Oggi entriamo nel vivo di Dynamo Camp, dove racconterò nello specifico di cosa si occupa e cosa tratta all’interno della sua struttura, che ha sede a Limestre sul lussureggiante Appennino toscano.

Dynamo Camp: nel cuore di un progetto che nasce dal cuore

Dopo quanto appreso della nobile causa promossa da Paul Newman negli Stati Uniti, rende fieri e perché no, anche un po’ emozionati, pensare che l’unica realtà italiana con il medesimo scopo, si trovi nella nostra Toscana.

Un cuore pulsante che dalle favolose montagne pistoiesi, emana calore ed amore lungo tutta la penisola, fino oltre il confine del territorio italiano, ramificandosi in una sorta di solido seppur virtuale filo invisibile che connette questa ondata di solidarietà.

Dynamo Camp è un progetto di solidarietà che affonda le proprie radici nei valori della Serious Fun Foundation fondata da Paul Newman

Dynamo Camp, sorge in un’area naturale e protetta che si estende per circa 900 ettari, all’interno di un’oasi affiliata al WWF, composta da fitti boschi e splendidi estesi prati.

Vincenzo Manes, il fondatore di Dynamo Camp

Prima però di parlare delle encomiabili attività svolte da Dynamo Camp, parliamo di colui che ha dato vita a questa iniziativa tutta italiana: Vincenzo (Enzo) Manes, personaggio di spicco nell’ambito imprenditoriale internazionale, che nel corso della sua brillante carriera, si è magistralmente dedicato alle più svariate attività, ottenendo sempre meritati successi.

Manes vanta partecipazioni in diverse holding di livello mondiale, fino ad approdare al sociale, dapprima con la realizzazione nel 1997 di Vita Editoriale, primo network italiano dedicato al no-profit, per poi arrivare alla concretizzazione della Fondazione Dynamo nel 2003 e successivamente alla costituzione nel 2007 di Dynamo Camp.

Dynamo Camp:Onlus di volontariato che organizza camp ricreativi basati sulla terapia del sorriso (SeriousFun) per bambini affetti da patologie

Colpisce una frase tratta dalla sua biografia: “La fiducia nasce dal basso. Da azioni positive che ciascuno può intraprendere. Il capitale sociale, così importante per lo sviluppo non solo umano ma anche economico, nasce dall’impegno di ciascuno nella cura del bene comune. Alla società del rischio si reagisce investendo in nuovi legami sociali e in responsabilità comuni. Riscoprendo che bene sociale e bene individuale o si sviluppano insieme o deperiscono entrambi”…senza nulla togliere al filantropico Paul Newman, ma l’analisi lucida e chiara di questo pensiero è indubbiamente lodevole!

Il progetto Dynamo Camp

Dynamo Camp, come già detto, trae ispirazione dall’altruistica iniziativa ideata da Paul Newman la SeriousFun Children’s Foundation, ed è una realtà che si occupa di ospitare gratuitamente bambini e ragazzi nella fascia di età compresa dai 6 ai 17 anni, distinti in base al tipo di patologia e fascia d’età. I piccoli campeggiatori provenienti da tutta Italia e dall’estero ma curati in Italia, sono affetti da patologie gravi e/o croniche e si trovano in condizione di post ospedalizzazione o in terapia.

Dynamo Camp:Onlus di volontariato che organizza camp ricreativi basati sulla terapia del sorriso (SeriousFun) per bambini affetti da patologie

I camp di Terapia Ricreativa, oltre ad offrire un vasto elenco di attività divertenti atte a stimolare il bambino ed infondergli maggiore sicurezza e fiducia, offrono sostegno, nonché uno spunto ad un percorso introspettivo coinvolgendo tutto il nucleo familiare, percorso che viene seguito e supportato dallo splendido staff di Dynamo Camp; sì, perché ricordo, che oltre al massiccio impegno dei volontari, vi è anche un’equipe di professionisti qualificati che lavorano con serietà e costanza all’interno della struttura.

Open days di ottobre: 8.000 visite

Nei giorni 6 e 7 ottobre scorso, si sono tenute due giornate Open day, dove la Fondazione ha aperto le porte della propria struttura. Il primo giorno era dedicato agli “addetti ai lavori”, istituzioni, interlocutori istituzionali e sostenitori del progetto in generale, mentre il giorno 7, era riservato a tutti coloro che fossero interessati a conoscere da vicino il progetto.

Dynamo Camp è un progetto di solidarietà che affonda le proprie radici nei valori della Serious Fun Foundation fondata da Paul Newman

L’evento ha riscosso un enorme successo, contando circa 8.000 visite!

Durante la giornata aperta al pubblico, la struttura ha messo a disposizione dei visitatori, la possibilità di cimentarsi in prima persona con le attività che Dynamo Camp propone, una vera e propria full immersion nel mondo Dynamo; si elencano tra le tante, attività l’arrampicata, fruibile anche da bambini con carrozzina, equitazione, agility con i cani, circo, radio, tiro con l’arco.

