E’ successo a tutti almeno una volta nella vita: prendere l’auto, accendere la radio e fare un giro senza alcun senso se non quello di prendersi un po’ di tempo per sè. Ecco 3 itinerari con la giusta colonna sonora per un giro in auto in Toscana.

3 itinerari e 3 canzoni per un solitario giro in auto in Toscana

Qui in Toscana si chiama “la giratina”. Quando ti dicono “oh, vatti a fa una giratina va’” significa in realtà “stai alla larga, vatti a fare un giretto altrimenti le buschi“. Noi intendiamo l’altro significato, quello che tutti chiamiamo il giro in auto in Toscana.

Le motivazioni sono mille. Si passa dalla discussione in famiglia dove si dice “vabbè vado a prendere una boccata d’aria” e si sale invece in auto per 2 ore, al giretto per stare al telefono con qualcuno/a smessaggiando su whatsapp rischiando l’incidente, al giro per rilassarsi al tramonto, a quello per rimettere in chiaro le idee, a quello per andare in giro a fare “cruising” ossia per vedere e farsi vedere (ma in quel caso sei solitamente in cabriolet sul lungomare e questa cosa, a meno che tu non sia un rapper di Los Angeles,  fa tanto di reduce del grande fratello. Fuori moda).

Musica, musica, musica

La compagna fissa del giro in auto è la musica, spesso una sola canzone che si mette a ripetizione, più è ossessivo il pensiero che ci spinge a star da soli più la canzone è sempre quella. Poi c’è tutta la letteratura su questo: giro in auto per pene d’amore uguale musica melodica, molto cool tipo Mina, Sade, una bossa nova, o per le più giovani una Alessandra Amoroso. Giro in auto per il 30 e lode musica rock, un Gun’s and Roses, un Ligabue, un Pelù vanno bene. e così via, ma ognuno mette quello che vuole, ed è questo il bello dello stare da soli no?

3 itinerari e 3 canzoni per un giro in auto in Toscana. Ogni tanto ci vuole: prendere un po' di tempo per sé, musica e vagare senza meta

Ho deciso di proporre 3 itinerari con 3 canzoni, adattabili ad ogni tipo di situazione per cui sia che siate imbufaliti che innamorati, sia che siate delusi o felici, potrete farvi il vostro giro in auto in Toscana e mettervi a percorre le strade che vi suggerisco. Ovviamente la musica la metterete voi, in questo articolo io propongo solo una mia scelta, frutto come avrete capito..dei miei giri.

ITINERARIO N. 1 – LIVORNO – CASTIGLIONCELLO orario preferibile: giugno-agosto dalle ore 18 alle 21.30

Prendete la vecchia Aurelia e percorrete il tratto di costa che va dal quartiere di Antignano alla frazione di Quercianella. La strada è simile alla famosa strada che Michael Douglas percorreva per andare a casa della famigerata Catherine Tramell (Sharon Stone) in Basic Instinct: a strapiombo sul mare!3 itinerari e 3 canzoni per un giro in auto in Toscana. Ogni tanto ci vuole: prendere un po' di tempo per sé, musica e vagare senza metaSi tratta di uno degli itinerari più suggestivi della Toscana. Alla vostra destra, giù in basso, il panorama è mozzafiato con chilometri di scogliera, cale e calette dall’acqua cristallina, come la famosissima Calafuria e se scegliete l’orario giusto, un tramonto da urlo. La musica che ho scelto è necessariamente “On The Beach ” di Chris Rea, extended version.

