiera): il tableau de mariage (per chi non lo sapesse è il tabellone dove vengono assegnati i posti a tavola agli ospiti). Ho utilizzato un pannello di compensato, ricoperto da tela color avorio unita, sul quale ho incollato tanti cartoncini riportanti il nome e il disegno di tutte le piazze dell’Oltrarno (Piazza del Carmine, Piazza della Passera, Piazza del Tiratoio, Piazza Cestello, ecc) e, per finire, ho incorniciato il tableau con una ghirlanda di abete!

Valentina ci racconta il suo matrimonio a Firenze di inverno, il giorno più bello immerso nella magia dell'Oltrarno tra le piazze più belle della Toscana

Sempre per la mia idea di Km zero….l’allestimento floreale non poteva essere fatto che da “Fiorile”, fascinoso negozio di fiori e complementi d’arredo, situato in uno splendido palazzo di Borgo S. Spirito. Le sue creazioni e bouquet sono davvero unici! Sia gli addobbi della Basilica, che della limonaia sono stati realizzati pensando allo stesso tema: il Natale. Quindi, sono state ideate composizioni di stelle di natale bianche e candele galleggianti in vasi di vetro trasparenti.

Vestito e dintorni

Last but not least: il vestito da sposa! La mia idea era un abito semplice, leggero e non proprio “da sposa”. Mi sono rivolta all’Atelier di Ilaria Glauso che, sapientemente, ha saputo disegnare e realizzare il modello adatto alla mia personalità e al mio gusto. Un modello di chiffon di seta color panna, con maniche “a tunica” e taglio stile impero contornato da delicati petali di stoffa color rosa chiaro.

Valentina ci racconta il suo matrimonio a Firenze di inverno, il giorno più bello immerso nella magia dell'Oltrarno tra le piazze più belle della Toscana

La mattina della cerimonia mi sono andata (rigorosamente a piedi e in tuta da ginnastica) dalla mia amica Hair stylist Patrizia, nel suo negozio Carlo Bay di Piazza Verzaia, per realizzare acconciatura e trucco. Un taglio lungo liscio con onde sulle punte e capelli appuntati morbidi ai lati del volto.

 Il risultato dell’organizzazione del mio giorno speciale è stato, per me, perfetto, conforme ai miei desideri e al mio sogno…la piazza di S. Spirito, il cielo terso, il sole ed il sorriso del mio Amore rimarranno ricordi unici e indelebili nella mia mente e nel mio cuore.

Riproduzione Riservata ©Copyright TuscanyPeople

Commenti

Commenti