Come si cambia il proprio destino e quello del mondo che ci circonda? In che modo decidiamo di dedicarci anima, corpo e mente ad un progetto che oltre a cambiare la nostra vita, rende più bello e vivo ciò che abbiamo intorno? Come hanno fatto gli eroici imprenditori e imprenditrici delle migliori aziende in Toscana, ambasciatori del made in Tuscany, a creare ciò che hanno creato, portando la loro terra sulla vetta del mondo?

 

Le migliori aziende in Toscana, l’eccellenza alla base del made in Tuscany

Come decidiamo di cambiare la nostra vita e il mondo che ci circonda? È solo un attimo di follia, di divergenza dal tran-tran della normalità, una folgorazione improvvisa, come San Paolo sulla via di Damasco, o si tratta invece dell’ultimo atto finale di un lungo processo iniziato chissà quanto tempo prima, e di cui, spesso, non ci rendiamo neppure conto?Cambiare strada

Quando diciamo: “ora basta, da domani tutto cambia“, oppure: “ho rimandato per troppo tempo, adesso prendo in mano il mio destino“, o quando stringiamo i pugni e urliamo dentro di noi: “voglio fare questa cosa, ho sempre avuto paura, ma adesso la farò a qualsiasi costo, accada quel che accada”, cosa avviene dentro di noi? Colpo di testa, illuminazione, o semplice acme di una lenta maturazione?

Come hanno fatto gli eroici imprenditori e imprenditrici delle migliori aziende in Toscana, ambasciatori del made in Tuscany, a creare ciò che hanno creato, portando la loro terra sulla vetta del mondo?

Il Monte Capanne è la vetta più alta dell'Isola d'Elba e dall'alto dei suoi 1019 metri offre una vista unica e mozzafiato sull'Arcipelago Toscano.

Toscana, dove l’essere umano è diventato artefice del proprio destino

Il grande cambiamento portato dall’Umanesimo e dal Rinascimento fiorentino, toscano (in seguito italiano ed europeo), fu sicuramente il frutto di una lenta maturazione avvenuta durante i lunghi secoli bui, opprimenti, del Medioevo. Alla sua base ci fu la riscoperta delle grandi civiltà classiche e la riaffermazione della centralità, della dignità e della libertà dell’uomo nel mondo. Uomo non più concepito in balìa della sorte o di arcani disegni divini, non più preda d’un invincibile fatalismo, ma finalmente artefice del proprio destino:

Homo faber fortunae suae. O anche Faber est suae cuisque fortunae: ciascuno è l’artefice della propria fortuna.

Lorenzo il Magnifico oltre ad essere un fine politico, che per anni riuscì a far mantenere la pace tra i potentati italiani, incarna perfettamente la figura del principe ideale del Rinascimento.

Questa nuova filosofia (o salutare ritrovamento delle nostre antiche radici) non ha costituito soltanto il fondamento del grande pensiero rinascimentale che tanti capolavori d’ogni genere (artistici, architettonici, letterari, scientifici) ha lasciato all’umanità, ma addirittura ha rappresentato il caposaldo di tutto il moderno pensiero occidentale che si è sviluppato per eccesso con l’Illuminismo e che resiste tutt’oggi, pur con alcuni correttivi.

In altre parole, l’attuale modo di pensare del mondo occidentale è nato e si è sviluppato a Firenze e in Toscana estendendosi poi all’intero paese e al resto della nostra civiltà.

Gli eventi del 2019 dedicati al cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci, dalla Toscana a Roma e Milano alle mostre internazionali.

I grandi toscani del passato che hanno cambiato il pensiero del mondo

Non so se la portata del concetto è sufficientemente chiara: Pico della Mirandola e il suo “Oratio de hominis dignitate“, considerato il manifesto della cultura umanistica occidentale, così come personalità quali Copernico, Galileo, Leonardo, Lorenzo il Magnifico, Michelangelo, Marsilio Ficino, Nicola Cusano, solo per dirne alcuni, non sono “semplicemente” grandi uomini, geni nelle rispettive arti, scienze o competenze, ma anche gli artefici del nostro modo di pensarci, di rapportarci gli uni agli altri, in breve, di concepire la nostra esistenza.