 

Poi non dovrei dirlo, ma se vi accendete una sigaretta è il massimo. Unica preghiera, dato che il tracciato è un misto che richiede una certa prudenza, non esagerate con l’osservare il panorama e concedetevi una sosta con la radio accesa nel parcheggio panoramico di Torre di Calafuria, una torre di avvistamento che la città di Livorno eresse fra la fine del sedicesimo e l’inizio del diciassettesimo secolo. Attiguo alla Torre c’è un rinomato locale a picco sul mare. Lì ci andrei più in coppia però, da soli le scogliere è sempre meglio evitarle se si è un po’ giù di corda…

3 itinerari e 3 canzoni per un giro in auto in Toscana. Ogni tanto ci vuole: prendere un po' di tempo per sé, musica e vagare senza meta

ITINERARIO N. 2 – PRINCIPINA A MARE – CASTIGLION DELLA PESCAIA orario preferibile: luglio agosto dalle 13 alle 15

Per il nostro secondo giro in auto in Toscana, siamo nella Maremma grossetana e il rettilineo che va da Principina a Mare a Castiglione della Pescaia, passando per Marina di Grosseto, è un esperienza sensoriale senza pari. 18 chilometri immersi in una fitta pineta che copre a volte il cielo, e altre volte te lo scopre con una contrasto in aria fra l’azzurro e il verde del pino marittimo che è unico.

Il tutto mentre siamo letteralmente ubriacati dal suono delle cicale che sovrasta ogni cosa. Quel rumore è l’icona dell’estate, del sol leone, della calura d’agosto. Percorrere quel rettilineo è un ipnotico viaggio che infonde serenità e leggerezza e onestamente credo sia più terapeutico di tante altre cose. Il mare è in questo caso a sinistra ma dalla vostra vettura alla spiaggia ci sono circa 3 chilometri di pineta, un paesaggio inusuale quindi, soprattutto per chi non è toscano.

3 itinerari e 3 canzoni per un giro in auto in Toscana. Ogni tanto ci vuole: prendere un po' di tempo per sé, musica e vagare senza meta

La canzone che suggerisco per questo rettilineo estivo, ammesso che riusciate a sentirla date le cicale,  è senza dubbio “Each and everyone” degli Everything but the girl. Ci sta da Dio, mettetela datemi retta. 

ITINERARIO N. 3 – Viale dei Colli fino a Piazzale Michelangelo e poi buttarsi giù in San Niccolò. orario preferibile: aprile-settembre dalle 19 alle 2 di notte

Il terzo giro in auto in Toscana è uno degli itinerario più belli del mondo, da Porta Romana in macchina si sale verso l’ottocentesco e aristocratico viale dei Colli, quel tortuoso Boulevard dove trovano luogo le più prestigiose residenze di Firenze come Villa Cora sino ad arrivare tramortiti, Poggi, un viale tortuoso fra il verde che inizia costeggiando la scalinate del piazzale piene di turisti e che porta fin dentro i tetti delle case di San Niccolò.

Uno scenario alla Aristogatti come lo chiamo io, al pari dei balconi delle case per arrivare poi fin dentro il quartiere storico vero e proprio. Di lì via verso lungarno Serristori e lungarno Torrigiani rallentando per ammirare l’Arno sulla destra, la Galleria Nazionale, il Ponte Vecchio dritto a voi, il passeggio della gente, il giardino Serristori, l’atmosfera generale.  Prendere quindi via dei Bardi e tornare indietro, magari passando per i Viali e piazza Beccaria.

3 itinerari e 3 canzoni per un giro in auto in Toscana. Ogni tanto ci vuole: prendere un po' di tempo per sé, musica e vagare senza meta

Considerando l’orario notturno e la possibilità di incontrare movida in San Niccolò per la canzone io opterei per una datata ma sempre potente “Music and light” degli Immagination seguita da “Always there” degli Incognito (loudness on e treble almeno a +7). Quando passate davanti ai locali, mettetela a palla. A seconda che siate uomini o donne fa colpo sia con le americane che con gli italiani. Evitate di guidare una cabriolet perché con il volume alto volano i gavettoni dalle finestre in centro alle due di notte.

 

Riproduzione Riservata ©Copyright TuscanyPeople

Informazioni sull'autore

Diego Landi
Blogger & Ambassador of Tuscany

Commenti

Commenti