I Fochi di San Giovanni sono una delle tradizioni più sentite e vissute dai fiorentini. Il 24 giugno dalle 22:00 per circa 20 minuti il cielo della città si colora e tutti, grandi e piccini, turisti e toscani, single e coppie di innamorati stanno con il naso all’insù a godersi lo spettacolo. Ma da dove proviene questa tradizione e quali sono i migliori luoghi dove andare a vedere i Fochi di San Giovanni?

 

Come nasce la tradizione dei Fochi di San Giovanni

Il culto di San Giovanni Battista arriva a Firenze durante la dominazione longobarda (VI-VII sec.), quando la città si convertì completamente al cristianesimo. Il 24 giugno, per i festeggiamenti del patrono, veniva stesa a 12 metri di altezza una grande tela chiamata “cielo” che andava dal Battistero al Duomo, da cui partiva la processione per le strade di Firenze.

Era usanza che i nobili bruciassero grandi candele davanti al Battistero e che la processione terminasse in Piazza della Signoria dove veniva dato fuoco ad un enorme cero. Ma i primi veri Fochi di San Giovanni, come li conosciamo noi oggi, vennero fatti esplodere nel 1826 in Piazza della Signoria.

I migliori luoghi da dove vedere i Fochi di San Giovanni a Firenze: dall'Hotel Minerva a Ponte Santa Trinita, dalla Terrazza Brunelleschi all'Easy Living

Il culto di San Giovanni legato al fuoco

San Giovanni Battista è uno dei santi più venerati nel mondo cristiano. Il suo culto in tutto il mondo è strettamente legato al fuoco, dato che le origini di questa festa, si intrecciano con i riti pagani per il solstizio d’estate del 21 giugno. Con il primo giorno d’estate infatti le giornate tornano ad accorciarsi, mentre la notte, con le sue ore fatte di ombre, inizia a crescere. Così per San Giovanni è tradizione bruciare le sterpaglie e accendere grandi falò: il fuoco simboleggia il portare la luce nella notte e fare in modo che nelle lunghe ore notturne dell’inverno, si conservi nel cuore la luce e la potenza del sole allo zenit.

Dove andare a vedere i Fochi di San Giovanni a Firenze

Uno dei luoghi più suggestivi, romantici e sicuramente magici dove andare a vedere i Fochi di San Giovanni è il Camminamento di Ronda di Palazzo Vecchio. Se non lo avete mai fatto, vi consiglio di provarlo almeno una volta nella vita, vi assicuro che lo spettacolo è mozzafiato. Per poter godere dei Fochi da Palazzo della Signoria è necessario prenotare

Info: Tel. 055-27.68.224 055 27.68.558, la capienza massima è di 100 persone e il biglietto ha un costo di €. 50,00.

I migliori luoghi da dove vedere i Fochi di San Giovanni a Firenze: dall'Hotel Minerva a Ponte Santa Trinita, dalla Terrazza Brunelleschi all'Easy Living

Luogo non altrettanto suggestivo, ma sicuramente perfetto dove si riversa la maggior parte dei fiorentini è la “spiaggina” sull’Arno davanti alla Torre di San Niccolò. Molte persone si organizzano con teli per pic-nic, prendendo posto già dalle 19.00 in poi.

Quest’anno per l’occasione verranno allestiti anche stand enogastronomici dove mangiare hamburger e frittura di pesce. Inoltre durante i Fochi si svolgerà un evento davvero particolare: la Silent Disco. Sarà possibile noleggiare delle cuffie (costo €. 10,00) che consentiranno di ascoltare 3 programmi stereo dolby sorround durante i Fochi e 3 dj nell’arena Easy Living (per il programma completo: Silent Disco & Fochi).

I migliori luoghi da dove vedere i Fochi di San Giovanni a Firenze: dall'Hotel Minerva a Ponte Santa Trinita, dalla Terrazza Brunelleschi all'Easy Living

Altra location d’eccezione è la Terrazza Brunelleschi, il roof garden restaurant sul tetto dell’Hotel Baglioni. Per l’edizione 2015 della cena dei Fochi di San Giovanni, il ristorante propone una cena a partire dalle ore 20 con:

bollicine e Gazpacho freddo, Crostini croccanti, Fiori di zucca farciti con provola affumicata su fonduta di peperoni dolci e polvere di capperi, Foie gras d’anatra con pan brioche e composta di pesche, Pomodorino farcito con tartare di scampi, Gnocchetti di patate al limone con zuppetta d’astice e fagioli di Sorana, Pavè di dentice in padella su insalatina di fagioli e patate, pomodorini secchi e salsa guacamole, Pesca melba, caffè, vini e acqua minerale.

E’ possibile affermare che se il vostro desiderio è quello di riequilibrare i 5 sensi per  San Giovanni, la Terrazza Brunelleschi è ciò che fa per voi! Il costo della cena è di €. 78,00 ed è necessario prenotare (Tel. 055 235.8865)

I migliori luoghi da dove vedere i Fochi di San Giovanni a Firenze: dall'Hotel Minerva a Ponte Santa Trinita, dalla Terrazza Brunelleschi all'Easy Living

Altro luogo tipicamente fiorentino dove andare a vedere i Fochi di San Giovanni è da Ponte Santa Trinita. I fuochi d’artificio, sparati da Piazzale Michelangelo scoppiano proprio sopra il Ponte Vecchio, dando vita ad uno spettacolo impagabile, ai limiti della commozione. Ovviamente vi consigliamo di andare presto a prendere i posti, perché i Fochi da Ponte Santa Trinita sono uno di quegli spettacoli che difficilmente i fiorentini si lasciano scappare. Mi raccomando non dimenticate la macchina fotografica e la telecamera.

I migliori luoghi da dove vedere i Fochi di San Giovanni a Firenze: dall'Hotel Minerva a Ponte Santa Trinita, dalla Terrazza Brunelleschi all'Easy Living

Infine al Grand Hotel Minerva in Piazza Santa Maria Novella si festeggia San Giovanni con Champagne, ostriche e Fochi. Nella bellissima terrazza dell’hotel il Three sixty rooftop ha preparato un evento davvero speciale con un menu gustoso e sofisticato al prezzo di €. 65,00: Champagne de Venoge, ostriche, cous cous ai frutti di mare, insalata di farro con verdure croccanti e frutta fresca. Si consiglia la prenotazione (Tel. 055 27230).

TuscanyPeople augura a tutti un buon San Giovanni!

 

 

Commenti

Commenti