👉 Leggi anche: Pico della Mirandola, il genio prodigioso adottato da Firenze

Cristina di Lorena, nipote di Caterina de'Medici, moglie del Granduca Ferdinando, strinse amicizia con Galileo Galilei, precettore dei figli

La Toscana è pertanto una delle grandi culle moderne dell’intera civiltà occidentale. È qui in Toscana che abbiamo detto per primi: riprendiamo in mano la nostra sorte e auto-determiniamoci con grande libertà e dignità.

Piccoli-grandi imprenditori delle migliori aziende in Toscana

È qui in Toscana che abbiamo gettato le basi per il mondo così come lo vediamo oggi. Ed è sempre qui che gli imprenditori e le imprenditrici a capo delle migliori aziende in Toscana un giorno si sono svegliati e hanno cambiato la loro vita in un solo istante dicendo: voglio costruire qualcosa di nuovo, di bello, di importante. E ci sono riusciti. Sì.

Con grande determinazione. Grande coraggio. Assumendosi grandi rischi. Ma ci sono riusciti. Tanti piccoli-grandi imprenditori e piccole-grandi imprenditrici che tutti insieme formano il tessuto connettivo, la sostanza tangibile della nostra regione.

Il David di Michelangelo è una delle più grandi opere del Rinascimento fiorentino.

Quali sono le migliori aziende in Toscana?

Fattoria La Maliosa

È il caso della Dott.ssa Antonella Manuli, de la “Fattoria La Maliosa”, che da Milano è venuta in Maremma e, insieme al Professor Corino, uno dei più grandi studiosi italiani di pratiche agronomiche naturali, e all’agronomo Luigi Antonelli, ha creato una bellissima azienda vitivinicola e olivicola che ha come basi la naturalità e la sostenibilità.

👉 Fattoria La Maliosa, gli artigiani di naturalità, salubrità e sostenibilità

Tra le migliori aziende in Toscana troviamo la Fattoria La Maliosa di Antonella Manuli, azienda biodinamica per la produzione di vino e olio naturali

Migliori aziende in toscana: Locanda Senio

È il caso di Ercole Lega e di Roberta Tozzi, della Locanda Senio, a Palazzuolo sul Senio, nel Mugello, che gestiscono da quasi 35 anni uno dei più importanti alberghi diffusi in Toscana e Italia, alla continua riscoperta della genuinità, dell’autenticità, della bellezza e del calore umano.

👉 Locanda Senio, la squisita ospitalità diffusa in un paese incantato

Pizzeria Berberé

Per non parlare degli Aloe Bros, della Pizzeria Berberé – nove ristoranti in Italia più due a Londra -,  il tipo di locale che coniuga l’amore per la slow pizza, salutare e genuina, alla passione per le birre artigianali prodotte da piccoli birrifici.

👉 Berberè: gli Aloe bros raccontano i segreti della loro pizza di successo

I fratelli Aloe sono alla guida delle pizzerie Berberè, una delle migliori aziende in Toscana.

Cantina Leonardo Manetti

Leonardo Manetti, proveniente da una famiglia di viticoltori, ex mezzadri, il poeta viticoltore di Greve che mette in versi la sua terra e che crede fortemente nei valori semplici e genuini del mondo che ama.

👉 Leonardo Manetti, il poeta viticoltore di Greve che mette in versi la sua terra

Cantina Leonardo Manetti: a Greve in Chianti il poeta viticoltore e coltivatore di Iris Pallida racconta la sua Toscana tramite la poesia.

Migliori aziende in toscana: China Gambacciani

E che dire di Marco Corradini, che dalla bruma degli anni ’30 del secolo scorso ha ripescato la mitica, empolese, China Gambacciani, riproponendola in salsa moderna (insieme ad altri liquori) in collaborazione con Otello, il figlio del creatore?