L’arte supporta Dynamo Camp

A disposizione del pubblico c’era anche la possibilità di visitare la Gallery espositiva, costituita dai lavori realizzati dai bambini con il supporto di circa 90 artisti del panorama contemporaneo, facenti parte del progetto Art Factory.

Dynamo Camp è un progetto di solidarietà che affonda le proprie radici nei valori della Serious Fun Foundation fondata da Paul Newman

Era inoltre possibile visionare i video del progetto Dynamo Studios, realizzati sempre dai bimbi in collaborazione con registi professionisti; come per la SeriousFun infatti, personaggi di rilievo del nostro panorama nazionale sostengono l’organizzazione.

In molti si sono mobilitati negli anni, prestando la loro immagine a supporto della causa, si contano numerosi nomi conosciuti, tanto per citarne alcuni, Jovanotti, Leonardo Pieraccioni, Elio, Linus. Non mancano anche sostegni di partnership nell’ambito del no-profit da parte di colossi aziendali, come ad esempio la GE Company, Unicoop Firenze, Mukki-Centrale del Latte della Toscana, Findomestic, Ruffino, Best and Fast Change, tutti uniti per il nobile scopo di essere d’aiuto!

I grandi successi del 2018

Durante la giornata, sono stati presentati i progetti del 2018 e stilato un resoconto dell’anno in corso, dati estremamente soddisfacenti con numeri che parlano chiaro. Si contano infatti riscontri talmente positivi, che riporto testualmente quanto segnalato dal comunicato stampa:

Dynamo Camp è un progetto di solidarietà che affonda le proprie radici nei valori della Serious Fun Foundation fondata da Paul Newman

– 1.041 tra bambini e ragazzi ospitati gratuitamente per Soli Camper;

– 813 bimbi accompagnati dalle proprie famiglie ospitati nei programmi familiari;

– 3.900 bambini coinvolti nei programmi di Terapia Ricreativa Outreach in case-famiglia, ospedali e a bordo del truck Dynamo Off Camp;

66 patologie accolte, prevalentemente patologie oncologiche, diabete e neurologiche;

– oltre 35.000 persone raggiunte dalla Terapia Ricreativa in Outreach ed al Camp dal 2007 ad oggi;

939 volontari, formati per l’accoglienza e supporto di bambini e ragazzi affetti da patologie gravi;

185 persone che lavorano per il progetto, tra medici, infermieri, staff stagionale e dipendenti;

158 associazioni ed ospedali dislocati sul territorio italiano che fanno parte del Network Dynamo Camp.

Il Network Dynamo Camp

Per chi non lo sapesse, la realtà Dynamo non è solo Camp, comprende parallelamente anche Dynamo Academy, Oasi Dynamo, Dynamo The Good Company ed Acqua Dynamo.

Dynamo Camp è un progetto di solidarietà che affonda le proprie radici nei valori della Serious Fun Foundation fondata da Paul Newman

Quello che da esterni si evince della magia che regna all’interno di Dynamo e che gravita intorno alla sua missione, è riuscire a trasmettere buon umore, serenità e ritrovata forza, non solo ai bimbi ed ai loro familiari, ma incredibilmente, sembra diffondersi una sorta di energia positiva che si rispecchia su chiunque, da chi lavora e/o contribuisce attivamente, a coloro che ne vengono a contatto personalmente o indirettamente.

Volontari Dynamo Camp

Imbattersi in qualcuno che ha prestato attività di volontariato ad esempio, è un’esperienza singolare, non è esagerato affermare, che i loro volti si illuminano se interrogati sull’argomento. Immancabilmente, definiscono Dynamo Camp, come un un vissuto che rigenera e cambia in positivo il modo di vedere e vivere la propria vita, rivalutando ed apprezzando ogni più piccola sfaccettatura del quotidiano.

Dynamo Camp è un progetto di solidarietà che affonda le proprie radici nei valori della Serious Fun Foundation fondata da Paul Newman

Delle persone incontrate, con attitudini totalmente diverse tra loro e dagli stili di vita spesso diametralmente opposti, nessuno ha espresso la volontà di non ripetere l’esperienza, anzi, è palpabile la voglia di condivisione e l’entusiasmo nel voler partecipare nuovamente alle attività dell’organizzazione.

La felicità è reale solo se condivisa” scriveva Lev Tolstoj in La felicità familiare. Condivisione…deve essere questa la chiave di volta che muove organizzazioni come Dynamo Camp, permettendogli ogni anno di andare avanti e contare su sempre più numerose adesioni.

Viene seriamente l’impulso di esclamare: “Voglio contribuire, Dynamo Camp aspettami sto arrivando!“.

 

Riproduzione Riservata ©Copyright TuscanyPeople

Commenti

Commenti