4 ristoranti in Toscana che hanno fatto dell’olio EVO toscano il grande protagonista delle loro cucine.

 

4 ristoranti in Toscana in cui l’olio EVO è protagonista

C’è chi produce, con un impegno e una cura pressoché quotidiani, un olio EVO di grande qualità: le conferme arrivano, anche per il 2015, dalle guide del settore che riconoscono e premiano le aziende toscane.

Ma ci sono anche imprenditori del settore olivicolo che hanno coniugato l’amore per l’oro verde con l’ottima ristorazione, offrendo accoglienza e sapori ineguagliabili.

4 aziende agricole e ristoranti che hanno fatto dell'olio extravergine di oliva il loro core businesse: dalla terra al ristorante fino all'Olive Oli Resort

L’olio EVO protagonista in 4 ristoranti in Toscana

Vi proponiamo un piccolo viaggio alla scoperta di 4 ristoranti in Toscana, che hanno fatto della passione per l’olio EVO il loro core business, compiendo viaggi all’interno del gusto e creando esperienze culinarie che vi consigliamo di sperimentare.

Villa Campestri, Vicchio di Mugello (FI)

Olive Oil Resort, ecco come i proprietari nominano la loro struttura; è evidente che qui l’olio EVO è il protagonista. Incuriosita, ho approfondito l’offerta dell’azienda e ho scoperto che tutto ruota attorno all’esaltazione di questo straordinario prodotto. Iniziamo dal ristorante, dove lo chef Andrea Perini propone un menu che onora saggiamente prodotti freschi e di stagione grazie all’immancabile condimento: verdure crude o appena grigliate, pasta fresca, carne e pesce con cotture leggere, abbinamenti di formaggi e olî ‘dal vivo’.

Non finisce qui perché tra le proposte di Villa Campestri si annoverano corsi di degustazione in ‘Oleoteca’, percorsi sensoriali per conoscere le proprietà benefiche dell’olio EVO, fino alla scelta guidata di una piantina di olivo da portare a casa.

👉 Leggi anche: Andrea Perini, lo chef dell’Olio EVO

4 aziende agricole e ristoranti che hanno fatto dell'olio extravergine di oliva il loro core businesse: dalla terra al ristorante fino all'Olive Oli Resort

Poggio Piglia, Chiusi (SI)

Il verde della natura, dei filari e degli olivi fanno da cornice all’antico casale toscano, reso unico da una ristrutturazione con impronta contemporanea: sembra proprio un luogo fatto apposta per rilassarsi, godersi un bagno in piscina e assaporare i prodotti che qui sbocciano.

Olio EVO, vino sangiovese e le creazioni dello chef Salvatore Consoli, originario della Sicilia e abilissimo nel presentare un menu tradizionale toscano in chiave moderna. Naturalmente una menzione speciale se la meritano le Tagliatelle ai funghi porcini e la Bistecca alla Fiorentina insaporita con sale nero di Cipro. Immancabile – e da provare – la Selezione di formaggi e salumi di produzione locale.

Un particolare che mi ha piacevolmente colpito e che dà un punto in più alla personale valutazione: l’azienda collabora con il non profit e in particolare con organizzazioni che si occupano di lotta ai tumori al seno e di accoglienza di bambini.

4 aziende agricole e ristoranti che hanno fatto dell'olio extravergine di oliva il loro core businesse: dalla terra al ristorante fino all'Olive Oli Resort

Tenuta Artimino, Carmignano (PO)

Se già gli Etruschi avevano scelto i colli di Artimino per stabilirsi e produrre olio e vino oltre 2.600 anni fa, ci sarà senz’altro un motivo. Qualche secolo più tardi, nemmeno i Medici Granduchi di Toscana seppero resistere alla bellezza del luogo e, oltre a edificare la bellissima Villa Artimino riconosciuta patrimonio culturale Unesco, impiantarono nei dintorni olivi e vigne, facendo nascere la prima “denominazione di origine controllata”: insomma, i prodotti che assaggiamo oggi sono carichi di storia!

La Fattoria di Artimino continua questa splendida tradizione e i prodotti – vini e olio EVO– sono offerti al ristorante Biagio Pignatta insieme ai classici piatti toscani arricchiti da un tocco moderno. L’eccezionale panorama che si apprezza dal colle di Artimino, la piana su un lato, i colli di Carmignano sull’altro, rendono questo un luogo unico, ideale anche per l’organizzazione di matrimoni o eventi di lavoro.

4 aziende agricole e ristoranti che hanno fatto dell'olio extravergine di oliva il loro core businesse: dalla terra al ristorante fino all'Olive Oli Resort

Castello del Trebbio, Santa Brigida, Pontassieve (FI)

Il piccolo centro di Santa Brigida, a pochi chilometri da Firenze, è il riferimento per la nostra ultima meta del tour tra i ristoranti in Toscana che hanno fatto l’olio EVO il protagonista della loro cucina. L’antico Castello del Trebbio, oggi parte di un caratteristico complesso turistico, fa dell’atmosfera calda e tranquilla e della genuinità dei frutti della terra i suoi punti di forza.

Siamo ‘sospesi’ tra il Chianti Colli Fiorentini e il Chianti Rufina, dove anche la coltivazione dell’olivo e la produzione di olio EVO (olio extravergine di oliva) hanno origini antiche: lo provano gli orci in terracotta usati in passato per la conservazione del prezioso liquido verde, e che si possono osservare nel tour del castello. 

👉 Leggi anche: Le sottozone del Chianti, dal Chianti Classico al Chianti Rufina 

Castello del Trebbio

La tradizione della viticoltura oggi è portata avanti dalla famiglia Baj-Macario, proprietaria dell’azienda e di uno dei nostri ristoranti in Toscana che hanno fatto dell’olio EVO il protagonista delle loro cucina. L’azienda cura le 10mila piante e produce un eccellente olio extravergine di oliva che passa poi nella cucina del ristorante “La Sosta del Gusto”.

È questo il regno dello chef Claudio Vignali, che elabora contaminazioni uniche tra la cucina regionale toscana quella sarda o siciliana. Senz’altro da sperimentare, magari al termine di un “tour dell’olio”: tecniche di assaggio e conoscenza delle principali varietà di piante e di frutti per questo prezioso, unico elisir di lunga vita.

 

🔴 PER APPROFONDIRE:

👉 Ricetta della schiacciata con l’olio, la vera merenda toscana

👉 Fattoria Ramerino presenta Sua Eccellenza l’Olio EVO

👉 Olio Toscano, arriva il tempo della raccolta delle olive

La Toscana è la tua passione? Anche la nostra!

Teniamoci in contatto

Informazioni sull'autore

Elisa Giannini
Blogger & Ambassador of Tuscany

Commenti

Commenti