👉 Gambacciani Liquori: la grande tradizione che riacquista splendore

Tra le migliori aziende in Toscana troviamo i Liquori Gambacciani di Empoli.

Erboristeria Divina Essentia

E la Dottoressa Barbara Burroni, naturopata fiorentina, con una laurea in Scienze naturali, proprietaria dell’Erboristeria Divina Essentia, in zona Campo di Marte, a Firenze, che crede ciecamente nel potere delle piante e dei fiori?

👉 La Divina Essentia della natura toscana

Barbara Burroni è una naturopata fiorentina iscritta all'Albo dei Naturopati toscani, proprietaria dell'Erboristeria Divina Essentia

Migliori aziende in toscana: Ristorante Capo Nord

C’è poi la passione e la bravura di un giovane bartender come Alberto Adriani, del Ristorante Capo Nord, sulla spiaggia della Fenicia di  Marciana Marina (mappa), all’Isola d’Elba, col suo progetto di trasformare questa suggestiva terrazza sul mare in una cornice perfetta per un after-dinner o un aperitivo.

👉 L’arte del cocktail con Alberto Adriani, Bartender di Capo Nord

Capo Nord tra i migliori ristoranti di pesce con terrazza sul mare all'Isola d'Elba, offre anche ottimi cocktail per aperitivi e after dinner

Argentario Golf Resort & SPA

C’è la lungimiranza di Augusto Orsini, Presidente dell’Argentario Golf Resort & Spa, che con coraggio ha realizzato uno dei più bei golf club della Toscana, ma forse anche d’Italia, situato in uno dei territori più affascinanti di tutta la regione: la Maremma.

👉 Argentario Golf Resort & SPA: non solo golf nell’incontaminata natura maremmana

Argentario Golf Club: uno dei più importanti e bei campi da golf italiani: in Toscana tra la Laguna di Orbetello e il Parco della Maremma

Migliori aziende in toscana: Qubito Profumi

C’è Alessio Pacini, della Qubito Profumi, azienda pratese all’avanguardia, divisa tra tradizione e innovazione, un brand di profumi personali e fragranze per la casa, ci conduce in un viaggio sensoriale alla scoperta di una Toscana inaspettata, misteriosa e incantata.

👉 Qubito, profumi di un’altra Toscana libera e selvaggia

Qubito è un brand di profumi e fragranze per la casa che si ispirano alle essenze più intime della Toscana, una terra libera e selvaggia.

Dona Malina

C’è Gaia Mecocci, violinista professionista, che ha scoperto in sé una grande passione per il cioccolato, e ha creato DonaMalina, una deliziosa cioccolateria-gelateria a Firenze.

👉 Leggi anche: DonaMalina, una dolce sinfonia di gelato e cioccolata

DonaMalina, botteghe di cioccolateria e gelaterie a Firenze, produce deliziose creazione artigianali per gli tutti gli amanti della dolcezza

TuscanyPeople – People and Stories from Tuscany

E last but not least, c’è Tommaso Baldassini, l’editore di TuscanyPeople, che da anni, con coraggio e passione, permette alle storie di tutti loro, e di molti altri, di essere raccontate come Dio comanda.

Sì perché una storia non narrata esiste solo per chi la vive, mentre raccontarla vuol dire farla rivivere per chiunque desideri ascoltarla. Non parliamo di valore aggiunto, parliamo della sostanza stessa della storia. È molto diverso.

Grazie della vostra attenzione.

📍PER APPROFONDIRE:

👉 Dal mare alle stelle: un sogno ad occhi aperti chiamato Capo Nord

👉 A lezione dal Prof. Corino: la scienza al servizio del vino naturale 

👉 Gelaterie a Firenze: la gustosa mappa della felicità

Sei un imprenditore o un’imprenditrice con una storia interessante?

Raccontacela: siamo qui per farla vivere per sempre.

Contattaci

 


Riproduzione Riservata © Copyright TuscanyPeople

Informazioni sull'autore

Blogger & Ambassador of Tuscany

Commenti

Commenti