Sposarsi a Firenze nel Castello di Vincigliata, giurandosi amore eterno in una dimora medievale, unica e romantica, dal fascino antico, con il conforto dello spirito della Dama Bianca, protettrice delle unioni d’amore, anche le più contrastate.

Paolo e Simona, una coppia di carissimi amici di Firenze che a breve si sposeranno, hanno chiesto a me e mio marito di fargli da testimoni di nozze. Da allora li seguiamo anche in alcuni dei preparativi per il grande evento. Essendoci noi già passati, pensano che possiamo dar loro degli utili consigli. Quando stavano scegliendo il posto adatto dove accogliere amici e parenti dopo la cerimonia, abbiamo saputo che stavano pensando di sposarsi a Firenze al Castello di Vincigliata. Ne abbiamo sempre sentito parlare molto bene, ma non c’eravamo mai stati. Così, quando ci chiedono di accompagnarli per andare a vedere il posto li accontentiamo più che volentieri.

Mappa del Castello

Castello di Vincigliata: sposarsi in Toscana in un castello medievale con vista su Firenze. Un location perfetta per un matrimonio da sogno Made in Tuscany.Foto: www.castellodivincigliata.it

Il castello, una splendida magione medievale assai ben conservata, si trova poco distante da Fiesole, nella campagna toscana. Arriviamo di mattina in una giornata di sole. Ad accoglierci è la responsabile, la quale, con squisita cortesia, ci fa visitare subito la grande proprietà. Completamente circondato da solide mura, il Castello racchiude la torre di avvistamento, un bel chiostro, un cortile e una lunga loggia.

Tutta la proprietà, inserita in un perimetro di forma trapezoidale, è di circa 4000 metri quadri. Ci colpiscono subito gli spazi davvero molto ampi, sia quelli interni che quelli esterni, adatti perciò ad accogliere molti invitati. La nostra guida, infatti, ci spiega che nel giardino che abbiamo appena ammirato si possono sistemare fino a 350 commensali, mentre nella veranda c’è spazio per ben 300 persone e nella sala delle armi, in cui c’è una particolarissima collezione di lance e armature, altri 150 invitati.

Castello di Vincigliata: sposarsi in Toscana in un castello medievale con vista su Firenze. Un location perfetta per un matrimonio da sogno made in TuscanyFoto: www.castellodivincigliata.it

Il Castello di Vincigliata, ci racconta, è stato completamente ristrutturato nell’800 da Sir John Temple Leader. A quasi un secolo dalla sua edificazione, infatti, era caduto in rovina, tanto da essere quasi un rudere. Chiediamo qualcosa sulle origini di questa imponente costruzione e lei ci spiega che le prime notizie che si hanno risalgono al 1031, quando era di proprietà delle famiglie fiorentine Visdomini e Alessandri che lo usavano per i soggiorni estivi. Passato poi di mano in mano tra le più importanti casate fiorentine, era risorto a nuova vita solo grazie al lord inglese che se ne era innamorato durante un soggiorno tra le colline Toscane.

Castello di Vincigliata: sposarsi in Toscana in un castello medievale con vista su Firenze. Un location perfetta per un matrimonio da sogno made in Tuscany

Stava passeggiando nella campagna di Fiesole quando vide quel rudere e immaginando la sua originaria bellezza aveva deciso di acquistarlo e riportarlo in vita. Grazie al lavoro di tanti artigiani del posto, scalpellini, vetrai, pittori, etc. che seguirono perfettamente lo stile medievale di origine, il Castello di Vincigliata tornò così a splendere nuovamente.

E per fortuna, aggiungo io, visto che adesso può essere la cornice perfetta per ricevimenti di ogni genere, non solo per matrimoni, ma anche meeting aziendali, giornate di lavoro, feste private ed altro. Mentre continuiamo la visita la responsabile accenna ai vari menù che è possibile prenotare e ci troviamo tutti d’accordo che, visto il posto e la qualità delle materie prime che la nostra terra offre, l’ideale sarebbe quello di proporre un pranzo nel solco della tradizione, tutto rigorosamente made in Tuscany.

Con il meglio dei cibi e dei vini locali, dagli antipasti rustici a base di profumati salumi e formaggi doc, alla nostra buona pasta, come i pici, le pappardelle o le crespelle. E, naturalmente, l’ottima carne, come la Chianina, il cinghiale, innaffiati da generosi calici di Chianti Classico. Un’idea diversa potrebbe anche essere, vista la location, quella di studiare un menù medievale rivisitato in chiave moderna, magari con menestrelli che allietano la cena suonando strumenti antichi. Al proposito la nostra cicerone ci spiega che l’acustica nei locali è ottima. La cerimonia può essere tenuta direttamente nel Castello, ci spiega ancora, sia nel giardino o al chiuso in una delle ampie sale.

Castello di Vincigliata: sposarsi in Toscana in un castello medievale con vista su Firenze. Un location perfetta per un matrimonio da sogno made in TuscanyFoto: www.wedinitaly.co.uk

Simona ne è entusiasta. Per lei è sempre stato un sogno l’idea di sposarsi tra il verde, all’aperto, come abbiamo visto in tanti film americani! Abbiamo ancora una curiosità, ce la lasciamo per ultima: la leggenda della bella Bianca, legata alla storia della magione, il cui fantasma aleggerebbe nel Castello di Vincigliata a protezione delle unioni d’amore.

Bianca fu vittima della guerra tra due famiglie rivali, la sua e quella di Castel di Poggio. Si narra, infatti, che la giovane morì di crepacuore, senza poter andare in sposa al suo amato, che la vide morire sotto i suoi occhi per mano dei fratelli. Una storia dolce e romantica, che ammanta di mistero un edificio già così magico. Ideale per la cerimonia che ha in mente la mia giovane amica.

La data che hanno scelto è in estate e quindi vogliono effettuare tutta la cerimonia all’aperto. Questo luogo è l’ideale, circondato com’è di tanti alberi d’alto fusto, di una rigogliosa vegetazione, piante e fiori ben curati. Ma se, per sfortuna, il tempo dovesse fare i capricci, le stanze interne sono belle e riccamente decorate, con mobili antichi e affreschi del ‘500. C’è anche un fantastico giardino d’inverno.

Castello di Vincigliata: sposarsi in Toscana in un castello medievale con vista su Firenze. Un location perfetta per un matrimonio da sogno made in TuscanyFoto: www.castellodivincigliata.it

Prima di andare via saliamo, passando lungo il ballatoio, che di sera viene illuminato da suggestive fiaccole, per andare ad ammirare il panorama che si vede dall’alto del Castello. Di fronte a noi si estende, in tutta la sua bellezza, la città di Firenze. Certo, i signori dell’epoca, sapevano ben scegliere i luoghi dove costruire le loro dimore estive!

Street view del Castello

Commenti

Commenti